Vai al contenuto

COVID-19 : il più grande esperimento di conformità mai condotto

VACCINA IL GREGGE

Utilizzando uno dei più antichi strumenti di ricerca della psicologia, l’Asch Conformity Experiment, i facilitatori dell’intera pandemia di COVID hanno convinto quasi 5 miliardi di persone ad andare contro ciò che considerano reale e valido e a fare scelte di “sicurezza” in base a ciò che pensavano che anche le “masse” stessero facendo. Miliardi di esseri umani in tutto il pianeta terra, da ogni continente e da ogni paese, si sono conformati a ciò che credevano stessero facendo la maggior parte degli altri. Essendo creature molto sociali, la maggior parte degli umani vuole essere “accettata”, “piaciuta” e non “spostarsi contro il sistema”. Si chiama conformismo e paura della non conformità, e questo grande esperimento potrebbe costare a tutti loro la salute, il sostentamento, i diritti umani, le libertà mediche e fino all’ultimo centesimo che hanno.

Sindrome delle pecore: di fronte alla totale incredulità sulle loro scelte, miliardi sono andati ancora avanti solo per “adattarsi” alle masse

Dichiareresti che il colore viola è arancione se tutti intorno a te lo facessero prima, anche se lo stavi guardando bene e sapessi che è viola? E se altre 10 persone avessero detto prima arancione? E se 100, 1.000 o 1 milione di persone dicessero che è arancione, cosa diresti, mentre la tua scelta viene registrata affinché tutti lo sappiano? Quindi, cosa succederebbe se dicessi viola, solo per conformarti, ma scoprissi in seguito che tutti quelli che hanno detto che l’arancione erano attori, ti dicessero di dire arancione, oltre ad altre risposte false da persone false? Andresti ancora “controcorrente” la prossima volta che sapessi la verità, ma la tua risposta/scelta sarebbe stata diversa da quella delle “masse?”

Il Solomon Asch Conformity Experiment è stato condotto sulla scena mondiale. Un “virus” che non era più mortale dell’influenza stagionale, è stato preteso essere la prossima peste nera, e alle masse è stato fatto credere che tutti si stessero vaccinando e indossassero maschere per “salvarsi” da una morte sicura. Ecco a cosa servivano davvero i passaporti per i vaccini, per mostrare a tutti quanto fossero “stupidi” e “sconsiderati” se non ne avessero uno. Prendilo? La paura della non conformità ha spinto le pecore a ricevere vaccini mortali per la coagulazione del sangue e a indossare maschere per la privazione dell’ossigeno tutto il giorno.

Una narrativa mondiale sul COVID-19 ha convinto miliardi di persone ad andare completamente contro il proprio miglior giudizio e a “conformarsi”

La maggior parte delle persone sa che i vaccini impiegano anni per svilupparsi nei laboratori e devono passare attraverso studi clinici approfonditi prima di essere resi di dominio pubblico per l’iniezione di massa. I vaccini COVID sono stati immessi sul mercato d’urgenza e persino etichettati solo “per autorizzazione di emergenza” e “uso di emergenza”. In altre parole, miliardi di persone SAPEVANO che stavano prendendo parte a un esperimento pericoloso, ma hanno scelto di farlo perché i mass media hanno fatto loro PENSARE che tutti gli altri si stessero conformando, prima ancora di loro.

La maggior parte degli esseri umani, mentre indossa una maschera, ammetterebbe di non poter respirare correttamente e la rimuoverebbe dopo un breve periodo di tempo, usando il buon senso per capire che influirebbe sulla loro salute e benessere se continuassero a indossarla, tutto il giorno, ovunque sono andati. La narrativa era però l’opposto e li ha convinti che era “sicuro ed efficace” tagliare il 20 % della tua fornitura di ossigeno tutto il giorno, per salvarti dal COVID-19, un’altra teoria del complotto inventata che non si è mai dimostrata reale (la pandemia ” virus” deve ancora essere isolato in un laboratorio). Ecco perché i test PCR sono tutti falsi. Sono solo un altro strumento dell’Asch Conformity Experiment.

Il COVID-19 non è mai stato dimostrato mortale per esseri umani sani, adolescenti, bambini o neonati. Eppure la narrativa ha convinto i giovani sani di tutte le età a farsi beccare con la “tecnologia” sperimentale di manipolazione dei geni, compresi i genitori che fanno vaccinare i propri figli, ancora e ancora, con questo pericoloso e mortale esperimento di “iniezione”, quando non sono nemmeno “vaccini”. Il conformismo è il fulcro dell’omicidio di massa dell’intero esperimento. Così tante persone hanno paura di non fare ciò che le “masse” sembrano fare, che si tratti o meno di realtà o finzione, non ha nemmeno importanza.

