Vai al contenuto

Il programma DARPA finanziato dal NIH utilizza la nanotecnologia iniettabile per collegare il cervello al mondo digitale

Abbiamo davvero visto il nostro governo federale e la Big Tech fare la grande spinta per implementare il transumanesimo, creando alla fine esseri umani e macchine ibridi che possono controllare collegandoci a Internet. Il recente ordine esecutivo di Joe Biden lo ha portato fuori dall’ombra. Ora si va a gonfie vele!

Karen Kingston, la mia co-conduttrice del programma televisivo Freedom First In The Foxhole, ha rivelato un programma DARPA finanziato dal NIH che cerca di iniettare nanotecnologie negli esseri umani che consentirebbero “la larghezza di banda di trasferimento dei dati tra il cervello e il mondo digitale. ” Come ha affermato Mark Zuckerberg in The Joe Rogan Experience, vedono la realtà completa come sperimentata solo quando il mondo fisico e quello digitale sono combinati.

Ecco il post di Kingston che spiega questo programma estremamente preoccupante:

Qual è l’iniziativa BRAIN a cui il NIH ha appena donato altri 2,4 miliardi di dollari? L’iniziativa BRAIN è un programma DARPA (neuroweapons) che utilizza la nanotecnologia per fornire una rete neurale sintetica all’interno del sistema nervoso umano. La nanotecnologia può essere fornita attraverso un’iniezione ed è in grado di ricevere informazioni e istruzioni attraverso segnali ad alta larghezza di banda (ottica). Dai un’occhiata agli screenshot della BRAIN Initiative che ho preso dal sito web di DARPA.

Puoi anche vedere il budget originale del 2016 CURE Act. Hanno spazzato via quei soldi velocemente!

https://t.me/joinmiFight/658

Cosa sta facendo il NIH finanziando questo tipo di lavoro? In che modo questa non è una violazione diretta del nostro diritto costituzionale alla privacy. La sinistra usa il diritto alla privacy per giustificare l’omicidio di bambini, ma non vede assolutamente alcun problema invadere letteralmente il tuo cervello ed essere in grado di leggere letteralmente la tua mente.

Questo è il nostro governo completamente fuori controllo. Avvertiamo sempre che stanno cercando sempre più potere… questo sarà un passo verso il controllo finale. Pensaci: se possono accedere al tuo cervello, cosa non possono fare? Questo programma consentirà loro di cambiare i tuoi ricordi come sta lavorando Elon Musk, controllare i tuoi pensieri come dice Yuval Noah Harari… o semplicemente leggere la tua mente e conoscere ogni tuo pensiero.

Questo è qualcosa che vedresti in un film di fantascienza che non pensi mai dovremmo vivere. Ma, ahimè, questa è la vita reale.

Questa spinta verso The Great Reset è imperniata sul tanking del dollaro USA. Se hai soldi su un conto di risparmio, prima o poi potrebbero essere inutili. Ecco perché investire in oro potrebbe essere il modo migliore per proteggersi dall’iperinflazione a cui ci avvicineremo presto.

NaturalNews

Monitoraggio neurale remoto: è possibile spiare i pensieri di qualcuno?

Quante volte hai avuto pensieri che non avreste mai voluto condividere con nessuno e sei stato costantemente preoccupato al pensiero che qualcuno scoprisse questi pensieri? Tutti noi abbiamo attraversato questo processo e le nuove e migliorate tecnologie sviluppate in tutto il mondo, presumibilmente per affrontare la criminalità e il terrorismo, e inavvertitamente intromettersi nella privacy di qualcuno , dovrebbero probabilmente portarci tutti sull’orlo della paranoia. Queste tecnologie sono finanziate dai governi ai massimi livelli e alcuni dei paesi coinvolti includono Stati Uniti, Regno Unito, Spagna, Germania e Francia .

Recentemente, la famigerata National Security Agency (NSA) degli USA ha sviluppato un metodo molto efficiente per controllare il cervello umano .

Questa tecnologia si chiama Remote Neural Monitoring (RNM) e dovrebbe rivoluzionare il rilevamento e l’indagine del crimine.

Le informazioni seguenti si basano sulla dichiarazione di Robert C. Gunn, Ph.D., psicologo clinico della NSA attualmente incriminato per violazioni dei diritti umani e costituzionali del Mind Control.

RNM lavora in remoto (vi siete mai chiesti perché siamo stati tutti spinti inesorabilmente verso i sistemi wireless?) per controllare il cervello con l’obiettivo di rilevare qualsiasi pensiero criminale che ha luogo all’interno della mente di un possibile colpevole .

L’inevitabile domanda: come puoi isolare un pensiero criminale se non hai una misura comparativa dei pensieri non criminali?

Tale impegno si basa su due principi:

  1. Gli studi di ricerca hanno dimostrato che l’intelletto umano pensa a una velocità di circa 60 bit al secondo e, quindi, non ha la capacità di competere con i supercomputer che agiscono tramite satelliti, impianti e biotelemetria.
  2. Il cervello umano ha un insieme caratteristico di strutture di risonanza bioelettrica . Utilizzando i supercomputer, il sistema RNM può puntare su di esso e inviare messaggi attraverso il sistema nervoso di un individuo incorporato al fine di influenzare le sue prestazioni nel modo preferito.

L’intero sistema è stato sviluppato dopo circa 50 anni (!) di sperimentazioni neuro-elettromagnetiche umane , ritenute involontarie, ma non ci sono prove a sostegno di questa affermazione.

Secondo alcuni scienziati coinvolti in questo programma (i loro nomi non vengono rivelati per ovvi motivi), entro pochi anni, prevedono che i microchip del DNA, con il pretesto di scoperte mediche che verranno presentate per avviare i processi di cura della malattia su velocità e efficienza, potrebbe essere impiantato nel cervello umano, il che lo renderebbe intrinsecamente controllabile. RNM avrebbe quindi la capacità di leggere e governare le procedure mentali emotive di una persona insieme all’involontario e alle visioni.

Attualmente, in tutto il mondo, i supercomputer osservano milioni di persone contemporaneamente, alla velocità di 20 terabit al secondo , in particolare in paesi come USA, Giappone, Israele e un certo numero di paesi europei . Un programma simile è presumibilmente in corso in Russia.

Come funziona RNM? Impiega un insieme di programmi che funzionano a diversi livelli, come:

  1. Il sistema di intelligenza dei segnali che applica le frequenze elettromagnetiche (EMF), per eccitare il cervello per il sistema e il collegamento cerebrale elettronico (EBL).
  2. Il sistema di stimolazione cerebrale che è stato progettato come intelligenza di emissione di particelle, il che significa ricevere informazioni da onde elettromagnetiche create involontariamente nell’ambiente. Tuttavia, non è correlato alla radioattività o alla detonazione nucleare.
  3. Le macchine di registrazione che dispongono di apparecchiature elettroniche per esaminare da lontano l’azione elettrica negli esseri umani. Questo grafico cerebrale generato dal computer può sempre registrare tutti gli eventi elettrici nel cervello.
  4. Il sistema di supporto alla registrazione decifra le singole mappe cerebrali per motivi di sicurezza.

La tecnologia di sottolineatura di questo sistema tiene in considerazione che l’attività elettrica nel centro del linguaggio del cervello può essere tradotta nei pensieri verbali del soggetto. RNM può inviare segnali crittografati alla corteccia audio del cervello aggirando direttamente l’orecchio.

Questa codifica aiuta a rilevare la comunicazione audio. Può anche eseguire la mappatura elettrica dell’attività del cervello dal centro visivo, che si ottiene evitando gli occhi e i nervi ottici, proiettando di conseguenza immagini dalla mente del soggetto su un display video. Con questa memoria visiva e audio, entrambi possono essere visualizzati e analizzati.

I macchinari coinvolti possono, in remoto e in modo non invasivo, rilevare informazioni decodificando digitalmente i potenziali evocati in emissioni elettromagnetiche a 30-50 Hz, 5 mW dal cervello.

I potenziali evocati sono chiamati picchi e schemi creati dai nervi, poiché producono uno schema elettrico mutevole con un’instabilità magnetica in continua evoluzione, che quindi genera una quantità costante di onde elettromagnetiche. La parte interessante di questo è che l’intero esercizio viene svolto senza alcun contatto fisico con il soggetto .

Le emissioni di campi elettromagnetici possono essere decodificate in pensieri attuali e percezioni audiovisive , secondo il gusto del soggetto. Invia cifrari complicati e segnali di impulsi elettromagnetici per attivare potenziali evocati all’interno della mente, generando di conseguenza input sonori e visivi nei circuiti neurali.

Con i suoi array di comunicazione vocale, uditiva e visiva, RNM consente una connessione audiovisiva completa da mente a mente o un’associazione mente-computer .

Il meccanismo deve decifrare la frequenza di risonanza di ogni sito specifico per modulare l’input di informazioni in quella specifica posizione del cervello.

Inoltre, RNM è in grado di rilevare l’audio tramite microonde e offre la trasmissione di precise direttive nel subconscio, producendo disturbi visivi, illusioni e instillazione di parole e numeri nel cervello attraverso le onde di radiazione.

Con tutti i guadagni che vengono dati per rintracciare le attività illegali e cospiratrici, ci sono molti allarmi e pericoli segnalati da difensori dei diritti umani e dagli scienziati . Le agenzie per i diritti umani, in tutto il mondo, hanno criticato il sistema come un affronto ai diritti umani fondamentali perché viola la privacy e la dignità delle considerazioni e degli eventi della vita.

Diversi paesi si sono opposti e lo definiscono un’offesa ai loro diritti umani e civili. Insieme ad altre preoccupazioni biologiche espresse dagli scienziati, l’RNM rimane una tecnologia controversa, utilizzata in molti paesi per il mantenimento della sicurezza e la sorveglianza.

Riferimenti :

  1. Robert C. Gunn, Ph.D., Arbor, Michigan, psicologo clinico della NSA attualmente incriminato per violazioni dei diritti umani e costituzionali del Mind Control. Estratti dal passaggio dell’atto di notorietà dell’atto d’accusa.
  2. Documenti declassificati dalla NSA del progetto MKULTRA
  3. Brevetto RG Malech n. 3951134  “Apparecchi e metodi per il monitoraggio e l’alterazione delle onde cerebrali a distanza” USPTO concesso il 20/4/76

Benvenuti in Minority Report

I migliori geofisici e dottori governativi accusano il programma globale di geoingegneria di far collassare intenzionalmente la biosfera terrestre

Un paio di uomini di nome James Marvin Herndon e Mark Whiteside hanno pubblicato il mese scorso un articolo sul ” Advances In Social Sciences Research Journal ” accusando le Nazioni Unite di essere coinvolte in una cospirazione per distruggere l’ambiente terrestre.

Herndon ha una laurea in fisica presso l’Università della California di San Diego e un dottorato di ricerca, una laurea in chimica nucleare presso la Texas A&M University e il dottor Whiteside ha un master in sanità pubblica presso l’Università di Miami ed è direttore medico del Dipartimento della salute della Florida nella contea di Monroe dal 2008.

Nonostante le loro credenziali, i media mainstream non parleranno mai delle accuse rivoluzionarie fatte nel documento di ricerca pubblicato da Herndon e Whiteside il 25 agosto,intitolato “Collasso della biosfera terrestre: un caso di tradimento planetario”, gli autori scrivono: “I sistemi di supporto vitale della Terra si stanno distruggendo, incluso lo strato di ozono stratosferico che protegge tutta la vita superiore del pianeta dalle letali radiazioni ultraviolette”.

Herndon e Whiteside attribuiscono il crollo dell’ambiente terrestre alle attività umane, ma non ai tipi normalmente citati dagli allarmisti sui cambiamenti climatici.

L’articolo si concentra principalmente sulla geoingegneria e sui suoi effetti negativi ampiamente trascurati sulla Madre Terra.

“Vi presentiamo ulteriori prove che le ceneri di carbone avio disperse, nonchè altri svariati componenti di metalli pesanti come l’allumino, il bario, il litio ecc. utilizzate nella geoingegneria degli aerosol troposferici, sono la causa principale dell’esaurimento dell’ozono stratosferico, non dei clorofluorocarburi, come ‘decreto’ dal Protocollo di Montreal. La diagnosi errata è stata un errore potenzialmente fatale da parte dell’umanità”, scrive la coppia nell’abstract del giornale.

Elaborando, il documento afferma: “Le particelle di metalli avio dispersi, sollevate nella stratosfera, vengono raccolte e intrappolate dalle nuvole stratosferiche polari. In primavera, quando queste nubi iniziano a sciogliersi ed evaporare, più composti ed elementi di nano particolato vengono rilasciati per reagire e consumare l’ozono stratosferico. Contrariamente alla narrativa prevalente, lo strato di ozono stratosferico è già stato gravemente danneggiato e ora le radiazioni ultraviolette sempre più letali, UV-B e UV-C, penetrano sulla superficie terrestre”.

Nella conclusione dell’abstract, Herndon e Whiteside avvertono che “il tempo è breve per porre fine permanentemente a tutte le attività di geoingegneria”, in particolare “nano particolato aerosolizzato, dicono che vengono spruzzate dai getti degli aerei commerciali e militari” nella troposfera” dove sta “distruggendo sistematicamente il sistema di supporto della Terra e avvelenando la vita su questo pianeta”.

Dopo la panoramica del documento, gli autori si immergono in quello che chiamano il “collasso deliberato della biosfera terrestre”.

Qui osservano il vasto e senza precedenti declino della popolazione globale di piante, insetti e animali negli ultimi cinquanta o sessant’anni.

La parte successiva del documento, intitolata “Complicità delle Nazioni Unite”, cita un trattato delle Nazioni Unite del 1978 relativo alle tecniche di modifica ambientale che avrebbe consentito a “entità non specificate” di impegnarsi in attività “pacifiche” di modifica ambientale nelle nazioni che hanno firmato l’accordo.

Un esempio del programma delle Nazioni Unite fornito nel documento è il fenomeno aereo noto come “scie chimiche”, che sono i flussi di nebbia di lunga durata lasciati dietro gli aeroplani.