Nel video si capisce come e perché quasi 5 miliardi di persone in tutto il mondo sono disposte a prendere parte a un grande esperimento, in cui possono ammalarsi e morire presto solo per aver fatto scelte SBAGLIATE che credono che la maggior parte delle altre persone stiano facendo.

L’esperimento di conformità di Solomon Asch

Le fonti per questo articolo includono:

SimplyPsychology.org

TheBurningPlatform.com

NaturalNews.com

COVID-19 il grande inganno

La falsa pandemia, alibi perfetto per il controllo dell’ umanità.

E’ disponibile sia in formato cartaceo sia e-book il saggio “Covid-19 – Il grande inganno. La falsa pandemia, alibi perfetto per il controllo dell’umanità”.

LINK allo store:

il globalista Klauss Schwab è un Rothschild

Non puoi inventare queste cose : Klauss Schwab è un Rothschild da parte di madre.

Fonte e riferimento: Juedisches-leben-frankfurt.de ; EchelleDeJacob.blogspot.com

Fred Schwab è nato a Francoforte. Nel 1935 riuscì a lasciare la Germania. Sua moglie, Marianne Rothschild, proveniva dalla città di Bad Homburg . Dopo i Pogrom del 1938, fuggì negli Stati Uniti attraverso la Gran Bretagna. La coppia ha visitato il loro ex paese come ospiti della città di Francoforte, con la quale hanno mantenuto stretti legami affettivi. Entrambi tornavano spesso, incontravano ex compagni di classe e parlavano nelle scuole.

La loro figlia Madeleine è stata invitata dalla città di Bad Homburg nel 2013. Ha partecipato alla cerimonia di apertura di un memoriale di deportazione nella città natale di sua madre. Da qui i suoi nonni erano stati deportati nel campo di concentramento di Theresienstadt nel 1942.

Fred Schwab: “Dobbiamo guardare avanti”

Fred Schwab è nato come Friedrich Ernst Schwab in una famiglia ebrea con una storia secolare in Germania e Francoforte.

Nato in questa città metropolitana nel 1918, è cresciuto in Rheinstraße 7 nel quartiere Westend di Francoforte e ha visitato il vicino Goethe-Gymnasium. Il padre di Fred possedeva una grande azienda in Moselstraße 4 (Gebr. Feisenberger. Kurzwaren, Spielwaren, Strumpfwaren).

La famiglia era saldamente radicata nella società di Francoforte. I suoi genitori si sono sposati nel tradizionale hotel Frankfurter Hof, insieme ad amici cristiani ed ebrei. La famiglia non era molto religiosa e frequentava la sinagoga liberale di Westend. Hanno celebrato “Weihnukka”: Hanukkah e Natale (“Weihnachten” in tedesco).

Quando Hitler fu insediato, la famiglia non pensò nemmeno lontanamente di lasciare il paese. A scuola, Fred all’inizio non notò a malapena l’antisemitismo e i nazisti. Tuttavia, nel 1935, lasciò la scuola con un certificato generale decennale di istruzione secondaria (Mittlere Reife) per iniziare un apprendistato commerciale.

fred e marianne (rothschild) schwab

Fred e Marianne (Rothschild) Schwab negli Stati Uniti alla fine degli anni ’40.

La famiglia pensava sempre di più all’emigrazione. Per prima cosa mandarono Fred, il membro più giovane, negli Stati Uniti, perché non aveva prospettive in Germania. Suo padre e il fratello maggiore Hans (Hank) furono arrestati durante i Pogrom del 1938 e deportati a Buchenwald.

Dopo circa quattro settimane, entrambi furono autorizzati a lasciare il campo, perché la madre di Fred riuscì a ottenere i documenti di emigrazione, con l’aiuto di uno zio negli Stati Uniti. A Buchenwald, il padre ha perso 30 kg (66 libbre) e ogni speranza di rimanere nel suo paese natale.

Nel 1942 Fred fu arruolato nell’esercito degli Stati Uniti e inviato in Germania, perché conosceva la lingua. Allora, ha già lavorato per una migliore comunicazione. Non tutti i tedeschi erano nazisti per lui e non tutti i membri del partito erano antisemiti. Questo atteggiamento gli ha permesso di raccogliere vecchie amicizie e di crearne di nuove nella sua successiva carriera nell’industria chimica. I suoi contatti spesso lo riportavano in Germania.

Nel 1995, l’ex residente di Francoforte ha ricevuto la Croce al merito federale (Bundesverdienstkreuz) nel 1995 per i suoi successi nella vita e i suoi sforzi di riconciliazione.