Secondo i medici, “L’inquinamento provocato dal rilascio di nano particolato, mostrato nella Figura 2 [sotto], è condotto di nascosto senza il consenso informato dei cittadini che devono respirare le particelle tossiche”. 

Più avanti nell’articolo, gli autori affermano di aver inviato due volte “una prospettiva” all’Organizzazione Mondiale della Sanità solo per vedere che le loro proposte fossero respinte senza essere sottoposte a una revisione tra pari.

Accusano anche un Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente di concentrarsi troppo sui gas serra quando si tratta di cose come il riscaldamento globale, invece delle particelle troposferiche che vengono manipolate tramite la geoingegneria.

“Da un lato l’IPCC delle Nazioni Unite inganna il pubblico sulla causa del riscaldamento globale [45]. D’altra parte, le sanzioni delle Nazioni Unite stanno di fatto causando il riscaldamento globale e il caos climatico attraverso azioni di “geoingegneria” intraprese in segreto sotto l’egida del Trattato internazionale del cavallo di Troia “, affermano i due.

Mentre si dice che le Nazioni Unite stiano creando la crisi e mentendo sulla vera causa, i medici affermano che l’Organizzazione mondiale della sanità fa la sua parte ignorando e sopprimendo qualsiasi “menzione delle conseguenze negative per la salute pubblica”.

La ricerca prosegue descrivendo come il programma di geoingegneria delle “scie chimiche” stia presumibilmente distruggendo lo strato di ozono stratosferico della Terra.

Ricordi il blitz dei media sullo strato di ozono negli anni ’90?

Ebbene, Herndon e Whiteside affermano che il “Protocollo di Montreal” delle Nazioni Unite del 1989 che regolamentava le sostanze chimiche contenenti alogeni, che formano facilmente gas ed etichettava queste sostanze chimiche come la causa principale dell’esaurimento dell’ozono, è del tutto sbagliato.

Scrivono che nei 33 anni trascorsi dall’adozione del “Protocollo di Montreal”, “l’ozono stratosferico della Terra continua a diminuire e gli scienziati atmosferici non sanno o non diranno quanto gravemente sia stato danneggiato lo strato di ozono”.

“L’esaurimento dell’ozono stratosferico potrebbe essere la minaccia più imminente per la biosfera”, affermano, non i gas clorofluorocarburici come vorrebbe farci credere l’élite globale.

Il documento fornisce informazioni su come il rilascio di nano particolato reagisce con diversi tipi di nuvole e su come i suoi elementi primari possono essere trovati nelle nevicate post-scie chimiche che non dovrebbero contenere grandi quantità di cose come bario e alluminio.

Nella conclusione dell’articolo, gli autori affermano: “Le particelle di nano particolato neuro tossico aerosolizzate sono responsabili, non solo della distruzione dell’ozono stratosferico, che protegge la superficie dalla radiazione solare ultravioletta mortale, ma anche di danni alla salute umana e ambientale, comprese le malattie neurodegenerative , BPCO e malattie respiratorie, cancro ai polmoni, malattie cardiovascolari, covid-19 e immunopatologia.

Il programma globale inoltre “distrugge gli habitat, contamina l’ambiente con il mercurio, decima le popolazioni di insetti, pipistrelli e uccelli, uccide gli alberi, esacerba gli incendi, abilita le alghe nocive nelle nostre acque e distrugge lo strato di ozono stratosferico”, scrivono.

Herndon e Whiteside descrivono la situazione che l’umanità deve affrontare come un “assalto tecnologico globale all’ambiente naturale del nostro pianeta e a tutto il suo biota da parte di entità barbariche senza compassione o rimorso” e chiamano l’agenda globalista “non meno che tradimento planetario “.

In chiusura, avvertono che “il tempo è breve” prima che l’umanità si estingua e chiedono che tutti i responsabili dell’ “irrorazione troposferica di ceneri di carbone e qualsiasi altro particolato” “cessino” in modo da poter salvare i sistemi vitali di supporto vitale della Terra come lo strato di ozono stratosferico.

Lunedì, Herndon si è unito a “Coast to Coast AM” con George Noory per discutere ulteriormente le sue scoperte.

Ha detto a Noory: “Esiste una cabala globale che vuole conquistare la Terra”, che coinvolge le Nazioni Unite ed oscuri personaggi, si stanno impegnando in una “guerra” ambientale contro l’umanità.

Il fondatore di Infowars , Alex Jones, è stato in prima linea nell’esporre il programma che avvelena i nostri cieli per decenni, intervistando esperti di geoingegneria come Rosalind Peterson e Dane Wiggington.

https://api.banned.video/embed/6222a5da60b88b4f26632213


https://api.banned.video/embed/61f9bacab543e634b48fbef0

Quasi 14 anni fa, Jones ha discusso di progetti di geoingegneria e manipolazione del clima, comprese le operazioni di “scie chimiche”, come del resto in Italia lo ha fatto e continua a farlo Tanker Enemy di Rosario ed Antonio Marcianò.

https://api.banned.video/embed/62a26df8e84d190a795ee420

Ora, solo tre mesi fa, è stato rivelato che un programma segreto delle Nazioni Unite sulle scie chimiche in Spagna ha spruzzato pesticidi mortali sulla popolazione per aiutare presumibilmente a combattere il cambiamento climatico e il COVID-19. Sicuramente non c’è da credergli.

Guarda Jones parlare del progetto in Spagna di seguito:

https://api.banned.video/embed/6299445c4a81de002f45b5ba

Ci sono indubbiamente operazioni clandestine di geoingegneria di vario genere che si svolgono a livello globale ed è diritto di tutte le persone avere la supervisione di questi programmi potenzialmente fatali.

 Kelen McBreen

Articoli correlati :

Arrangiamento articolo di Koenig

Articolo pubblicato da :

https://www.infowars.com/posts/top-geophysicist-govt-doctor-accuse-global-geoengineering-program-of-intentionally-collapsing-earths-biosphere/

Generale di tutti noi resistenti

Sono lì, al tuo fianco, sembrano normali, ma sono dei supereroi.

Anche se fossi completamente vaccinato, ammirerei i non vaccinati per aver resistito alla più grande pressione che abbia mai visto, anche da parte di coniugi, genitori, figli, amici, colleghi e medici.

Le persone che sono state capaci di tale personalità, di tale coraggio e di tale capacità critica incarnano senza dubbio il meglio dell’umanità.

Si trovano ovunque, in tutte le età, livelli di istruzione, paesi e opinioni.

Sono di un tipo particolare; questi sono i soldati che ogni esercito di luce desidera avere nei suoi ranghi.

Sono i genitori che ogni bambino desidera avere e i figli che ogni genitore sogna di avere.

Sono esseri al di sopra della media delle loro società, sono l’essenza dei popoli che hanno costruito tutte le culture e conquistato orizzonti.

Sono lì, al tuo fianco, sembrano normali, ma sono dei supereroi.

Hanno fatto quello che altri non potevano, sono stati l’albero che ha resistito all’uragano degli insulti, delle discriminazioni e dell’esclusione sociale.

E lo hanno fatto perché pensavano di essere soli e credevano di essere soli.

Esclusi dalle tavole di Natale delle loro famiglie, non hanno mai visto niente di così crudele. Hanno perso il lavoro, hanno lasciato che le loro carriere affondassero, non avevano più soldi… ma non gli importava. Subirono incommensurabili discriminazioni, denunce, tradimenti e umiliazioni… ma continuarono.

Mai prima d’ora nell’umanità c’è stato un tale casting, ora sappiamo chi sono i resistenti sul pianeta Terra.

Donne, uomini, vecchi, giovani, ricchi, poveri, di tutte le razze e di tutte le religioni, i non vaccinati, gli eletti dell’arca invisibile, gli unici che sono riusciti a resistere quando tutto è crollato.

Sei tu, hai superato un test inimmaginabile che molti dei marines, commando, berretti verdi, astronauti e geni più duri non sono riusciti a superare.

Sei fatto della stoffa dei più grandi mai vissuti, quegli eroi nati tra uomini comuni che brillano nell’oscurità.

Christian Blanchon , generale dell’esercito francese.

Grazie Generale

Koenig

CRISI MEDICA INTERNAZIONALE

Medici, scienziati e professionisti di oltre 34 Paesi dichiarano “crisi medica internazionale” a causa di malattie e decessi causati dai vaccini COVID-19

Inserito DA: Jim Hoft

Secondo James Roguski Substack , circa 403 medici, scienziati e professionisti provenienti da più di 34 paesi hanno dichiarato che esiste una crisi medica internazionale a causa delle malattie e dei decessi in seguito alla somministrazione di prodotti noti come “vaccini COVID-19” .

“Attualmente stiamo assistendo a un eccesso di mortalità in quei paesi in cui la maggior parte della popolazione ha ricevuto i cosiddetti “vaccini COVID-19”, secondo il comunicato stampa . “Ad oggi, questo eccesso di mortalità non è stato sufficientemente studiato né studiato dalle istituzioni sanitarie nazionali e internazionali”.

Particolarmente preoccupante è il gran numero di morti improvvise in giovani precedentemente sani ai quali sono stati inoculati questi “vaccini”, così come l’elevata incidenza di aborti spontanei e morti perinatali che non sono state studiate.

Un gran numero di effetti collaterali negativi, inclusi ricoveri, disabilità permanenti e decessi legati ai cosiddetti “vaccini COVID-19”, sono stati segnalati ufficialmente. Il numero registrato non ha precedenti nella storia mondiale delle vaccinazioni.

Esaminando i rapporti su VAERS di CDC, Yellow Card System del Regno Unito, Australian Adverse Event Monitoring System, EudraVigilance System europeo e VigiAccess Database dell’OMS, ad oggi ci sono stati oltre 11 milioni di segnalazioni di effetti avversi e oltre 70.000 decessi correlati all’inoculazione dei prodotti noti come “vaccini covid”. Sappiamo che questi numeri rappresentano quasi tra l’1% e il 10% di tutti gli eventi reali.

Pertanto, riteniamo di essere di fronte a una grave crisi medica internazionale, che deve essere accettata e trattata come critica da tutti gli stati, dalle istituzioni sanitarie e dal personale medico in tutto il mondo. Pertanto, le seguenti misure devono essere adottate con urgenza:

  1. Uno ‘stop’ mondiale alle campagne nazionali di vaccinazione con i prodotti noti come “vaccini COVID-19”.
  2. Indagine su tutte le morti improvvise di persone sane prima dell’inoculazione.
  3. Implementazione di programmi di diagnosi precoce di eventi cardiovascolari che potrebbero portare a morti improvvise con analisi quali D-dimero e Troponina, in tutti quelli che sono stati inoculati con i prodotti noti come “vaccini COVID-19”, nonché la diagnosi precoce di gravi tumori.
  4. Attuazione di programmi di ricerca e trattamento per le vittime di effetti avversi dopo aver ricevuto il cosiddetto “vaccino COVID-19”.
  5. Effettuare analisi sulla composizione delle fiale di Pfizer, Moderna, Astra Zeneca, Janssen, Sinovac, Sputnik V e qualsiasi altro prodotto noto come “vaccini COVID-19”, da parte di gruppi di ricerca indipendenti senza affiliazione ad aziende farmaceutiche, né alcun conflitto di interessi .
  6. Studi da condurre sulle interazioni tra i diversi componenti dei cosiddetti “vaccini COVID-19” e sui loro effetti molecolari, cellulari e biologici.
  7. Implementazione di programmi di aiuto psicologico e di compensazione per qualsiasi persona che abbia sviluppato una malattia o disabilità in conseguenza dei cosiddetti “vaccini COVID-19”.
  8. Attuazione e promozione di programmi di aiuto psicologico e di compensazione per i familiari di qualsiasi persona deceduta a seguito dell’inoculazione del prodotto noto come “vaccini Covid-19”.

Di conseguenza dichiariamo di trovarci in una crisi medica internazionale senza precedenti nella storia della medicina, a causa del gran numero di malattie e decessi associati ai “vaccini contro il Covid-19”. Pertanto, chiediamo che le agenzie di regolamentazione che sovrintendono alla sicurezza dei farmaci e le istituzioni sanitarie in tutti i paesi, insieme alle istituzioni internazionali come l’OMS, PHO, EMA, FDA, UK-MHRA e NIH rispondano a questa dichiarazione e agiscano in accordo con le otto misure richieste in questo manifesto.

Questa Dichiarazione è un’iniziativa congiunta di diversi professionisti che si sono battuti per questa causa. Chiediamo a tutti i medici, scienziati e professionisti di approvare questa dichiarazione al fine di fare pressione sugli enti coinvolti e promuovere una politica sanitaria più trasparente, prendi in considerazione la  firma .

Sabato 10 settembre 2022, medici di spicco di tutta l’India, anche membri dell’Organizzazione universale della sanità (UHO), si sono incontrati virtualmente con medici di altri 34 paesi per firmare una Dichiarazione di crisi medica internazionale.

UHO è un forum per garantire che informazioni imparziali, veritiere, imparziali e pertinenti sulla salute raggiungano ogni cittadino del mondo per fare scelte informate relative alla propria salute.

Guarda la conferenza UHO qui sotto:

La musica del dissenso

Un travolgente album di questo gruppo torinese del genere “Epidemic Metal” che con coraggio e bravura, denunciano lo stato di terrore e oppressione che ci hanno imposto con misure a dir poco dittatoriali.

C’è da augurarsi che siano da apri pista ad un dissenso popolare sempre più grande e deciso.

Lo scopo della geoingegneria e delle scie chimiche è la morte

Per tutto il maggio del 2013 , la California meridionale, patria di 22 milioni di persone , ha ricevuto di gran lunga gli attacchi giornalieri di aerosol più potenti che questo scrittore abbia mai visto da quando ha appreso della questione della geoingegneria nel 2007. Il cielo rimane imbiancato e le montagne a dieci miglia lontano sono appena visibili a causa della ricaduta tossica delle scie chimiche. L’umanità, in quanto individui motivati ​​di coscienza, deve unirsi e agire immediatamente per salvare vite e natura. Tutti devono essere informati rapidamente per fermare questa operazione di omicidio soft-kill , che sta chiaramente aumentando.