“Dobbiamo guardare avanti”, era il suo motto nella vita. Tuttavia, gli importava ricordare i crimini del regime nazista e i destini delle famiglie ebree.

marianne schwab, nata rothschild

Marianne Schwab, nata Rothschild, negli USA davanti a una foto del marito defunto Fred, Angelika Rieber, 2012 | © Angelika Rieber

Nel 1992, 55 anni dopo essere fuggito dalla Germania, Fred Schwab tornò a Francoforte come ospite ufficiale. Il Project Jewish Life di Francoforte gli ha organizzato un discorso nella sua ex scuola, il Goethe-Gymnasium. Lo accompagnarono sua moglie Marianne e la figlia Madeleine.

Marianne Rothschild e Friedrich Schwab si conoscevano a Francoforte e in seguito si sono riuniti e si sono sposati negli Stati Uniti.

Marianne Schwab, nata Rothschild: “Ho sempre un po’ di nostalgia per Bad Homburg”

Marianne è nata a Francoforte nel 1919. È cresciuta nella città di Bad Homburg, dove suo padre, Louis Rothschild, gestiva una banca . La famiglia viveva proprio in centro a Louisenstraße.

louis e melanie rothschild al loro matrimonio a bad homburg, privato

Louis e Melanie Rothschild al loro matrimonio a Bad Homburg.

A differenza della famiglia di Fred Schwab, i Rothschild erano membri molto religiosi e attivi della congregazione ebraica. Marianne ha frequentato per la prima volta il liceo femminile (Lyzeum) a Bad Homburg (oggi Humboldtschule). Successivamente, ha iniziato un apprendistato come kinesiterapista.

Durante i Pogrom del 1938, il 10 novembre 1938, assistette alla distruzione dell’appartamento dei suoi genitori. Dopo questa esperienza che fa riflettere, i genitori hanno deciso di mandare prima i figli all’estero e poi seguirli. Il 17 marzo 1939 Marianne lasciò la Germania insieme alla nonna. Suo fratello, Eduard, chiamato Edu, fu mandato nei Paesi Bassi. Da qui tentò disperatamente, ma senza successo, di raggiungere anche gli USA. Marianne ha mantenuto frequenti contatti di posta con i suoi genitori. I suoi genitori furono costretti a lasciare la casa in Louisenstraße a Bad Homburg. Prima si trasferirono con i parenti, poi dovettero trasferirsi in una casa del ghetto a Gorch-Fock-Straße.

lettera della croce rossa di melanie e louis rothschild alla figlia il giorno prima della deportazione il 28 agosto 1942, privato

Lettera della Croce Rossa di Melanie e Louis Rothschild alla figlia il giorno prima della loro deportazione il 28 agosto 1942.

Marianne non è stata in grado di portare i suoi genitori fuori dalla Germania. Il 28.8.1942 furono deportati a Theresienstadt. Un giorno prima di essere portato via, Louis Rothschild ha inviato un messaggio a sua figlia attraverso la Croce Rossa.

Era limitato a 25 parole: “Questo addio porta i saluti ardenti dei tuoi genitori. Domani siamo portati a Theresienstadt! Tanto amore da papà e mamma. 27 agosto 1942 Padre“

Dopo la deportazione, Marianne Schwab ha ricevuto altre due cartoline dai suoi genitori. Le lettere arrivate negli USA tramite un conoscente in Portogallo le portavano alcune notizie sulla situazione dei suoi genitori nel campo di concentramento.

“Mia madre mi ha fatto sapere indirettamente che finalmente aveva una bella figura. Lei era grassoccia. Quindi non siamo stati stupidi, sapevamo bene cosa stava succedendo”.

Marianne Schwab è l’unica sopravvissuta della sua famiglia. Suo padre, Louis Rothschild, morì il 19 settembre 1942. Sua madre, Melanie, morì il 15 agosto 1944. Suo fratello Eduard fu arrestato nei Paesi Bassi e morì a Mauthausen. Il libro commemorativo ufficiale tedesco (Gedenkbuch) afferma la sua data di morte il 12 novembre 1942. Fu dichiarato morto, perché le circostanze esatte non sono note.

marianne e fred schwab al memoriale per gli ebrei deportati di bad homburg, anni '90, privato

Marianne e Fred Schwab al memoriale per gli ebrei deportati di Bad Homburg, anni ’90.

Marianne Schwab ha visitato più volte la città in cui è cresciuta negli anni ’90. Ha incontrato compagni di classe e vicini di casa, ha parlato con gli studenti della sua ex scuola e al Kaiserin-Friedrich-Gymnasium, la scuola frequentata da suo fratello Eduard. Una di queste visite è stata filmata. Il resoconto di Marianne Schwab dei Pogrom del 1938 è particolarmente impressionante.

Nonostante i tristi ricordi, Marianne Schwab si sente strettamente legata alla sua ex città natale:

“Ho sempre un po’ di nostalgia per Bad Homburg”, descrive i suoi sentimenti.

copertina del video ritratto, privato

Marianne e Fred Schwab al memoriale per gli ebrei deportati di Bad Homburg, anni ’90.

Durante uno dei suoi viaggi, ha visitato il memoriale dell’Olocausto costruito nel 1988.

“Pensandoci è triste e doloroso. Dove un tempo sorgeva la sinagoga, una targa commemorativa riporta il nome di mio fratello. Eravamo lì e vedo il nome di mio padre, Louis Rothschild, Melanie Rothschild, nata Emmerich, e Edu Rothschild. Ho dovuto toccare la targa, i nomi di mio padre e di mia madre. Ho dovuto toccare i loro nomi e creare una connessione simbolica. Dopotutto, non ho un cimitero in cui andare”.

Madeleine Gerrish, nata Schwab: “L’odio avvelena l’anima”

Marianne Schwab ha trasmesso ai suoi figli il suo amore per Bad Homburg. Nel novembre 2013, la città di Bad Homburg ha invitato la figlia di Marianne Schwab, Madeleine Gerrish, all’inaugurazione di una targa presso la stazione centrale di Bad Homburg per commemorare le deportazioni. L’invito è stato lanciato dalla Società Hochtaunus per la cooperazione ebraico-cristiana (Gesellschaft für Christlich-Jüdische Zusammenarbeit Hochtaunus). Due grandi trasporti partirono da Bad Homburg: uno il 10 giugno 1942, l’altro il 28 agosto 1942. Il secondo trasporto deportò i genitori di Marianne Schwab – i nonni di Madeleine Gerrish – nel campo di concentramento di Theresienstadt.

madelaine gerrish mostra le foto dei suoi genitori, klaus schilling |  © Klaus Schilling

Madelaine Gerrish mostra le foto dei suoi genitori, Klaus Schilling | © Klaus Schilling

Questa visita in Germania è stata molto importante, ma ambivalente, per Madeleine Gerrish. Ha riferito di essersi sentita triste quando ha pensato a sua madre che correva felicemente per le strade di Bad Homburg da bambina. Suo figlio Michael ha potuto accompagnarla per alcuni giorni. Hanno cercato tracce nell’ex casa dei suoi nonni, nella casa della famiglia di suo padre a Francoforte, nel muro commemorativo attorno al vecchio cimitero di Börneplatz a Francoforte e al Kurpark di Bad Homburg, dove si trovava la sinagoga fino all’incendio il 10 Novembre 1938. Madeleine incontrò gli amici di sua madre e visitò le scuole frequentate da sua madre e suo zio Eduard. In entrambe le scuole ha parlato agli studenti del destino dei suoi antenati, della fuga dei suoi genitori dalla Germania, della loro nuova vita negli Stati Uniti e di come è cresciuta con queste esperienze.

madeleine gerrish 2013 parla agli studenti della humboldtschule di bad homburg, klaus schilling |  © Klaus Schilling

Madeleine Gerrish 2013 parla agli studenti della Humboldtschule di Bad Homburg, Klaus Schilling | © Klaus Schilling

Gli studenti sono rimasti colpiti dall’apertura di Madeleine Gerrish, e in particolare da Marianne e Fred Schwab che insegnavano ai loro figli a non fomentare l’odio, nonostante tutti i danni arrecati alle loro famiglie.

Una delle tante domande che gli studenti hanno posto è stata: “Come ha fatto tua madre a sviluppare un tale atteggiamento?”

«Ho trovato molto interessante che Madeleine abbia detto che non dovresti passare la vita piena di odio. Sua madre non odiava tutti i tedeschi ed è persino tornata qui. Lo trovo straordinario. Mi aspettavo che portasse una certa animosità verso i tedeschi».

Un altro studente ha osservato che questo atteggiamento positivo non significava dimenticare, ma affrontare il passato:

“Sono rimasto sorpreso dal fatto che la signora Gerrish abbia parlato in modo così onesto e retto dei suoi pensieri, delle sue esperienze e dei racconti dei suoi genitori. Anche per il suo approccio nel prendere la strada più difficile e affrontare quello che è successo, invece di sopprimerlo”.

Questi discorsi scolastici hanno mostrato quanto sia importante per le generazioni successive lo scambio sulle storie dei loro ex vicini ebrei e su come viene trattato l’Olocausto in Germania e in altri paesi”.

Articolo correlato :

Da :

https://nworeport.me/2022/05/02/you-cannot-make-this-stuff-up-klauss-schwab-is-a-rothschild-on-his-mothers-side/

In Italia si sta implementando un sistema di credito sociale volto a modificare i comportamenti legati ai cambiamenti climatici.

Fonte: Wahagen Khabayan

L’Italia diventerà la prima nazione europea ad implementare un sistema di credito sociale, dove i cittadini saranno premiati per il loro “buon comportamento”.

A partire dall’autunno del 2022, la città di Bologna avvierà un nuovo progetto pilota. Verranno premiati i cittadini che mostreranno un buon comportamento come riciclare correttamente o utilizzare i mezzi pubblici.