In passato era più facile controllare un milione di persone che ucciderne fisicamente un milione. Oggi è infinitamente più facile uccidere un milione di persone che controllare un milione di persone. – Zbigniew Brzezinski (Consigliere per la sicurezza nazionale, Consiglio per le relazioni estere, Commissione trilaterale, Gruppo Bilderberg) https://koenig2099.wordpress.com/2018/03/10/brzezinski-e-piu-facile-uccidere-che-controllare-un-milione-di-persone/

La geoingegneria, spesso indicata come scie chimiche, esiste come un fenomeno globale con lo scopo principale di causare gravi lesioni fisiche e morte prematura nonchè il controllo meteorologico.

La geoingegneria coinvolge grandi aerei che spruzzano costantemente minuscole particelle di alluminio e bario, tra molte altre tossine nocive, nell’aria/atmosfera. Tutte le persone e gli animali inalano quindi queste tossine mentre respirano, senza il consenso informato. Le tossine avvelenano anche il suolo e le fonti di acqua dolce.

È noto e documentato che l’esposizione a lungo termine all’inquinamento atmosferico costituito da particolato aumenta significativamente il rischio di morte per cancro ai polmoni e malattie cardiache . Per molti anni, il pericolo di respirare aria piena di fuliggine è paragonabile ai rischi per la salute associati all’esposizione a lungo termine al fumo passivo. Nel solo 2010, 1.200.000 cinesi sono stati uccisi dall’inquinamento atmosferico da particolato .

I principali pericoli dell’inalazione di particolato si applicano al fumo e al fumo passivo che causano il cancro ai polmoni; polmone del minatore di carbone (antracosi), una malattia polmonare dovuta all’inalazione di polvere di carbone; e il polmone del fornaio , l’inalazione di farina e altri allergeni provoca asma grave. Questi pericoli possono essere evitati, mentre la ricaduta del particolato di Geoingegneria non si può.

Su vasta scala, la geoingegneria probabilmente si tradurrà in un democidio se non verrà interrotta completamente. Secondo il professor RJ Rummel dell’Università delle Hawaii, il democidio è l’omicidio di qualsiasi persona o persone da parte di un governo, inclusi genocidio, politicidio e omicidio di massa. Il democidio non include i soldati uccisi in battaglia. Solo durante il 20° secolo (1900), Rummel calcola che il potere del governo sia stato usato per uccidere circa 262.000.000 di persone. Sembra che la storia si stia ripetendo con una tecnologia migliorata.

Gli scopi secondari della geoingegneria includono il controllo del clima/meteo per la guerra e i profitti e la distruzione del mondo naturale mentre promuovono l’agenda della biologia transumanista/sintetica.

L’evidenza indica che la Geoingegneria è un elemento essenziale della mossa d’élite di Endgame per spopolare il pianeta . Il pube deve essere educato e l’irrorazione stratosferica interrotta immediatamente.

Foto scattata nel maggio del 2013 nel sud della California. 

Esistono la geoingegneria e le scie chimiche?

Ai fini di questo articolo, ” Geoingegneria” e “Scie chimiche ” sono definiti come un programma complesso militare-industriale, in collaborazione con appaltatori privati ​​e possibilmente grandi compagnie aeree, in base al quale gli aerei spruzzano nell’atmosfera particelle (particelle/sostanze) che altrimenti non sarebbero non lì.

La semplice ricerca di immagini e video di scie chimiche online fornirà rapidamente prove visive schiaccianti che dimostrano che esistono in tutto il mondo. Migliaia di immagini contenenti strane formazioni di irrorazione aerea possono essere viste in pochi secondi. Numerosi documentari come What in the World are They Spraying e Why in the World are They Spraying sono stati visti da milioni di persone.

Qui anche il film Scie chimiche-la guerra segreta di Rosario Marcianò : https://youtu.be/LJ_STY1-Za4

Esiste un’abbondante documentazione sull’esistenza delle scie chimiche . Il manuale di chimica delle scie chimiche dell’Air Force del 1990 è disponibile online per il download. Evergreen Aviation ammette di avere contratti di scie chimiche con l’Air Force. Sono disponibili elenchi esclusivi di brevetti sulle scie chimiche . Il membro del Congresso, Dennis Kucinich , ha cercato di fermare le scie chimiche con il suo Space Preservation Act del 2001.

Nel 2010 scienziati e ingegneri aerospaziali hanno presentato prove conclusive per Covert Stratospheric Aerosol Geoengineering , (aka “scie chimiche”) in un rapporto di 336 pagine chiamato ” Case Orange “. Il termine “scie chimiche” è nel testo della legislazione del 2001, (HR-2977) dove le “scie chimiche” sono definite come “arma esotica”. Il rapporto Case Orange è stato commissionato da The Belfort Group, che ha tenuto un “Chemtrail Symposium”, in cui le conclusioni sono state presentate dall’ingegnere aerospaziale, il dottor Coen Vermeeren.

Germania e Svezia ammettono scie chimiche .

Molti informatori militari come Kristen Meghan e Ben Livingston si sono fatti avanti coraggiosamente per smascherare la geoingegneria. Ora, anche enti governativi , come lo Stato del Texas, riconoscono apertamente di essere impegnati nella geoingegneria per la modificazione del clima.

Piloti privati ​​hanno ripreso da vicino video che dimostrano al di là di ogni dubbio che la popolazione viene spruzzata dagli aerei senza il consenso informato. Ci sono anche prove video di scie chimiche attivate, poi spente, quindi riaccese.

Scienziati e meteorologi discutono delle scie chimiche e molti credono che sia l’argomento più importante del mondo oggi.

Questa mappa è apparsa su The Guardian

Lo scienziato e ricercatore Clifford Carnicom e molti altri hanno sacrificato molto per informare il pubblico sui pericoli delle scie chimiche/geoingegneria. I governi spendono miliardi di dollari all’anno per spruzzare scie chimiche senza dirlo ai cittadini.

I programmi di geoingegneria stanno avendo l’effetto di bloccare la luce solare. L’emergere del fenomeno delle scie chimiche ha coinciso con un calo medio del 22% della luce solare  che raggiunge la superficie terrestre. Anche il New York Times ha recentemente pubblicato una storia in cui si afferma che il Globe diventa sempre più scuro mentre il sole diminuisce dal 10% al 37% . La geoingegneria non è menzionata nell’articolo del Times e non è stato fornito alcun spazio per i commenti dei lettori.

Per essere sinceri, i governi stanno progettando la geoingegneria e si rendono conto dei pericoli delle scie chimiche, ma si rifiutano di proteggere la salute, la sicurezza e il benessere pubblici.

Cosa viene spruzzato?

Centinaia di prove di laboratorio rivelano che i componenti primari della Geoingegneria sono l’alluminio e il bario . Altri componenti includono polimeri sintetici , dibromuro di etilene, morbo di Morgellons , virus, funghi e batteri. Le particelle metalliche tossiche vengono rapidamente assorbite dal sistema respiratorio e/o dal tratto gastrointestinale e si depositano nei polmoni, nei muscoli e nelle ossa.

Secondo Medscape, l’accumulo di alluminio nei tessuti e negli organi provoca la loro disfunzione e tossicità . Se un carico significativo supera la capacità escretoria del corpo, l’eccesso si deposita in vari tessuti, inclusi ossa, cervello, fegato, cuore, milza e muscoli. Questo accumulo provoca morbilità e mortalità.

Nessun sistema vivente usa l’alluminio come parte di un processo biochimico. Ha la tendenza ad accumularsi nel cervello e nelle ossa. La scheda di sicurezza dei materiali per l’alluminio afferma che i sintomi più importanti dell’avvelenamento da alluminio sono la diminuzione della funzione intellettuale, l’oblio, l’incapacità di concentrazione e, in casi estremi, la demenza conclamata e l’Alzheimer. La sua tossicità provoca anche rammollimento osseo e perdita di massa ossea, danni ai reni e ad altri tessuti molli e, a dosi sufficientemente elevate, può causare arresto cardiaco. Inoltre, l’alluminio è fortemente legato all’autismo.
Il bario è tossico per l’uomo e gli animali e provoca un drastico calo dei livelli di potassio nel corpo. Per questo (e non solo) è noto il bario aumentare considerevolmente la frequenza degli attacchi di cuore nelle persone di età pari o superiore a 65 anni.

Lo zolfo è un’altra tossina associata alla geoingegneria. Test di laboratorio con animali da test indicano che lo zolfo può causare gravi danni vascolari nelle vene del cervello, del cuore e dei reni. Questi test indicano anche che alcune forme di zolfo possono causare danni al feto e difetti congeniti. Le madri possono persino portare l’avvelenamento da zolfo ai loro figli attraverso il loro latte. Lo zolfo può anche danneggiare i sistemi enzimatici interni degli animali.

Lo scopo della geoingegneria è il pregiudizio e la morte. Ci sono ancora un gran numero di persone che continuano a negare l’agenda apertamente dichiarata per la riduzione della popolazione globale , così come le conseguenze di questo programma che si stanno svolgendo. Prove abbondanti dimostrano che un’élite criminale globale è ossessionata dall’eugenetica e dalla sua incarnazione moderna, il controllo della popolazione , da oltre 100 anni e che l’obiettivo della riduzione della popolazione globale rimane una priorità.

Le scie chimiche e la geoingegneria fanno chiaramente parte dell’agenda della morte e rappresentano l’equivalente di spruzzare a morte le formiche con una bomboletta di veleno ad azione lenta. Tuttavia, in questo caso, il veleno è costituito da mega tonnellate di particolato di alluminio, bario e altre tossine costantemente spruzzate dall’alto, la lattina è un aereo a reazione e l’obiettivo sono gli esseri umani. Studi scientifici dimostrano che respirare il particolato associato alle scie chimiche nel tempo ci danneggerà e ci ucciderà.
Uno studio di 16 anni delle università di New York e Brigham Young ha dimostrato che “l’esposizione a lungo termine all’inquinamento atmosferico che contiene alte concentrazioni di minuscole particelle di fuliggine e polvere aumenta significativamente il rischio di morte da cancro ai polmoni e malattie cardiache”. I ricercatori hanno calcolato che il numero di decessi per cancro ai polmoni aumenta dell’8% per ogni 10 microgrammi di particolato fine per metro cubo, secondo lo studio.

Allo stesso modo, uno studio che ha analizzato 52 anni di misurazioni storiche della superficie dei dati sulla foschia nella città cinese di Guangzhou ha dimostrato che il drammatico aumento del verificarsi di eventi di inquinamento atmosferico tra il 1954 e il 2006 è stato seguito da un grande aumento dell’incidenza del cancro ai polmoni .

Molti altri studi rispettabili hanno anche dimostrato il legame tra il particolato nell’aria , il cancro e la morte.

Il giornalista investigativo e autore di Chemtrails Confirmed , William Thomas , ha scoperto che le scie chimiche infliggono infezioni agli occhi, epistassi, piaghe della pelle, dolori muscolari, esaurimento cronico, immunità indebolita, asma acuto e allergie, perdita di memoria a breve termine e attacchi di cuore a persone in più di una dozzina di paesi. Tommaso scrive:

Anche i piccoli particolati come l’ossido di alluminio che si trovano nelle scie chimiche uccidono . 

Secondo il New York Times, “i granelli microscopici… sono in grado di infiltrarsi nei più piccoli compartimenti dei polmoni e passare facilmente nel flusso sanguigno”. Le particelle nella gamma di dimensioni richieste dal brevetto Welsbach che descrivono le scie chimiche sono “più fortemente legate alla malattia e alla morte prematura, in particolare nelle persone che sono già suscettibili a problemi respiratori”. [New York Times 14/06/10] 

Il brevetto Welsbach prevede la diffusione nell’atmosfera di megatoni di particelle di ossido di alluminio della dimensione di 10 micron. L’EPA chiama le particelle “un rischio estremo per la salute umana” che porta a un aumento del tasso di mortalità del 5% entro 24 ore. 

“Il cuore e i polmoni possono essere danneggiati da particelle ultrasottili abbastanza piccole da entrare nel flusso sanguigno e infiammare tessuti e cellule”, riporta il LA Times. “Dopo aver raggiunto il cuore, si pensa che le particelle causino una reazione allo stress nelle cellule, producendo un’infiammazione che contribuisce alle malattie cardiache. Le particelle possono anche causare coaguli di sangue”. [Los Angeles Times 29/03 dicembre] 

La divisione Neurotoxicology (avvelenamento cerebrale) dell’Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti afferma che l’esposizione al particolato atmosferico “è un rischio per la salute ambientale di proporzioni globali”. [Rischi per la salute dei particolati aerosol PubMed Abstract] 

L’EPA spiega che, penetrando in profondità nei polmoni e nel sistema circolatorio, queste particelle delle dimensioni di polvere “sono implicate in decine di migliaia di decessi ogni anno per malattie respiratorie e coronariche”.

Nel 2010, 1.200.000 cinesi sono stati uccisi dall’inquinamento atmosferico. “L’inquinamento atmosferico è un dato di fatto in città come Pechino, dove molte persone indossano maschere respiratorie quando viaggiano all’aperto per proteggersi dalle “particelle PM2,5 [particolato]” – minuscoli inquinanti che possono penetrare in profondità nei polmoni e causare il cancro, bronchite e asma ”.

Sulla base degli studi di cui sopra, si deve concludere che respirare le ricadute delle scie chimiche danneggerà e ucciderà gli esseri umani.

Il morbo di Alzheimer

Russell Blaylock, MD , afferma che tonnellate di composti di alluminio di dimensioni nanometriche vengono spruzzati quotidianamente sui nostri cieli. Queste particelle di dimensioni nanometriche inducono un’intensa infiammazione in un certo numero di tessuti, in particolare nel cervello e nel midollo spinale. Le nanoparticelle di alluminio penetrano nel cervello attraverso una serie di vie, portando all’Alzheimer, al Parkinson e alle malattie di Lou Gehrig. Blaylock scrive :

L’inalazione di questo nanoalluminio sospeso nell’ambiente produrrà anche una tremenda reazione infiammatoria all’interno dei polmoni, che rappresenterà un pericolo significativo per bambini e adulti con asma e malattie polmonari.

Prego che i piloti che stanno spruzzando questa sostanza pericolosa comprendano pienamente che stanno distruggendo anche la vita e la salute delle loro famiglie. Questo vale anche per i nostri funzionari politici. Una volta che il suolo, le piante e le fonti d’acqua sono fortemente contaminati, non ci sarà modo di invertire il danno che è stato fatto. 

È necessario adottare misure ora per prevenire un imminente disastro sanitario di enormi proporzioni se questo progetto non viene interrotto immediatamente. Altrimenti assisteremo a un aumento esplosivo delle malattie neurodegenerative che si verificheranno negli adulti e negli anziani a tassi senza precedenti, nonché dei disturbi del neurosviluppo nei nostri bambini. Stiamo già assistendo a un drammatico aumento di questi disturbi neurologici e si sta verificando nelle persone giovani più che mai.

 

Grafico dal rapporto CDC National Vital Statistics 2000 pagina 9

Disturbo dello spettro autistico

I dati empirici confermano anche che i sintomi dell’autismo sono correlati all’esposizione all’alluminio . Uno studio del MIT ha concluso che “i bambini con diagnosi di autismo sono particolarmente vulnerabili ai metalli tossici come l’alluminio “.

Un altro studio dell’Università della British Columbia ha rilevato che “i bambini dei paesi con la più alta prevalenza di ASD (Disturbo dello spettro autistico) sembrano avere la più alta esposizione all’alluminio dai vaccini. L’aumento dell’esposizione ai coadiuvanti in alluminio è significativamente correlato all’aumento della prevalenza di ASD negli Stati Uniti osservato negli ultimi due decenni. Esiste una correlazione significativa tra le quantità di alluminio somministrate ai bambini in età prescolare e l’attuale prevalenza di ASD in sette paesi occidentali, in particolare a 3-4 mesi di età.

Il tasso di autismo tra i bambini americani è quasi raddoppiato negli ultimi dieci anni, secondo un rapporto pubblicato dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC) statunitensi, saltando da circa un bambino su 150 nel 2000 a circa uno su 88 nel 2008. Attualmente, a 1 bambino americano su 50 è stato diagnosticato l’autismo, ma il CDC dichiara ignoranza sulle cause ovvie.

L’élite sa molto bene cosa succede quando i bambini inalano quotidianamente il particolato di alluminio spruzzato dagli aerei mentre camminano fuori, giocano al parco o siedono nelle loro case o aule climatizzate.

Danno alla geoingegneria con malizia anticipata

Anche le azioni di coloro che sono coinvolti nella geoingegneria dimostrano l’intenzione di fare del male.

Il sostenitore della geoingegneria Ken Calderia , uno scienziato dell’atmosfera che lavora presso il Dipartimento di ecologia globale della Carnegie Institution for Science, propone di spruzzare sostanze chimiche nei nostri cieli per “attenuare i peggiori effetti del riscaldamento globale”. Ma quando si è confrontato a un dibattito sulla geoingegneria a Berkeley, è stato costretto ad ammettere che non c’è stato il riscaldamento globale per almeno 17 anni (“si è stabilizzato”) e che quando ha lavorato in un laboratorio di armi nucleari, ha discusso di avvelenamento del cielo , “mettendo agenti patogeni in una nuvola” per far “piovere sul tuo nemico e fare guerra chimica e batteriologica”.

Il principale consulente scientifico e tecnologico di Obama, John P. Holdren, è stato coautore di un libro, Ecoscience , in cui ha sostenuto la formazione di un “regime planetario” che avrebbe utilizzato una “forza di polizia globale” per imporre misure totalitarie di controllo della popolazione, compresi gli aborti forzati , programmi di sterilizzazione di massa condotti attraverso la fornitura di cibo e acqua, nonché impianti corporei obbligatori che impedirebbero alle coppie di avere figli.

Holdren ha anche proposto la geoingegneria a una conferenza Goldman Sachs del 2007. Forse Holdren vede la geoingegneria come il metodo migliore per ridurre gli esseri umani in una popolazione “sostenibile”.

Ted Gunderson , ex capo della divisione di Los Angeles dell’FBI, ha chiesto che la geoingegneria fosse fermata e l’ha definita ” discariche di morte… genocidio, veleno e omicidio ” . Questo elemento all’interno della nostra società che sta facendo questo deve essere fermato. Questo è un crimine contro l’umanità”. Gunderson osserva anche che i piloti di Geoingegneria stanno avvelenando se stessi e le loro famiglie.

Secondo un pilota di Chemtrail, fermare la Geoingegneria potrebbe essere la nostra ultima possibilità di salvare l’umanità da maniaci psicopatici genocidi.

Chi sono i Geoingegneri?

Come popolazione sotto attacco fisico da parte della Geoingegneria, dobbiamo sapere chi è responsabile dei crimini contro l’umanità e la natura.

David Keith è professore all’Università di Harvard e sostenitore della Geoingegneria. Dice che il suo team ha studiato gli effetti tossici e dannosi della geoingegneria sulla popolazione ma non ha pubblicato i risultati. La famigerata citazione di Keith sui pericoli della geoingegneria è: “E comunque, non è proprio un azzardo morale , è più come fare free-riding sui nostri nipoti.

Steve Rayner è professore di Scienza e Civiltà all’Università di Oxford. È uno dei co-direttori dell’Oxford Geoengineering Program. In precedenza Steve era un membro del Royal Society Working Group on Geoengineering.

La Royal Society è un’organizzazione composta da rinomati eco-fascisti e fanatici dello spopolamento . Ha pubblicato un rapporto che chiede la “stabilizzazione” della popolazione globale e la riduzione dei consumi nei paesi sviluppati. Nel rapporto, il famoso allarmista della popolazione e coautore di Ecoscience , il professor Paul Ehrlich , ha chiesto “un passaggio alla riduzione della popolazione nel modo più umano e rapido possibile”

David Victor è professore alla Stanford University e all’Università della California, Sand Diego . Ha anche diretto il programma di scienza e tecnologia presso il Council on Foreign Relations di New York, dove ha diretto la task force del Consiglio sull’energia ed è stato consulente senior della task force sui cambiamenti climatici.
Il Council on Foreign Relations è in sostanza il governo non così segreto degli Stati Uniti e, secondo molti ricercatori, un potente sindacato criminale globale che controlla i media mainstream .

Bill Gates ha finanziato un progetto dell’Università di Harvard, in cui particelle che riflettono il sole sono state spruzzate da un pallone a un’altitudine di 80.000 piedi sopra Fort Sumner, nel New Mexico. Nel 2012, Gates ha lanciato i suoi muscoli finanziari dietro la manipolazione del clima terrestre tramite la geoingegneria

Bill Gates è un eugenetico radicale. Oltre a sponsorizzare la ricerca sui vaccini per ridurre la popolazione , la Bill and Melinda Gates Foundation sostiene Planned Parenthood. Il padre di Bill Gates ha anche fatto parte del consiglio di Planned Parenthood. Nel 2000, la Bill and Melinda Gates Foundation ha fornito alla International Planned Parenthood Federation (IPPF) $ 8.800.000.

Nel suo rapporto annuale, Planned Parenthood si è vantato che i suoi affiliati in tutta la nazione hanno eseguito 333.964 aborti che hanno interrotto la vita durante il 2010-11, rispetto ai 332.278 decessi pre-nati nel 2009, il record annuale precedente. L’ultimo numero rappresenta un aborto eseguito ogni 94 secondi .

Bill Gates ei suoi amici globalisti hanno chiaramente in programma di ridurre la popolazione mondiale . Va inoltre notato che la Bill & Melinda Gates Foundation ha acquistato 500.000 azioni Monsanto nel 2010, per un valore di oltre $ 23 milioni. Questo è significativo perché la Monsanto, conosciuta come una delle aziende più immorali del mondo , ha rilasciato un seme resistente all’alluminio che è geneticamente modificato per tollerare l’alluminio ad alti livelli nel suolo. Gli ingredienti primari di Chemtrails sono alluminio e bario, che coincidenza!

Oltre a Gates, altre persone facoltose tra cui Sir Richard Branson , il magnate delle sabbie bituminose Murray Edwards e il co-fondatore di Skype, Niklas Zennström , hanno finanziato una serie di rapporti sull’uso futuro della tecnologia di geoingegneria. Branson, che ha spesso chiesto la geoingegneria per combattere il cambiamento climatico, lo scorso anno ha contribuito a finanziare l’indagine della Royal Society sulla gestione della radiazione solare attraverso il suo ente di beneficenza Carbon War Room. Perché qualcuno dovrebbe fidarsi di questi geoingegneri malthusiani che aggiungono tossine e metalli pesanti all’aria che respiriamo?

Storia dei test del governo sulla popolazione

Gli individui che hanno ancora difficoltà a credere che lo scopo della Geoingegneria sia quello di uccidere dovrebbero rivedere la storia dei governi che hanno condotto test sulle proprie popolazioni .

Un’udienza del Senato del 1977 sulla salute e la ricerca scientifica confermò “che 239 aree popolate erano state contaminate da agenti biologici tra il 1949 e il 1969, tra cui San Francisco, Washington, DC, Key West, Panama City, Minneapolis e St. Louis “.

Il governo degli Stati Uniti è stato ripetutamente sorpreso a partecipare a test illegali di armi biologiche sui cieli americani che hanno mutilato e ucciso non solo gli animali, ma anche gli esseri umani. La storia dei test biologici del governo degli Stati Uniti include l’infezione deliberata degli americani con sifilide, malaria e altri agenti batteriologici.

In effetti,  la stessa politica dell’EPA  afferma che gli scienziati del governo e del settore possono trattare i bambini come cavie umane negli esperimenti chimici, il che consente di testare i pesticidi su bambini e orfani con handicap mentali.

Dal 1944 al 1974, sia il Dipartimento della Difesa che la Commissione per l’energia atomica hanno condotto centinaia di esperimenti segreti a San Francisco e in tutto il paese che hanno esposto pazienti ignari a pericolose dosi di radiazioni, comprese iniezioni di plutonio .Nel 2010, il governo degli Stati Uniti ha dovuto scusarsi dopo che è stato rivelato che 700 persone in Guatemala erano state intenzionalmente infettate da malattie sessualmente trasmissibili negli anni ’40.

Kathleen Sebelius e Hilary Clinton hanno rilasciato questa dichiarazione congiunta :

Lo studio sull’inoculazione di malattie sessualmente trasmissibili condotto dal 1946 al 1948 in Guatemala era chiaramente immorale… Sebbene questi eventi si siano verificati più di 64 anni fa, siamo indignati dal fatto che una ricerca così riprovevole possa essere avvenuta con il pretesto della salute pubblica. Siamo profondamente dispiaciuti che sia successo e ci scusiamo con tutte le persone che sono state colpite da pratiche di ricerca così ripugnanti.

In Inghilterra, il Ministero della Difesa ha trasformato gran parte del paese in un gigantesco laboratorio per condurre una serie di test segreti di guerra batteriologica sul pubblico. Un rapporto del governo fornisce una storia ufficiale completa dei test sulle armi biologiche britanniche tra il 1940 e il 1979. Molti di questi test prevedevano il rilascio di sostanze chimiche e microrganismi potenzialmente pericolosi su vaste aree della popolazione senza che il pubblico ne fosse informato.

Lascia che gli scettici imparino anche il lato oscuro della storia americana prima di ignorare i pericoli della geoingegneria. Le politiche eugenetiche dei nazisti furono modellate su quelle della California .

Elementi della filosofia [dell’eugenetica nazista] furono sanciti come politica nazionale dalle leggi sulla sterilizzazione forzata e sulla segregazione, nonché dalle restrizioni sul matrimonio, emanate in ventisette stati. Nel 1909, la California divenne il terzo stato ad adottare tali leggi. Alla fine, i praticanti di eugenetica hanno sterilizzato coercitivamente circa 60.000 americani, vietato il matrimonio di migliaia, segregato con la forza migliaia di persone in “colonie” e perseguitato numeri incalcolabili in modi che stiamo appena imparando. Prima della seconda guerra mondiale, quasi la metà delle sterilizzazioni coercitive veniva eseguita in California e anche dopo la guerra lo stato rappresentava un terzo di tutti questi interventi chirurgici. Non dobbiamo trascurare il fatto che sia Hitler che Trotsky furono aiutati e finanziati dalla struttura di potere dell’élite statunitense .

Pubblico disturbo/consenso informato

La geoingegneria è chiaramente un problema pubblico. Il distretto di gestione della qualità dell’aria della costa meridionale e la maggior parte delle altre giurisdizioni definiscono il fastidio come segue:

Una persona non deve scaricare da alcuna fonte tali quantità di contaminanti dell’aria o altro materiale che causino lesioni, danno, fastidio a un numero considerevole di persone o al pubblico, o che mettano in pericolo il comfort, il riposo, la salute o la sicurezza di tali persone o il pubblico, o che causano, o hanno una naturale tendenza a causare, lesioni o danni a affari o proprietà.

Come dimostrato dagli studi riassunti in precedenza, spruzzare alluminio, bario e altre tossine sul pubblico senza alcuna divulgazione provoca lesioni, danno, problemi al pubblico e mette in pericolo il comfort, il riposo, la salute e la sicurezza del pubblico.