Il Comune di Bologna sta implementando uno “Smart Citizen Wallet” che sarà il metodo principale per i cittadini per raccogliere monete digitali in cambio di cambiamenti comportamentali. In base ai punteggi assegnati, una persona può anche ricevere sconti per i negozi locali.

L’argomento principale per questo programma è quello di “risparmiare risorse” e promuovere comportamenti rispettosi del clima.

Secondo quanto riportato da Bologna Today, Massimo Bugani, assessore all’Agenda digitale della città del nord, ha affermato che, sebbene nessuno sarà costretto a utilizzare questa applicazione, si aspetta un’elevata diffusione degli utenti. Allo stato attuale, il sistema non sarà legato ad altri, come l’identificazione online e l’utilizzo dei social media.

Dato il crescente interesse da parte dell’Unione Europea, alcuni temono che sia solo questione di tempo prima che più regioni e nazioni implementino metodi simili per risolvere le “questioni sociali”. Germania e Austria (ID Austria) hanno già accelerato i rispettivi piani di identificazione digitale. Entrambi i paesi stanno introducendo nuove piattaforme per integrare più servizi pubblici e ID, digitalizzare la posta e persino i passaporti nazionali . Queste nuove misure sono state introdotte con l’auspicio di risolvere “problemi burocratici e [risparmiare] risorse”.

Anche la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha espresso  il desiderio  di introdurre “EU ID”, che integrerebbe gli ID nazionali con le iscrizioni a Internet.

Nel 2021, von der Leyen  ha dichiarato: “Ogni volta che un’app o un sito Web ci chiede di creare una nuova identità digitale o di accedere facilmente tramite una grande piattaforma, non abbiamo idea di cosa accada con i nostri dati. Ecco perché la Commissione proporrà un’identità elettronica europea sicura. Uno di cui ci fidiamo e che qualsiasi cittadino può utilizzare ovunque in Europa per fare qualsiasi cosa, dal pagamento delle tasse al noleggio di biciclette”.

Data la quantità di dati che una tale piattaforma potrebbe accedere a ogni cittadino dell’UE, un incubo incombente sulla privacy sembra inevitabile. L’ app European ID Wallet ha iniziato la sua fase di test nel 2021 e verrà implementata anche nell’autunno del 2022.

La domanda è : quanti vedono in tutto questo il reale scopo?

Lacrime di sangue per tutti, nessuno escluso.

Aumento del tasso di mortalità del 6.000% tra i COVID-19 vaccinati dal primo trimestre, secondo lo studio.

Recenti vaccini sperimentali che non sono stati approvati dalla Food and Drug Administration (FDA) hanno ottenuto l’autorizzazione all’uso di emergenza per combattere una “pandemia” per oltre un anno. Le morti segnalate dopo il vaccino contro il virus CCP (COVID-19) sono ora salite alle stelle nella popolazione degli Stati Uniti di oltre il 6000% qui alla fine del primo trimestre del 2021, rispetto alle morti documentate dopo i vaccini approvati dalla FDA alla fine del primo trimestre dello scorso anno. 

I nuovi prodotti, che molti medici e scienziati dicono non seguono nemmeno il concetto legale di “vaccino”, sono definiti dai produttori come “sistemi operativi” o “software della vita” e non sono mai stati concessi in licenza per l’uso sugli esseri umani prima. coronavirus.

Il CDC Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS), un sistema finanziato dal governo degli Stati Uniti che monitora incidenti e decessi correlati ai vaccini, ha registrato solo 36 decessi dal 1 gennaio al 31 marzo e quasi la metà di questi decessi erano bambini di età inferiore ai tre anni , riporta Global Research .

Il 26 marzo è stato pubblicato l’ultimo deposito di dati nel VAERS, che elenca 2.050 decessi causati dai vaccini COVID-19. Tuttavia, alcuni di questi si sono verificati nel dicembre 2020, quando la FDA ha consentito agli EUA di utilizzare i servizi Pfizer e Moderna.

La ricerca globale ha eseguito l’analisi per il 2021, ha scoperto che i dati erano aggiornati solo al 19 marzo e ha rivelato 1.754 morti a causa di tutti i vaccini, non solo di COVID-19.

Vale la pena notare che l’80% di questi decessi accertati si verifica tra gli anziani oltre i 65 anni! Non è uno scandalo globale che dovrebbe riempire i titoli delle prime pagine di tutti i media?

Come affermato in precedenza, ci sono stati 2.050 decessi registrati a causa di iniezioni di COVID a partire dal 19 marzo, sebbene questa cifra includa alcuni decessi nel dicembre del 2020.

Il CDC ha annunciato il 30 marzo che il numero di persone morte a causa delle iniezioni di COVID è salito a 2.509. (Da una fonte affidabile ).