Geoingegneria per la morte del mondo naturale e il transumanesimo

Secondo la cosiddetta élite, mentre guidano il progresso tecnologico verso la singolarità – l’ uomo che si fonde con la macchina (transumanesimo) – la maggior parte degli esseri umani cesserà di avere uno scopo o addirittura sarà in grado di funzionare in un nuovo mondo coraggioso gestito da una dittatura scientifica, motivo per cui le classi dirigenti hanno formalmente preso la decisione di avviare uno spietato programma di sterminio. Come spiegò Bill Joy di Sun Microsystems in un articolo di Wired Magazine dell’aprile 2000 intitolato “Perché il futuro non ha bisogno di noi “, l’élite vede la massa dell’umanità come sacrificabile. Nei prossimi decenni, tutte le funzioni svolte da quelle che si possono definire vagamente le classi inferiori saranno svolte da robot. Gioia scrive:

Grazie al miglioramento delle tecniche, l’élite avrà un maggiore controllo sulle masse; e poiché il lavoro umano non sarà più necessario, le masse saranno superflue, un peso inutile per il sistema. Se l’élite è spietata, potrebbe semplicemente decidere di sterminare la massa dell’umanità. Se sono umani, possono usare la propaganda o altre tecniche psicologiche o biologiche per ridurre il tasso di natalità fino a quando la massa dell’umanità si estingue, lasciando il mondo all’élite.

La geoingegneria sembra essere uno dei metodi principali delle élite per abbattere la mandria umana.

Oltre agli esseri umani, il mondo naturale muore intorno a noi a causa della ricaduta delle scie chimiche perché anche il suolo e le fonti di acqua dolce sono contaminati da alluminio e bario. Le scie chimiche sono prevalenti a Mount Shasta, in California, dove l’alluminio nell’acqua dello stagno è stato testato 24.000 volte il normale e il cumulo di neve a 8.000 piedi è stato testato 122.200 volte il normale. Il terreno intorno a una casa (esposto all’aria) nel nord della California conteneva 3.000 volte più alluminio del terreno testato da sotto la casa (non esposto all’aria. Aziende come la Monsanto sono impegnate nell’ingegneria planetaria, che include misure di biorisanamento per portarci alberi e colture geneticamente modificate brevettate , come mais OGM, soia e barbabietole da zucchero che sono nel 90% degli alimenti trasformati e fortemente legate a numerose malattie tra cui il cancro. Come discusso in precedenza, la Monsanto ha già sviluppato un gene di resistenza all’alluminio a scopo di lucro .

E che dire degli umani stessi? Come veniamo trasformati dall’interno verso l’esterno dalla biologia sintetica che viene spruzzata nelle scie chimiche oltre ai metalli pesanti?

Per capire come la geoingegneria sia correlata alla biologia sintetica e al transumanesimo, guarda From Chemtrails to Pseudo-Life. L’agenda oscura della biologia sintetica .
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=ZSQ-dp1sV5w https://www.youtube.com/embed/ZSQ-dp1sV5w?version=3&rel=1&showsearch=0&showinfo=1&iv_load_policy=1&fs=1&hl=it&autohide=2&wmode=transparent

Geoingegneria per la modifica del clima e l’armamento Un altro scopo mortale della geoingegneria è la modifica del clima per l’armamento. Nel suo libro, Between Two Ages , 

Zbigniew Brzezinski ha scritto :

Come ha osservato uno specialista, “Entro il 2018, la tecnologia metterà a disposizione dei leader delle principali nazioni una varietà di tecniche per condurre la guerra segreta, di cui solo un minimo delle forze di sicurezza deve essere valutato. Una nazione può attaccare un concorrente di nascosto con mezzi batteriologici, indebolendo completamente la popolazione (sebbene con un minimo di vittime) prima di prendere il sopravvento con le proprie forze armate. In alternativa, si potrebbero impiegare tecniche di modificazione del clima per produrre periodi prolungati di siccità o tempesta… (Gordon JF MacDonald, “Space”, in Toward the year 2018, p.34). 

Ben Livingston, un ex fisico della Marina noto come il padre del tempo armato , ha affermato di aver seminato nuvole e aumentato drasticamente le precipitazioni nel suo teatro di guerra, creando strade fangose ​​e impraticabili, che hanno rallentato le truppe vietnamite e coreane durante quelle guerre. Livingston informò il presidente Lyndon B. Johnson sull’efficacia del controllo meteorologico durante gli anni ’60 e afferma che la tecnologia per controllare il tempo era pienamente operativa all’epoca.

Nel 1996, l’Air Force ha pubblicato Weather as a Force Multiplier: Owning the Weather by 2025 , che è l’ennesimo documento ufficiale che indica che la geoingegneria è un’arma di guerra militare.

Nel suo libro Weather Warfare , Jerry Smith osserva che “nello stesso lasso di tempo in cui siamo passati dai fratelli Wright a Neil Armstrong, centinaia di tecnologie di modifica dell’ambiente e del clima sono state brevettate solo negli Stati Uniti e altre centinaia sono state sviluppate in ambito civile. , laboratori accademici, militari e quasi militari in tutto il mondo in questo momento”.

I fisici e gli ingegneri di ricerca del Laboratorio di ricerca navale degli Stati Uniti della Divisione di fisica del plasma, che lavorano presso l’impianto di trasmissione del programma di ricerca aurorale attivo ad alta frequenza ( HAARP – relativo alla geoingegneria), a Gakona, in Alaska, hanno prodotto con successo una nuvola di plasma ad alta densità sostenuta nell’atmosfera superiore della Terra .

Chiaramente la geoingegneria è legata alla manipolazione del clima, che può essere usata allo scopo di guerre segrete  contro popolazioni ignare come la nostra.

Combattere il riscaldamento globale come giustificazione per la geoingegneria

Il vero scopo della geoingegneria è la morte, nonostante le false affermazioni dei geoingegneri secondo cui è necessario mitigare gli effetti negativi del riscaldamento globale causato dall’uomo.

Il Lawrence Livermore National Laboratory e numerosi altri gruppi di scienziati nazionali e internazionali hanno studiato a fondo i modi per mitigare il presunto riscaldamento globale attraverso schemi chiamati ” geo-ingegneria “. Edward Teller, padre della bomba all’idrogeno e direttore associato di LLNL, ha proposto di iniettare particelle di polvere di alluminio e bario in alto nell’atmosfera per aumentare la quantità di energia solare riflessa nello spazio come un modo per compensare il riscaldamento dei gas serra. Molti comitati scientifici hanno esaminato questa proposta e l’hanno trovata tecnologicamente fattibile, ma hanno riconosciuto che gli ostacoli legali e ambientali sarebbero troppo elevati da superare per attuare un progetto del genere, se fatto apertamente, quindi alcuni hanno proposto di farlo di nascosto senza il consenso pubblico informato .Allo stesso modo, la Carnegie Institution for Science ha proposto di spruzzare particelle di aerosol nell’atmosfera superiore per bloccare il sole e “affrontare il riscaldamento globale”, osservando che il processo trasformerebbe i cieli azzurri e soleggiati in un bianco, nebbioso lattiginoso cielo (Chemtrails).

In realtà, il concetto di riscaldamento globale provocato dall’uomo è stato certamente creato dal Club di Roma , fondato nel 1968 dal boss dell’élite mondiale David Rockefeller . Membri di spicco del Club di Roma includono Al Gore e Maurice Strong, entrambi intimamente coinvolti con gruppi di scambio di carbonio di proprietà privata come il Chicago Climate Exchange , i cui profitti multimilionari dipendono esclusivamente dalla protezione della credibilità dell’uomo. Tesi sul riscaldamento globale da scettici che ne hanno contestato la legittimità alla luce delle prove scientifiche e dello scandalo Climategate.

A pagina 75 della loro pubblicazione del 1990 intitolata “La prima rivoluzione globale”, il Club di Roma ha delineato come produrrebbe paure ecologiche per manipolare il pubblico affinché accetti l’imposizione di un governo mondiale dittatoriale gestito da loro.

Alla ricerca di un nemico comune contro il quale possiamo unirci, ci è venuta l’idea che l’inquinamento, la minaccia del riscaldamento globale , la carenza d’acqua, la carestia e simili sarebbero adatti al conto… Tutti questi pericoli sono causati dall’intervento umano… Il vero il nemico, quindi, è l’umanità stessa”, afferma il rapporto, che si può leggere integralmente alla fine di questo articolo.

Il passaggio appare sotto un sottotitolo intitolato “Il nemico comune dell’umanità è l’uomo”.

Al Global Warming Petition Project , 31.487 scienziati americani, di cui 9.029 con dottorato di ricerca, hanno firmato una petizione affermando:

Non ci sono prove scientifiche convincenti che il rilascio umano di anidride carbonica, metano o altri gas serra stia causando o causerà, nel prossimo futuro, un riscaldamento catastrofico dell’atmosfera terrestre e un’interruzione del clima terrestre. Inoltre, esistono prove scientifiche sostanziali che l’aumento dell’anidride carbonica atmosferica produce molti effetti benefici sugli ambienti naturali vegetali e animali della Terra.

Inoltre, più di 1.000 scienziati dissenzienti da tutto il mondo hanno ora contestato le affermazioni sul riscaldamento globale provocate dall’uomo avanzate dal Gruppo intergovernativo delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (IPCC) e dall’ex vicepresidente Al Gore.

Lo scandalo ClimateGate ha rivelato come i migliori scienziati abbiano cospirato per falsificare i dati di fronte al calo delle temperature globali al fine di sostenere la premessa che i fattori causati dall’uomo stiano guidando il cambiamento climatico. I documenti e le e-mail violati hanno illustrato come eminenti climatologi, affiliati all’International Panel on Climate Change delle Nazioni Unite, abbiano intrapreso una campagna coordinata per ostracizzare gli scettici del clima e usare la loro influenza per impedire che i rapporti dissenzienti appaiano in giornali sottoposti a revisione paritaria, oltre a usare il clientelismo per evitare il rispetto delle richieste del Freedom of Information Act.

Molti studi recenti dimostrano anche che il riscaldamento globale causato dall’uomo non è nulla da temere rispetto agli effetti tossici sulla salute della geoingegneria. Uno studio sugli anelli degli alberi ha concluso che il clima era più caldo in epoca romana e medievale di quanto non lo sia ora, e il mondo si sta raffreddando da 2000 anni .Un altro rapporto ha rilevato che il mondo ha smesso di riscaldarsi quasi 16 anni fa . Le cifre rivelano che dall’inizio del 1997 fino all’agosto 2012 non si è verificato alcun aumento percepibile delle temperature globali aggregate. Ciò significa che l'”altopiano” o “pausa” del riscaldamento globale è ora durato più o meno per lo stesso periodo del periodo precedente in cui le temperature sono aumentate, dal 1980 al 1996. Prima di allora, le temperature erano stabili o in calo per circa 40 anni.

L’evidenza dimostra che l’argomento per l’utilizzo della geoingegneria per combattere il riscaldamento globale è un’evidente frode in malafede , con The Mail che titola: “The Great Green Con no. 1: La prova concreta che finalmente mostra le previsioni sul riscaldamento globale che ti stanno costando miliardi erano SBAGLIATE per tutto il tempo.

La NASA ha anche ribaltato la sua posizione che supportava la teoria del riscaldamento globale causata dall’uomo, ora smentita.

La storia fornisce una giustificazione simile per bufala per l’avvelenamento della popolazione. In Gran Bretagna dal 1940 al 1979, il governo disse ai cittadini che stavano conducendo test per studiare il tempo e l’inquinamento mentre in realtà stavano conducendo test di guerra batteriologica su milioni di cittadini inconsapevoli .

Infine, la geoingegneria non è chiaramente la risposta all’inesistente riscaldamento globale causato dall’uomo poiché ci sono prove che la geoingegneria intrappola il calore piuttosto che raffreddare la terra. Se lo scopo della Geoingegneria non è quello di infliggere morte e lesioni personali, qual è la giustificazione e perché la segretezza e l’insabbiamento?

La copertura della geoingegneria

Gli unici governi nazionali ad ammettere le scie chimiche sono Germania e Svezia. Perché il governo degli Stati Uniti nega l’ovvio se le sue intenzioni sono benevole? Perché negare ciò che milioni di americani vedono ogni giorno? Perché negare ciò che è stato fotografato, filmato e documentato milioni di volte?

I cittadini, come quelli di Mount Shasta , non hanno avuto fortuna nell’ottenere risposte da politici e funzionari governativi in ​​merito alla Geoingegneria.

Questo scrittore ha inviato personalmente un’e-mail a cinque (5) membri del consiglio di amministrazione del distretto di gestione della qualità dell’aria della costa meridionale , chiedendo loro semplicemente informazioni e opinioni sulla geoingegneria. Chi scrive non ha ricevuto una risposta, e nemmeno una conferma che la mia email è stata ricevuta.

I membri del consiglio locale per la qualità dell’aria potrebbero essere consapevoli che il vero scopo della geoingegneria è la morte per ricadute tossiche? Perché non proteggono le proprie famiglie?

Proteggere la tua salute fisica

A differenza del rifiuto di lavorare nelle miniere di carbone, dei panifici e del non fumare, non si possono evitare le scie chimiche. Tuttavia, ci sono semplici azioni che puoi intraprendere per preservare la tua salute. Quando la geoingegneria è in corso (nel sud della California sembra che non possa mai fermarsi), dovresti evitare di trascorrere lunghi periodi di tempo all’aperto e tenere chiuse le finestre di casa. L’uso di ventilatori e riscaldatori per ambienti anziché unità di riscaldamento centralizzato può anche aiutare a mantenere le tossine delle scie chimiche lontane dalla tua casa. Lo stesso vale al lavoro, ma potresti anche dover bloccare le prese d’aria sopra di te.

Bevi abbastanza acqua per rimanere completamente idratato in modo che le tossine vengano rimosse attraverso il sudore e l’urina. Non bere acqua eccessivamente o il tuo corpo perderà i minerali necessari.

Gabriel Cousens, MD ., Dr. Ed Group e altri hanno programmi di disintossicazione dai metalli. Anche mangiare una dieta ricca di verdure biologiche è essenziale.

Di gran lunga il modo migliore per proteggere la tua salute dalla Geoingegneria è agire per imporre un’ingiunzione del popolo sull’attività criminale, prima di organizzare processi per crimini contro l’umanità.

Proteggere la tua salute mentale

Nonostante il fatto che siamo stati programmati per accettare la Geoingegneria attraverso la propaganda subliminale e aperta , guardare l’umanità, la società e la natura distrutte dalla Geoingegneria mentre il governo nega che esista può essere molto impegnativo per la propria mente. Non è facile guardare gli aerei delle scie chimiche quando sai che stanno spruzzando veleno a te e alla tua famiglia per conto delle élite che desiderano ridurre la popolazione. Anche se si può soffrire di una grave delusione temporanea quando si viene a conoscenza del problema, non c’è motivo di diventare codardi, depressi o fare affidamento sui prodotti farmaceutici per tirarti su di morale mentre la morte dimora intorno a noi. LA BUONA NOTIZIA È CHE LA TUA VITA HA UN SIGNIFICATO . Il significato della tua vita è amare abbastanza i tuoi amici, la tua famiglia e la natura da agire per esporre e fermare le scie chimiche. La geoingegneria è chiaramente uno dei peggiori crimini della storia, in cui le persone e la natura vengono lentamente assassinate in bella vista. Sta a te fermarlo! Sei l’eroe di cui il mondo e l’umanità hanno bisogno in questo momento!

Quindi scegli chi servire. Servi Dio o Satana? Se sei ateo, servi i valori della verità, dell’amore e della giustizia; o servi l’omicidio, la morte e l’iniquità? Perché la Geoingegneria è già in corso e gli effetti sono noti; rimanere neutrali e non agire è servire la morte e, in sostanza, diventare complici.

Come fermare la geoingegneria

Per fermare la geoingegneria, dovremmo imparare dall’uomo che ha esposto e fermato molta segregazione nel sud, Martin Luther King, Jr. King era un maestro nel riunire le persone di coscienza per porre fine all’ingiustizia. Oggi, l’umanità deve formare un fronte unito e unirsi per fermare la morte per scie chimiche.

Educare gli altri è la base del cambiamento. Ciò significa distribuire volantini, parlare con i membri del consiglio comunale, confrontarsi con i membri del consiglio distrettuale per la qualità dell’aria , presentare reclami e presentare richieste di informazioni pubbliche e libertà di informazione. Le azioni legali devono essere intentate contro l’Air Force, l’EPA, il Dipartimento della salute e dei servizi umani, i distretti di gestione della qualità dell’aria e qualsiasi appaltatore privato o governo locale noto per essere Geoingegneria. Dobbiamo inviare continuamente e-mail ai politici locali, statali e nazionali e organizzare manifestazioni pubbliche per aumentare la consapevolezza. La nuova applicazione telefonica Skyderalert può essere utile con questo processo. Una volta che il dieci per cento (10%) o più del pubblico viene istruito sulla geoingegneria, saranno necessarie campagne locali e nazionali organizzate per creare tensione al fine di portare la questione all’attenzione del pubblico. Da lì, sarà possibile la risoluzione, interrompendo tutta la geoingegneria.

Ci sono molti esempi di questo processo. Uno è che le colture geneticamente modificate della Monsanto siano state bandite da gran parte dell’Europa perché milioni di persone hanno marciato per creare tensione e consapevolezza . Sheila Hemphill ha sconfitto i contatori intelligenti a Brady, in Texas. Adam Bonner, un agricoltore, ha sconfitto le telecamere a circuito chiuso del governo in Australia. Tony Rooke ha sconfitto un canone televisivo e ha denunciato la corruzione alla BBC. Michael Allison, il meccanico 41enne dell’Illinois che ha rischiato l’ergastolo per agenti di polizia che registravano video, ha fatto ritirare tutte le accuse contro di lui dopo che un giudice statale ha stabilito che i suoi diritti del Primo Emendamento erano stati violati, seguendo una tendenza di sentenze simili in tutto il paese che sottolineano il fatto che non è illegale filmare la polizia. Ora tocca a noi sconfiggere la geoingegneria e fermare le scie chimiche.

CONCLUSIONE

L’evidenza dimostra che lo scopo principale del problema pubblico della Geoingegneria è quello di causare lesioni personali e morte prematura con malizia preventiva. I Geoingegneri sono ben consapevoli delle conseguenze dell’irrorazione nell’atmosfera di minuscole particelle di alluminio, bario e altre tossine pericolose. La nostra missione è fermarli e sarà realizzata se intraprendiamo un’azione continua per informare gli altri.

Paul Adams, JD
Activist Post – Rapporto speciale

Articoli correlati :

ESCLUSIVO: scioccanti foto al microscopio di coaguli di sangue estratti da coloro che sono “morti improvvisamente” strutture cristalline, nanofili, particelle gessose e strutture fibrose.

Immagine: ESCLUSIVO: scioccanti foto al microscopio di coaguli di sangue estratti da coloro che sono "morti improvvisamente" - strutture cristalline, nanofili, particelle gessose e strutture fibrose
  • Notizie naturali ) ESCLUSIVO: Oggi pubblichiamo una serie di foto di microscopia di laboratorio di bizzarri coaguli che ora vengono trovati di routine negli adulti “morti improvvisamente”, di solito in un certo numero di mesi dopo le vaccinazioni covid.

Questi coaguli sono spesso indicati come “coaguli di sangue”, ma non sono affatto come i normali coaguli e sono costituiti da molto più che semplici globuli. A differenza dei normali coaguli che sono gelatinosi o quasi gelatinosi, questi cosiddetti “coaguli” contengono elementi strutturali estremamente grandi, complessi e ripetuti (tutti mostrati di seguito) che vengono chiaramente costruiti nel sangue delle vittime che sono morte a causa di questi coaguli.

Tutti questi coaguli sono stati estratti dai pazienti entro poche ore dalla loro morte. Questi non sono il risultato della stasi del sangue post mortem. Queste sono strutture che si trovano nei vasi sanguigni e nelle arterie. Non sono sangue rappreso.

Ecco una fiala di questi coaguli crudi, lavati dal sangue e conservati, prima della colorazione:

Queste strutture presentano le seguenti proprietà scioccanti:

  • Sono resistenti, fibrosi e resilienti, e mostrano proprietà del materiale simili a piccoli elastici.
  • Sono costituiti da molti filamenti di piccoli fili fibrosi.
  • Questi filamenti fibrosi (vedi l’ultima foto in basso) mostrano schemi ripetuti di ingegneria simile a una scala, come se il corpo fosse stato programmato per costruire un’altra forma di vita all’interno dei vasi sanguigni.
  • Ci sono strane strutture cristalline trovate su questi coaguli, che esibiscono trasparenza e resistenza alle normali tecniche di colorazione di Gram.
  • Di seguito, troverai un esempio di una struttura che sembra assomigliare a un biocircuito simile al silicio o a una struttura simile a un microchip. Non sappiamo ancora cosa sia.
  • Uno dei set di foto di seguito rivela quello che sembra essere un filo di biocircuito che mostra chiaramente schemi ripetuti e strutture di interfaccia su scala nanometrica, che sono assemblate in una geometria specifica per uno scopo sconosciuto.

Contesto per le foto che stai per vedere:

  • Ho ricevuto questi campioni di “coagulo di sangue” da una fonte rispettabile che è attiva nel campo dell’imbalsamazione e che ha confermato che non si tratta di vasi sanguigni o altri tessuti di alcun tipo. Sono strutture che sono state evacuate dall’interno dei vasi sanguigni durante le procedure di imbalsamazione.
  • Ho colorato questi campioni utilizzando tecniche di colorazione di grammo standard utilizzate per la microbiologia, al fine di migliorare il contrasto strutturale durante la microscopia. Uno dei campioni sottostanti, il campione più giallastro, è stato colorato solo con iodio, non con macchie di colore viola.
  • I campioni sono stati quindi lavati con alcol etilico e preparati su vetrini utilizzando la preparazione di campioni di tessuto standard per la microscopia.
  • L’ingrandimento del microscopio varia da 20x a 1500x, a seconda della foto mostrata di seguito. Gli ingrandimenti sono indicati con ogni set fotografico.
  • Conservo il possesso di questi campioni e posso riprodurre queste fotografie se necessario. Qualsiasi operatore di microscopia di laboratorio competente potrebbe riprodurre queste foto utilizzando gli stessi campioni.
  • Le mie descrizioni riportate di seguito sono solo mie osservazioni e non intendono indicare la certezza delle sostanze identificate. Ad esempio, quando parlo di “biocircuiti” o “nanofili”, non posso confermare che si tratti di strutture effettivamente progettate per scopi di biocircuiti. Semplicemente, assomigliano a strutture che sembrano indicare un tale scopo, ma sarebbero necessarie ulteriori ricerche per confermare queste osservazioni.

Set fotografico per microscopia n. 1: Strane nanostrutture simili a cristalli

Questo primo set mostra strane strutture cristalline che resistono alle tecniche di colorazione e sembrano mostrare una sorta di strutture cristalline chiare su nanoscala che normalmente non apparirebbero mai nel sangue o nei coaguli di sangue.

Tutto quello che stai guardando in queste foto è parte di un coagulo di sangue estratto da un essere umano deceduto .

Gli ingrandimenti mostrati qui sono 20x, 50x, 200x e 500x:

Set fotografico per microscopia n. 2: Strutture, filamenti e particelle

Questo secondo set mostra dettagli molto ravvicinati sui fili, le strutture e le particelle che si trovano in questi coaguli di sangue.

Gli ingrandimenti mostrati sono 20x, 50x, 100x, 200x, 500x, 1000x: (ingrandimenti estremi provocano una perdita di profondità di campo, motivo per cui le foto ad alto ingrandimento sembrano così sfocate in alcune aree)

Set fotografico per microscopia n. 3: strutture a forma di cristallo

Le strutture cristalline sono attaccate alla struttura simile alla corteccia del coagulo di sangue. Ricorda, questo coagulo è macchiato con una macchia viola, che spiega il suo colore viola scuro.

Gli ingrandimenti sono 20x, 50x, 100x, 200x, 500x e 1000x:

Set fotografico per microscopia n. 4: il materiale fibroso non sono semplicemente globuli congelati

Il campione seguente è stato colorato con iodio, quindi lavato con alcol etilico. Se non ti rendi conto da dove viene, potresti pensare che si trattasse di un campione di carne secca o di una crocchetta di pollo. In realtà, tutto questo è tessuto coagulo che è stato trovato all’interno dei vasi sanguigni o delle arterie.

Come puoi vedere, questi non sono in alcun modo coaguli di sangue “normali”. Questi hanno struttura e sono fibrosi. Sono chiaramente costruiti dal corpo, usando le istruzioni di sintesi proteica per creare questa grande massa che assomiglia quasi al tessuto muscolare. Eppure viene costruito all’interno dei vasi sanguigni.

Gli ingrandimenti sono 20x, 50x, 100x e 200x:

Set fotografico per microscopia n. 5: struttura a “chip” simile al silicio

Questa serie mostra qualcosa che sembra assomigliare a strutture di microchip a base di silicio, anche se non posso affermare con certezza che si tratti di un circuito di alcun tipo. Assomiglia semplicemente all’aspetto dei microcircuiti con ingrandimenti simili.

Ingrandimenti utilizzati qui a 20x, 50x, 100x, 200x e 500x:

Set fotografico per microscopia n. 6: particelle bianche simili a gesso

Un imbalsamatore mi ha detto che il sangue svuotato dai corpi di queste persone durante l’imbalsamazione sembra spesso mostrare particelle bianche “simili a gesso” che in alcuni casi sono visibili anche ad occhio nudo.

Le mie foto al microscopio sembrano aver catturato alcune di queste particelle bianche simili al gesso che resistono alla colorazione e sembrano essere sparse in alcune regioni di questi coaguli.

Gli ingrandimenti utilizzati qui sono 20x, 50x, 100x, 200x, 500x, 1000x e 1500x:

Set fotografico per microscopia n. 7: strutture “Nanowire” e scale strutturali ripetute

Quello che segue qui è uno sguardo sbalorditivo a quello che sembra essere, all’inizio, un filo in microscala. Ingrandendolo, vediamo una serie di strutture ripetitive lungo la parte superiore che sembrano essere giunzioni di interfaccia di filo su scala nanometrica. L’intero “filo” è composto da segmenti ripetuti e il suo strato esterno è ricoperto da motivi ripetuti “simili a squame” che in realtà assomigliano alla pelle di rettile più di qualsiasi altra cosa umana.

Per la cronaca, non sappiamo quali siano queste strutture. Tuttavia, è chiaro che questo non appartiene a nessuna parte del sistema circolatorio.

Infine, questa fibra non è semplicemente un capello umano. È saldamente attaccato al coagulo di sangue e quando ho provato a rimuoverlo, non si strappava facilmente. Questo non è un problema di contaminazione, è una struttura che emana dal coagulo stesso. Tutto ciò che vedi qui è uscito dai vasi sanguigni di un essere umano:

Gli ingrandimenti utilizzati qui sono 20x, 50x, 100x, 200x, 200x, 500x, 500x, 500x, 1000x e 1500x:

Cos’è tutto questo?

Non sappiamo ancora cosa siano tutte queste strutture. Sappiamo cosa non sono , tuttavia: non sono semplicemente globuli coagulati. Se lo fossero, allora con l’ingrandimento 1500x mostrato nell’ultima foto, sopra, saremmo in grado di vedere i singoli globuli. Questi non sono globuli, sono strutture proteiche .

Le strutture proteiche che circolano nel sangue in questo modo, accumulandosi nel tempo, sono chiaramente costruite dalle cellule del corpo. I ribosomi nelle cellule istruiscono il corpo su quali proteine ​​costruire. Questi ribosomi vengono dirottati da iniezioni di terapia genica di mRNA, che sovrascrivono nuove istruzioni alle cellule, inducendole a produrre qualcosa di diverso dall’umano.

Credo che le strutture che vedi sopra siano il risultato di istruzioni di sintesi proteica dell’mRNA che sono state iniettate nelle persone sotto il falso ombrello dei “vaccini”. Accolgo con favore il contributo di altri esperti che potrebbero avere altre teorie o spiegazioni sull’origine di ciò.