Ciò rappresenta un aumento di 459 morti rispetto a quanto registrato dal CDC da VAERS fino al 19 marzo. Quindi 1.754 più 459 decessi equivalgono a 2.213 morti fino a marzo 2021, anche se questa cifra aumenterà ancora di più dopo il prossimo trasferimento di dati nel VAERS venerdì 2 aprile, quando saranno incluse le morti da vaccino non COVID.

Migliaia di medici ed esperti da tutto il mondo hanno parlato di queste iniezioni sperimentali, che altri hanno soprannominato “armi biologiche di distruzione di massa”.

Le loro opinioni sono messe a tacere nei mass media controllati dai “farmacisti” e nella Big Tech, ma le persone che muoiono e vengono ferite da questi vaccini sono persone pro-vaccini che ottengono i loro fatti principalmente da media censurati finanziati dai miliardari aziendali di Wall Street.

Bruce Pie

Umani usati come fertilizzante, la FOLLIA dilaga. Il Senato del Wisconsin approva il disegno di legge per sciogliere i cadaveri e gettarli nelle fogne.

I sostenitori dell’idrolisi alcalina affermano che è “più verde” della cremazione tradizionale, con meno emissioni di carbonio. Quando pensavi di averle sentite tutte….

L’idrolisi alcalina o “cremazione dell’acqua”, che implica la liquefazione del corpo umano e lo scarico dei resti nel sistema fognario, è già approvata in 20 stati.

Ora 20 stati degli Stati Uniti hanno legalizzato la pratica di liquefare le persone morte, scaricando la loro sostanza appiccicosa negli scarichi fognari, raccogliendo le acque reflue come “fango biologico” e spargendole sulle colture alimentari come una forma di fertilizzante. (Vedi la prova assoluta di ciò nei link del governo statale di seguito.)

Benvenuti nel 2021 in America, dove i morti vengono liquefatti per nutrire i vivi, quasi come una scena strappata direttamente da Matrix .

Come LifeSiteNews ora conferma , il Wisconsin è l’ultimo stato degli Stati Uniti a legalizzare questa pratica, che è ingannevolmente chiamata “cremazione dell’acqua”. Ma usa la liscivia come ingrediente chimico che mangia la carne umana, trasformandola in una sostanza appiccicosa che viene lavata via dalle ossa usando l’acqua della città. Questa “sostanza appiccicosa” risultante, spesso i resti di cittadini uccisi con il vaccino, viene scaricata nella rete fognaria della città e combinata con feci umane grezze, rifiuti industriali leggeri, prodotti per l’igiene femminile che vengono gettati nei bagni e altri rifiuti a rischio biologico, quindi trasformati in “fango biologico” che viene caricato su camion e scaricato nelle fattorie alimentari.

E’ stato creato un intero lungometraggio che documenta questo processo, inclusa l’intervista di un ex scienziato di punta dell’EPA che ha cercato di denunciare questa pratica ma è stato minacciato e professionalmente distrutto dall’EPA. Quel film è disponibile per la visione (gratuitamente) su Biosludged.com .

Quello scienziato, David Lewis, ha persino scritto un libro che documenta tutto questo chiamato ” Science For Sale “. Per aver tentato di denunciare la pratica approvata dall’EPA dell’inquinamento di massa dei suoli coltivati ​​negli Stati Uniti con il fango biologico, David Lewis è stato minacciato da scagnozzi del governo e privato di tutti i fondi per la sua ricerca ambientale sulle sostanze tossiche nel suolo. Se pensavi che la “scienza” dietro la plandemia fosse folle, dai uno sguardo alla “scienza” criminalmente folle che l’EPA usa per giustificare l’inquinamento di massa del suolo americano.

Immagine: ora 20 stati degli Stati Uniti liquefanno le persone uccise con il vaccino e spargono la loro sostanza appiccicosa sulle colture alimentari come "fertilizzante"

Giusto in tempo per smaltire tutti i corpi che saranno generati dall’ondata di morte dal vaccino anti-covid

Ora, stati come il Wisconsin stanno aggiungendo resti di “carne goo” umana liquefatta al cocktail di fanghi biologici, scaricando in realtà DNA umano e frammenti di RNA originati dal vaccino su colture alimentari, apparentemente ignari del processo transgenetico di “trasfezione” che potrebbe devastare la sostenibilità delle future colture alimentari e dei microbiomi del suolo.

La tempistica di tutto ciò sembra particolarmente conveniente, dato che l’ ondata di morte del vaccino dovuta ad Antibody Dependent Enhancement (ADE) potrebbe essere solo a 5-6 mesi di distanza. Si pone la domanda: cosa faranno le città e gli stati con tutti i cadaveri mentre l’ arma biologica proteica spike raggiunge gli obiettivi di spopolamento di Fauci e Gates?