Sono necessarie ulteriori ricerche per confermare la funzione e la composizione di queste strutture, ma a causa dell’estrema censura e “autoritarismo scientifico” che ora esiste nel mondo, nessun laboratorio o università oserà esaminare questi coaguli e riportare onestamente i risultati. Farlo rischierebbe di perdere tutti i finanziamenti del NIH e le sovvenzioni federali, dal momento che le stesse persone che progettano vaccini e armi biologiche controllano anche la maggior parte dei finanziamenti scientifici in America.

Pertanto, solo scienziati, laboratori e giornalisti indipendenti oseranno dire la verità su questi coaguli .

In conclusione, non sono coaguli di “sangue”. Sono strutture nel sangue. Sono “coaguli strutturali” o “coaguli fibrosi” che sono estremamente grandi e vengono costruiti all’interno del corpo nel tempo.

La mia grave preoccupazione è che ogni persona a cui sono state iniettate istruzioni di mRNA possa costruire queste strutture fibrose all’interno del proprio corpo in questo preciso istante, e che sia solo questione di tempo prima che blocchino le arterie principali o causino attacchi di cuore, ictus o altri disturbi acuti. cause della “Sindrome della morte improvvisa dell’adulto” (SADS).

Credo che queste strutture possano benissimo spiegare perché tanti adulti apparentemente sani muoiono improvvisamente.

Questa mostra sull’eugenetica del 1926 riassume ciò che l’Elite pensa di te e della tua famiglia

Questa è una mostra sull’Eugenetica, datata 1926.

Secondo l’eugenetica, “alcune persone sono nate per essere un peso per le altre”.

Vedete, il movimento eugenetico, che ha costantemente guadagnato popolarità per i primi quasi 40 anni del 20 ° secolo ed è la ragione diretta delle leggi di sterilizzazione forzata attuate in tutta l’America, ha cercato di “allevare” le persone dell’élite che alla fine l’hanno finanziato e promosso ( il Carnegie Institute e la Rockefeller Foundation , ecc.) determinati erano i “riff raff” geneticamente difettosi a causa della pseudoscienza che sfilava come scienza.

Mostra Eugenics (fai clic per ingrandire, prendi tutto per un secondo, quindi continua a leggere ...)

Le vittime dell’eugenetica includevano le minoranze, i figli dei caucasici che si incrociavano con le minoranze, i poveri, le persone con disabilità fisiche o che erano considerati “deboli di mente”, quelli che erano considerati “delinquenti”, e in realtà l’elenco potrebbe continuare all’infinito ( la pendenza è diventata sempre più ampia nel tempo).

L’eugenetica è scomparsa dalla vista pubblica quando il disastro di pubbliche relazioni della seconda guerra mondiale l’ha costretto a farlo. Immagino che sia sembrato piuttosto scomodo dopo che i nazisti hanno iniziato a promuoverlo così pesantemente.

Piastrella Triangolo Di Vita Eugenetica

A parte l’ Eugenics Record Office istituito a Cold Spring Harbor a Long Island, il movimento si sarebbe formato e avrebbe inviato lavoratori sul campo in tutto il paese per prendere pedigree familiari e compilare i dati utilizzati per discutere chi avesse una buona riproduzione o meno, e chi meritasse il diritto di riprodursi o no.

Hanno allestito mostre alle fiere della contea per “educazione pubblica” su questioni eugenetiche. Avrebbero persino sponsorizzato concorsi chiamati “Better Baby” e “Fitter Family” in queste fiere per giudicare il “patrimonio umano” nel modo in cui altre organizzazioni presenti alle fiere della contea giudicavano altre cose come maiali premiati e pomodori di cimelio.

Il poster mostrato all’inizio di questo articolo proviene da una di queste mostre educative eugenetiche. Presenta luci che lampeggiano a intervalli specifici per dimostrare diversi “fatti” sui tipi di bambini che nascono negli Stati Uniti.

Secondo questo segno, negli anni 1920 l’America:

  • Ogni 15 secondi 100 dollari del tuo denaro vanno a cura di persone con una cattiva eredità come i pazzi, i deboli di mente, i criminali ed altri difetti.
  • Ogni 48 secondi una persona nasce negli Stati Uniti che non crescerà mai mentalmente oltre lo stadio di un normale ragazzo o ragazza di 8 anni.
  • Ogni 50 secondi una persona è tenuta in galera negli Stati Uniti. Pochissime persone normali vanno mai in prigione.
  • Ogni 16 secondi una persona nasce negli Stati Uniti.

E vedi cosa dice nella casella all’estrema destra?

Lampi di luce

“Questa luce lampeggia ogni 7½ minuti. Ogni 7½ minuti nasce una persona di alto livello negli Stati Uniti che avrà la capacità di svolgere un lavoro creativo e di essere in grado di guidare una massa. Circa il 4% di tutti gli americani rientra in questa classe. “

Considera solo il peso di quell’affermazione per un momento.

Questi eugenetici, l’élite della società che ha finanziato questo movimento, hanno considerato solo “circa il 4%” di tutti gli americani “di alto livello”.

E veramente, quelle sono le persone di cui gli eugenologi d’élite volevano allevare di più usando la falsa scienza per giustificare la liberazione di tutti gli altri.

Per quanto li riguardava, chiunque non fosse in quel 4% dovrebbe essere sterilizzato o, per lo meno, dovrebbero essere approvate leggi in cui sarebbero costretti a chiedere l’autorizzazione al governo prima di essere autorizzati a procreare.

“Circa il 4%.”

Ancora una volta, l’eugenetica non finì quando cadde in disgrazia durante la seconda guerra mondiale; è stato semplicemente costretta a nascondersi. È stato ribattezzato e sepolto in ciò che sperano possano sembrare aree scientifiche più benigne, come la genetica, l’ecologia umana e la bioetica.

La Rockefeller Foundation e le altre fondazioni di famiglie d’élite hanno continuato tranquillamente la loro ricerca per il controllo della popolazione del “riff raff” generale con diversi mezzi.

Oggi abbiamo ancora il controllo della popolazione, i miti della sovrappopolazione allarmante e la cripto-eugenetica.

Abbiamo ancora persone come Bill Gates che spingono i suoi paralizzanti vaccini contro la poliomielite nei paesi in cui la poliomielite è presumibilmente sradicata comunque e paralizzano i vaccini contro la meningite solo africani , o tramite vaccinazione forzata per lo pseuco covid-19, mentre persone come Richard Dawkins vanno in giro dicendo che tutti i bambini che risultano positivi per avere potenzialmente la sindrome di Down nell’utero dovrebbero essere automaticamente interrotti perché sarebbe immorale per le loro madri non farlo. (Questo è solo per citarne alcuni).

Siamo continuamente immersi nell’idea che siamo sacrificabili. La società moderna va così: siamo solo animali leggermente più alti degli altri animali che galleggiano su una roccia in un vasto, vuoto nulla senza un significato o uno scopo superiore a nessuno di essi. Oh, e ci sono anche troppi di noi.

Molto presto saremo tutti sostituiti da robot.

Il sistema ci ha divisi e conquistati, combattendo l’uno con l’altro continuamente su una cosa o l’altra mentre le elite malvagie eugenetiche si sono posizionate in cima per continuare a violentarci e ucciderci attraverso vari complessi industriali (militari, carcerari, medici, agricoli , eccetera.).

Nel frattempo, combattendo l’uno con l’altro su cose sciocche come la politica manifatturiera o il colore della pelle, ci fanno correre per la “cura” che non cura nulla mentre trascuriamo la causa.

È una dittatura scientifica governata da esperti in un’epoca in cui il governo e i ricchi psicopatici possiedono, guidano e armano tutta la scienza significativa per cominciare. “Il gioco è truccato”, direbbe il comico George Carlin .

Quindi perché continuiamo a giocarci? È la loro scatola, la loro Matrix , non la nostra.

La realtà è che ormai siamo disumanizzati molto più di quanto non fossimo durante i giorni di eugenetica aperta nella prima metà del 20 ° secolo.

L’élite probabilmente non considera nemmeno il 4% di noi “di alto livello” a questo punto.

“Circa il 4%”. Quella mostra dice tutto.

Di Melissa Dykes 

“L’ I.D. digitale (identificazione digitale) è un diritto umano”. No! Smascherare la truffa è imperativo.

Una componente importante della Great Reset – Agenda Tecnocratica è l’implementazione di uno schema di identità digitale mondiale. Uno dei primi passi per realizzare questo obiettivo è convincere il pubblico che i programmi di identità digitale sono un “diritto umano” per cui vale la pena lottare.

Perché la spinta all’identità digitale è assolutamente vitale per le visioni dei tecnocrati?

Il mondo del 2030, quello in cui il World Economic Forum immagina “non possiedi nulla e sarai felice” – dipende da un programma di identificazione digitale onnicomprensivo. Questo ID digitale consentirà una società di tracciamento e tracciabilità in cui le autorità possono vedere ogni acquisto e ogni mossa che fai.

Si potrebbe obiettare che gran parte della società ha già consegnato questi dati con l’uso onnipresente di carte di credito che tracciano gli acquisti e telefoni che registrano i dati GPS.

Tuttavia, lo schema di identificazione digitale sarà anche collegato a un portafoglio digitale che contiene la valuta digitale della banca centrale locale (CBDC), la valuta digitale dei governi che sarà necessaria per tutte le transazioni legali. Alla fine, questo ID digitale e il portafoglio digitale saranno collegati e influenzati dal tuo punteggio di credito sociale individuale.

Come ho riportato da marzo 2020, queste iniziative erano già in lavorazione prima del COVID-19. Tuttavia, è stato l’inizio del panico COVID-19 che ha permesso ai governi di tutto il mondo di spingersi ulteriormente verso la loro visione della tecnocrazia .

Ad esempio, ci è stato detto che l’uso del contante dovrebbe essere notevolmente ridotto o eliminato del tutto a causa delle segnalazioni che affermano che il COVID-19 si è diffuso attraverso denaro sporco e vecchio. Questo porta convenientemente alle richieste di programmi di valuta digitale come i CBDC.

Ovviamente, vediamo la spinta per le app di “tracciamento dei contatti” per monitorare la presunta diffusione della malattia e le app per passaporti sanitari hanno iniziato ad acclimatare il pubblico a portare con sé una carta d’identità digitale ovunque vada.

Il passaporto jjab è semplicemente un gateway per un’identità digitale che è già stata in lavorazione negli Stati Uniti, in un modo o nell’altro, almeno dal 2005 con l’approvazione del controverso REAL ID Act.

Obiettivo di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite 16

Questa spinta verso un’identità digitale ha le sue radici negli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e nell’Agenda 2030 . Gli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) sono una raccolta di 17 obiettivi interconnessi adottati dalle Nazioni Unite nel 2015 con l’apparente obiettivo di porre fine alla povertà, proteggere il pianeta e diffondere pace e prosperità a tutte le persone entro il 2030. Le loro azioni, tuttavia, regolarmente smentite dalle loro intenzioni dichiarate.

Gli SDG facevano parte di una risoluzione più ampia nota come Agenda 2030, o Agenda 2030 , con lo scopo dichiarato di combattere il cambiamento climatico.

Sebbene gli SDG e l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite siano spesso pubblicizzati come uno strumento per stabilire sane relazioni multilaterali tra le nazioni, in verità, si basano su un’agenda più profonda per monitorare, controllare e dirigere tutta la vita sul pianeta.

Ciascuno dei 17 SDG affronta un’area diversa della loro apparente lotta per la giustizia e l’uguaglianza. L’OSS 16 delle Nazioni Unite si concentra su ” Pace, giustizia e istituzioni forti ” e afferma che “entro il 2030, fornire identità legale a tutti, inclusa la registrazione delle nascite”.

Un documento delle Nazioni Unite intitolato ” Strategia delle Nazioni Unite per l’identità legale per tutti ” definisce ulteriormente cosa si intende per “identità legale” e “identità digitale”. Un’identità legale è essenzialmente una forma di registrazione presso un ente civile (un governo).

Il documento delle Nazioni Unite chiarisce che “l’identità legale è ampiamente riconosciuta come catalizzatore per il raggiungimento di almeno dieci degli SDGs ” e i dati generati dalla registrazione supportano la misurazione di oltre 60 indicatori SDG. “L’identità legale ha un ruolo fondamentale per garantire che la  comunità globale mantenga la sua promessa di non lasciare nessuno indietro come sancito dall’Agenda 2030″, afferma il rapporto delle Nazioni Unite.

Quando si tratta di identità digitale, il documento afferma che l’identità digitale è generalmente intesa come un’identità unica e costante, ad esempio una carta d’identità virtuale, assegnata a persone che le autenticano come utenti di tutti i loro dispositivi digitali portatili.

Questa identità può essere applicata al mondo digitale e fisico. L’uso di un’identità digitale comporta password, chiave crittografica, dati biometrici come la scansione delle impronte digitali o dell’iride.

L’identità digitale come diritto umano

Mentre ci avviciniamo al 2030, il meme “identità digitale come diritto umano” viene sempre più piantato nella mente delle masse. Mi aspetto che questa tendenza diventi un punto di discussione standard tra gli hacker dei media aziendali e i loro seguaci.

Non solo il pubblico è pronto ad accettare l’identità digitale come metodo per tracciare la malattia (e la popolazione), ma l’identità digitale viene venduta ai cuori sanguinanti del mondo occidentale come una necessità per aiutare i cosiddetti “unbanked” di mondo e portandoli nei moderni sistemi finanziari.

Il termine unbanked si riferisce a quelle persone che, per un motivo o per l’altro, non hanno conti bancari e carte di credito. Questa apparente mancanza è spesso segnalata come un difetto della società moderna, un esempio di un’altra popolazione povera che viene lasciata indietro. Ciò che è indiscusso è se l’integrazione nel sistema bancario sia la cosa migliore per un individuo o meno.

Si presume che tutte le persone debbano o vogliano essere coinvolte nel sistema bancario basato sul debito, consentendo alle banche criminali dietro The Great Reset di finanziare i loro progetti con i soldi delle persone.