Risposta: sciacquarli nelle fogne e spargerli sulle colture alimentari come “fertilizzante”. Questo mette gli esseri umani morti nella riserva alimentare come forma indiretta di cannibalismo. Presto, se mangi prodotti non biologici, mangerai raccolti che vengono letteralmente coltivati ​​in carne appiccicosa umana.

Questa non è fantascienza e non è una cospirazione. Puoi leggerlo proprio qui nel disegno di legge del senato del Wisconsin SB228 : L’uso dell’idrolisi alcalina per cremare resti umani e fornire un’esenzione dalle procedure normative di emergenza.

Introdotto dai senatori TESTIN, L. TAYLOR, CARPENTER, KOOYENGA e RINGHAND, co-sponsorizzato dai rappresentanti NOVAK, SWEARINGEN, ARMSTRONG, BOWEN, CALLAHAN, KITCHENS, KRUG, MOSES, L. MYERS, J. RODRIGUEZ, ROZAR, SKOWRONSKI e STUBBS. Riferito alla commissione per la salute.

Questo è il motivo per cui i “fact checker” non toccheranno questo argomento, perché i fatti sono chiari . Non vogliono ammettere che esseri umani covid-assassinati da vaccini vengono liquefatti e sparsi su colture alimentari in tutta l’America (in 20 stati e oltre).

È un motivo in più per mangiare biologico, ovviamente, poiché le colture biologiche non consentono l’uso di fanghi biologici come fertilizzante. Poi di nuovo, ora abbiamo i sostenitori del biologico che si iscrivono per essere iniettati con il mortale vaccino covid , il che significa che potrebbero presto diventare un input per l’approvvigionamento alimentare stesso.

Questo il video sui particolari di questa notizia : Brighteon.com/698ddf8a-9b71-4fa8-a30c-1e1e87206c81

(Natural News)

Il più grande scandalo di corruzione dell’U.E. 4 milioni sul conto del Commissario della salute

Il blog di Feketen Feheren (in bianco e nero) ha pubblicato un nuovo video, affermando che 4 milioni di euro sono sbarcati sul conto familiare del Commissario europeo per la salute. Il politico ha cercato di spiegarsi in tutti i modi possibili.

Uno dei più grandi scandali di corruzione nella storia dell’Unione Europea è stato scoperto, ha detto Miklos Omolnar nel suo video blog. Il caso si concentra sulla commissaria sanitaria Stella Kyriakides , che ha firmato i contratti di approvvigionamento di vaccini viziati e tardivi dell’UE, secondo il giornalista.

Secondo il sig. Omolnar, 4 milioni di euro sono apparsi sul conto bancario del commissario sanitario, conto che detiene insieme al marito. I media a Cipro hanno già lanciato l’idea della corruzione passiva. Il denaro è atterrato sul conto bancario della famiglia del Commissario attraverso la Cyprus Cooperative Bank, di proprietà statale e, per respingere eventuali scandali, hanno cercato di descrivere l’importo come una sorta di prestito. Tuttavia, il politico non ha alcuna copertura finanziaria per contrarre un prestito così enorme. Di conseguenza è ben difficile dimostrare il contrario.

Da quando la transazione è venuta alla luce, Stella Kyriakides ha fatto di tutto per dare una spiegazione. Ha cercato di dimostrare che l’importo, che certamente sembra denaro per corruzione, non ha nulla a che fare con gli accordi sui vaccini dell’UE. Sta cercando di distogliere l’attenzione dal fatto apparente che la tangente è stata messa insieme dalle aziende di vaccini, in cambio dei contratti favorevoli che hanno consentito loro la possibilità di una consegna tardiva e irregolare.

Questo non è il primo scandalo di corruzione legato al politico sulla salute. Anni fa, è stata coinvolta in uno schema che ha visto privatizzare tutti i trattamenti oncologici a Cipro sotto il travestimento di operazioni bancarie, poi, come al solito, hanno alzato i prezzi di quei trattamenti.

Miklos Omolnar ha ricordato che quando la situazione è diventata intollerabile, la questione è stata sottoposta al parlamento cipriota. Tutti i parlamentari hanno votato per nazionalizzare le cure contro il cancro, riducendone i costi, ad eccezione di un parlamentare, l’attuale Commissario europeo per la salute e firmatario dei contratti sui vaccini che sono stati criticati da tutte le parti.

In precedenza, V4NA aveva chiesto se il commissario sanitario avesse firmato un contratto peggiore del Regno Unito apposta o per pura ignoranza. Nella sua risposta, la Commissione europea non ha negato che l’UE avesse un contratto meno favorevole rispetto alla Gran Bretagna, né ha confutato che il contratto non conteneva garanzie e assicurazioni sulla consegna accurata. Abbiamo anche chiesto a Stella Kyriakides se avesse stipulato un contratto avverso intenzionalmente o per follia.Stella Kyriakides sapeva di aver firmato un cattivo affare?