Molte di queste persone vivono nei paesi in via di sviluppo e in posti come il Messico, dove esiste una fiorente economia informale di persone che commerciano, acquistano e vendono beni senza tasse, regolamenti o registrazioni digitali di alcun tipo.

Questo tipo di attività economica e sociale è l’esatto comportamento che i Tecnocrati vogliono eliminare, proprio perché va contro la visione del Grande Reset .

Quindi i media devono fare il loro lavoro per convincere il pubblico che la colonizzazione non è colonizzazione quando implica sostenibilità e diversità. Le persone devono essere convinte che quei poveri agricoltori messicani non saranno completi finché non avranno un ID digitale, con un portafoglio digitale per ricevere la valuta digitale come parte del programma Universal Basic Income. Queste storie sgorganti che promuovono l’identità digitale come salvatore del mondo in via di sviluppo non menzionano il lato oscuro della digitalizzazione di tutta la vita, in particolare il terrore in arrivo del credito sociale e degli strumenti finanziari a impatto sociale .

Invece riceviamo titoli come ” Inclusione digitale. Il diritto umano ad avere un’identità ” del Gruppo Thales, multinazionale francese legata al governo francese e uno dei più grandi appaltatori di armi militari al mondo.

“La mancanza di identità non è solo una perdita in termini di essere visti dal sistema e dalla società. È un’esclusione che impedisce alle persone di realizzare il loro pieno potenziale. Non possono essere educati, non possono accedere ai servizi sanitari e i loro figli ereditano questa eredità poiché sono nati fuori dal sistema”, ha scritto il gruppo nel febbraio 2021. Ancora una volta, il presupposto generale è che non c’è vita da vivere “fuori dal sistema”. il sistema”.

Nel frattempo, Impakter Magazine , noto per aver promosso gli SDG, ha pubblicato un pezzo intitolato ” Digital Identity As a Basic Human Right ” nel maggio 2018. Il pezzo Impakter promuove ID basati su blockchain e inserisce anche i certificati di nascita dei bambini sulla blockchain.

Per fortuna ci sono alcuni esempi di respingimento alle narrazioni comuni che circondano l’id digitale.

Nell’aprile 2021, il Centro per i diritti umani e la giustizia globale ha pubblicato un pezzo scettico intitolato ” Tutti contano! Garantire che i diritti umani di tutti siano rispettati nei sistemi di identificazione digitale ”. Questo articolo ha esaminato alcuni dei modi in cui le popolazioni emarginate sono ulteriormente emarginate dai sistemi digitali. Avvertono della “necessità che il movimento per i diritti umani si impegni in discussioni sulla trasformazione digitale in modo che i diritti fondamentali non si perdano nella fretta di costruire uno ‘stato digitale moderno'”.

Il gruppo Access Now ha pubblicato un rapporto, Sfatare i miti pericolosi dei programmi Big ID: lezioni cautelative dall’India , incentrato sulle preoccupazioni che circondano l’implementazione dell’India del loro sistema di identificazione digitale, Aadhaar. Il rapporto conclude che i cosiddetti “programmi Big ID” cioè programmi implementati dai governi con l’aiuto di Big Tech – non sono necessari per dare alle persone un’identità legale. Inoltre, il rapporto ha rilevato che Big ID crea spazio per far prosperare la sorveglianza, come dimostrato dal sistema indiano Aadhaar.

Nel maggio 2021, l’ ACLU ha pubblicato un blog in risposta alle preoccupazioni sui passaporti jjab. L’ACLU ha messo in guardia sulle identità digitali, compresi i recenti sforzi per imporre le patenti di guida digitali . “Il passaggio agli ID digitali non è un cambiamento minore, ma potrebbe alterare drasticamente il ruolo dell’identificazione nella nostra società, aumentare la disuguaglianza e trasformarsi in un incubo per la privacy”, ha scritto l’ACLU.

Infine, l’organizzazione Privacy International ha sfidato direttamente gli SDG delle Nazioni Unite e ha chiesto: ” Gli obiettivi di sviluppo sostenibile, l’identità e la privacy: la loro attuazione rischia i diritti umani? .” Il rapporto afferma:

“Se gli attori non prendono in considerazione i rischi, i sistemi di identificazione possono minacciare i diritti umani, in particolare il diritto alla privacy. Possono diventare strumenti di sorveglianza da parte dello Stato e del settore privato; possono escludere, piuttosto che includere.

Ci sono quindi dei rischi nell’attuazione di uno schema di identificazione, non solo perché non mantiene la promessa dell’SDG 16.9, ma costruisce anche un sistema di sorveglianza ed esclusione. È quindi essenziale impegnarsi in modo critico nell’interpretazione dell’obiettivo e degli usi a cui è stato destinato”.

Il World Economic Forum, le Nazioni Unite e la Banca Mondiale

Le Nazioni Unite non sono l’unico organismo sovranazionale che fa pressioni per l’identità digitale. Nel gennaio 2021, il World Economic Forum si è riunito per il suo incontro annuale per discutere la ” Agenda di Davos “. Come riportato in precedenza da TLAV, l’incontro di gennaio si è concentrato sul ripristino della fiducia e sulla definizione del piano per The Great Reset. In vista dell’incontro di gennaio 2021, il WEF ha pubblicato un articolo intitolato ” Come l’identità digitale può migliorare la vita in un mondo post-COVID-19 “.

L’articolo osserva che “sebbene il ruolo del governo sia fondamentale, le autorità di regolamentazione hanno capito che non hanno tutte le carte in regola e che sono necessarie soluzioni nel settore pubblico e privato. Stanno emergendo quadri di fiducia dell’identità digitale guidati dai governi che lavorano con il settore privato”. Questa discussione sui “quadri guidati dai governi che lavorano con il settore privato” è esattamente il partenariato pubblico-privato che il WEF promuove da decenni.

Dovremmo anche ricordare che il WEF è stata una delle prime organizzazioni a iniziare a promuovere l’idea dei passaporti jjab come parte di una “nuova normalità”. Il WEF annuncerà ufficialmente l’iniziativa The Great Reset nel giugno 2020, a soli 3 mesi dall’inizio del panico COVID-19.

Naturalmente, il piano Great Reset del WEF è in definitiva un perfezionamento dell’Agenda 2030 e degli SDG delle Nazioni Unite. Quindi non dovrebbe sorprendere che anche l’ONU stia lavorando su una forma di identità digitale. Il Centro per le soluzioni digitali delle Nazioni Unite (UN DSC) ha sviluppato una “soluzione innovativa di identità digitale per il personale delle Nazioni Unite “.

L’UN DSC, un progetto pilota del Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite (WFP) e dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR), afferma che stanno lavorando a una suite di soluzioni digitali che possono essere condivise tra le agenzie delle Nazioni Unite per “trasformare le operazioni commerciali comuni e semplificare le attività transazionali che richiedono tempo.”

L’ ID digitale delle Nazioni Unite utilizzerà blockchain e una qualche forma di biometria. È stato descritto come un portafoglio digitale per il personale delle Nazioni Unite. Il sito Web UN DSC descrive il progetto come “basato su una blockchain, dati biometrici e una soluzione di app mobile, questo pilota cercherà di offrire un ID digitale univoco per ogni dipendente delle Nazioni Unite per la gestione end-to-end del ciclo di vita dall’onboarding fino al pensionamento che sarà immutabile, protetto, trasparente e portatile”.

Mentre le Nazioni Unite e il WEF hanno promosso l’accettazione dell’identità digitale, la Banca mondiale ha finanziato lo sviluppo di tali programmi nell’ambito dell’iniziativa Identificazione per lo sviluppo (ID4D) . La Banca Mondiale sta finanziando programmi di identificazione biometrica digitale in Messico , spingendo l’identificazione digitale nei paesi più poveri con l’obiettivo apparente di fornire identità legale a 1,1 miliardi di persone che attualmente non ne hanno una.

Luis Fernando García, il direttore dell’organizzazione messicana per i diritti digitali R3D, afferma che i programmi sono finanziati da coloro che sono interessati a sfruttare i dati umani del Messico. “Le sofisticate agenzie di intelligence dei paesi ricchi sono felici che i paesi poveri stiano creando questi database di persone che possono sfruttare a proprio vantaggio. Hanno capacità offensive che consentono loro di attaccare, ottenere e raccogliere informazioni che i paesi meno sviluppati creano attraverso questi database”, ha affermato in un’intervista del 2021 .

“Come molti altri progetti di identità nazionale del Sud del mondo, in Kenya, Uganda o Messico, c’è la Banca mondiale dietro. La Banca Mondiale concede al Messico un prestito  di  225 milioni di dollari per implementare il sistema. Non sta promuovendo questo approccio in Germania o in Canada o negli Stati Uniti: paesi che non hanno un sistema di identità nazionale. Ma lo stanno promuovendo nel Sud del mondo, il che è molto significativo”.

Allo stesso tempo, un’alleanza di Microsoft, GAVI – la Global Vaccine Alliance finanziata dalla Bill and Melinda Gates Foundation – e la Rockefeller Foundation hanno organizzato i loro sforzi nell’ambito del progetto ID2020 . Il progetto ID2020 è un tentativo di creare un’identificazione digitale per ogni singola persona del pianeta. Nel 2018, Microsoft ha annunciato una partnership formale con il progetto ID2020 al World Economic Forum di Davos, in Svizzera.

Il solito cast di personaggi – il WEF, l’ONU, la Banca Mondiale, la Fondazione Gates, la Fondazione Rockefeller – ha trascorso gli ultimi anni a fare pressioni sulla necessità di creare un’identità digitale per ogni persona sul pianeta. Durante la crisi del COVID-19, queste organizzazioni hanno promosso l’uso di passaporti jjab, che di per sé è una forma di identità digitale.

Ora, sono pronti a usare le turbolenze economiche e i timori della pandemia 2 per promuovere il valore dell’identità digitale, sia per ricevere una valuta digitale in cambio di dollari, sia per dimostrare lo stato di vaccinazione. In un modo o nell’altro, i tecnocrati forzeranno le loro prigioni di identità digitale sulle masse.

La colonizzazione 3.0 e il futuro dell’identità

La colonizzazione delle Americhe e dell’Africa è avvenuta nelle forme ovvie — schiavitù fisica, omicidio, stupro, cancellazione della lingua, dei costumi e della cultura, ecc. — e in modi meno evidenti — traumi psicologici, isolamento, perdita di identità. Le gesta degli imperi europei furono la prima ondata di colonizzazione, con la successiva colonizzazione sotto forma di aiuti finanziari armati e assistenza progettati per intrappolare le nazioni in via di sviluppo in debiti che richiedono loro di vendere le loro ricchezze e risorse naturali.

Ora, la colonizzazione digitale è all’orizzonte. Ancora una volta, l’Africa e l’America Latina sono nell’elenco degli obiettivi per i sistemi di identificazione digitale. Come riportato da Impakter Magazine, ci sono piani per posizionare l’identità del bambino su una blockchain in modo che ci possa essere una registrazione permanente della persona. Questi programmi sono già in corso in Sud Africa. Il dottor Aaron Ramodumo afferma che il paese è in una “transizione progressiva” verso l’utilizzo della biometria per un’identità infantile con numeri ID univoci.

Il nuovo programma sudafricano inizierà nel 2024 e fornirà funzionalità per la biometria di impronte palmari, impronte digitali, impronte, viso e iride. Ramodumo ha detto a Biometric Update che spera che sarà presto disponibile per i bambini. “Sebbene vogliamo costruire una politica sulla cattura biometrica di neonati e bambini, non abbiamo ancora selezionato la tecnologia specifica”, ha affermato Ramodumo. “E questo continua a essere oggetto di ricerca e spero che i ricercatori forniranno altre opzioni tra cui scegliere”.

Un’altra organizzazione che ha chiesto una “identità legale” in Africa è ID4Africa. Per coincidenza, l’organizzazione ha ricevuto 3 sovvenzioni per un totale di $ 600.000 USD dalla Bill and Melinda Gates Foundation nel 2019 e nel 2021.

Nonostante i tentativi di colonizzare l’Africa con l’identità digitale, c’è qualche speranza. Alla fine del 2021, il programma di identificazione digitale del Kenya, il National Integrated Identity Management System (NIIMS), è stato dichiarato illegale dalla corte suprema perché il governo non ha stabilito chiaramente i rischi per la privacy dei dati, né ha delineato una strategia per misurare e mitigare i rischi.

In definitiva, il punto cruciale di questa discussione è incentrato sull’identità e su ciò di cui una persona ha bisogno per operare nel mondo di oggi.

Ad esempio, in molte nazioni una persona già non può aprire un conto in banca, frequentare la scuola, affittare una casa, prendere un prestito o guidare un veicolo legalmente senza presentare una qualche forma di identificazione. Queste sono condizioni che molte persone nel mondo moderno sono arrivate ad accettare come norme.

Tuttavia, c’è un crescente scetticismo nei confronti dei sistemi digitali in arrivo e, in alcuni casi, anche dei sistemi “tradizionali” con cui la maggior parte delle persone ha familiarità.

Perché dovremmo mostrare un documento d’identità approvato dal governo per essere riconosciuti come persona? Perché dobbiamo sottometterci all’identità sanzionata dal governo se scegliamo di portare una forma di identità (digitale o fisica)?

Queste sono domande importanti da porre e le ipotesi che abbiamo devono essere messe in discussione. Mentre ci spingiamo ulteriormente nel mondo digitale del 2030, incoraggio tutti i lettori ad avvisare i tuoi amici e la tua famiglia dei pericoli posti dall’identità digitale.

Aiutali a capire come l’ID digitale sarà inevitabilmente collegato alla valuta digitale e, infine, a un punteggio di credito sociale. Questa infrastruttura, insieme alle diffuse telecamere di riconoscimento facciale, sarà il braccio invisibile dello Stato Tecnocratico.

Insieme, riconoscimento facciale, identità digitale, valuta digitale e punteggi di credito sociale rappresentano un gigantesco balzo in avanti verso il totalitarismo digitale.