La Commissione europea ha praticamente ammesso di aver firmato un contratto di approvvigionamento di vaccini peggiore al Regno Unito

Fauci e l’NIH hanno scoperto di finanziare la ricerca cinese sulle armi biologiche

Scopriamo la notizia bomba secondo cui l’industria militarizzata delle armi biologiche della Cina comunista è stata finanziata dall’NIH sotto il controllo del Dr. Fauci. Hanno deliberatamente finanziato la ricerca sul “guadagno di funzione” sullo sviluppo di armi biologiche in Cina, che ha portato al rilascio deliberato dell’arma biologica SARS-CoV-2 che ora viene utilizzata per spingere vaccinazioni di massa per lo spopolamento in tutto il mondo.

L’intero schema è stato pianificato anni fa, e il suo obiettivo era sia la decimazione globale delle popolazioni umane, sia quello di servire da storia di copertura per il pianificato scenario di ripristino economico / implosione del debito che sta già iniziando a dispiegarsi.

Questo è stato tutto scoperto da The Weekend Australian , che ha esaminato un documento di 265 pagine del governo cinese che affermava che un attacco con armi biologiche “potrebbe causare il collasso del sistema medico del nemico”.

Lo stesso documento ha rivelato che le armi biologiche sviluppate in Cina potrebbero essere “manipolate artificialmente in un virus affetto da malattie umane emergenti, quindi utilizzate come armi e scatenate in un modo mai visto prima”.

Immagine: Fauci e l'NIH hanno scoperto di finanziare la ricerca cinese sulle armi biologiche

Da The Weekend Australian:

Dieci degli autori sono scienziati ed esperti di armi affiliati alla Air Force Medical University di Xi’an, classificata come “ad alto rischio” per il suo livello di ricerca sulla difesa, compreso il suo lavoro sulle scienze mediche e psicologiche, secondo la politica strategica australiana. Tracker delle università della difesa dell’Istituto.

Lo studio esamina anche le condizioni ottimali in cui rilasciare un’arma biologica. “Gli attacchi con armi biologiche vengono condotti al meglio durante l’alba, il tramonto, la notte o il tempo nuvoloso perché la luce solare intensa può danneggiare i patogeni”, afferma. “Gli agenti biologici dovrebbero essere rilasciati durante la stagione secca. La pioggia o la neve possono far precipitare le particelle di aerosol.

“È auspicabile una direzione del vento stabile in modo che l’aerosol possa fluttuare nell’area target.”

Tra le affermazioni più bizzarre degli scienziati militari c’è la loro teoria secondo cui SARS-CoV-1, il virus che ha causato l’epidemia di SARS del 2003, era un’arma biologica artificiale, deliberatamente scatenata sulla Cina dai “terroristi”.

Ora sembra ovvio che Fauci, il NIH e l’amministrazione Obama abbiano consapevolmente cospirato con la Cina comunista per costruire l’arma biologica che è stata scatenata nel mondo nel 2019 . Ciò significa che il dottor Fauci è un criminale di guerra (ma lo sapevamo già).

Il crollo informatico delle infrastrutture americane

Anche trattato nell’aggiornamento della situazione di oggi: l’hacking informatico e l’abbattimento del gasdotto coloniale che fornisce benzina a circa un quarto degli stati degli Stati Uniti, compresi quelli lungo la costa orientale. Dopo che gli hacker hanno rubato i dati dai computer centrali che controllano la pipeline, hanno forzato la chiusura dell’intera pipeline, che ora è entrata nel suo terzo giorno.

Ciò significa che gli hacker remoti sono in grado di chiudere l’infrastruttura critica negli Stati Uniti. E se le condutture sono vulnerabili all’hacking, che dire delle centrali elettriche? Impianti nucleari? Installazioni militari? La verità è che la Cina ha già creato una “kill list” di obiettivi di guerra informatica e può abbattere la maggior parte delle infrastrutture statunitensi in un attimo, perché quasi nessuno ha una buona sicurezza. E la maggior parte dei computer che controllano i sistemi critici in tutta l’America sono, stupidamente, connessi a Internet.

E tutto questo vale ancor di più per i paesi “amici” vedi NATO.

Klaus Schwab chiede il Pass della salute globale basato sul microchip impiantabile

Bill Gates e altri globalisti hanno usato il MIT e altre università per sviluppare questi sistemi, ma quando il pubblico resiste a questa conquista orwelliana, la denunciano come una teoria del complotto  la forma definitiva di gaslighting.

Ma ora, il fondatore del World Economic Forum Klaus Schwab ha chiesto un pass sanitario globale obbligatorio sotto forma di microchip impiantabili entro 10 anni.

klaus schwab richiede un microchip impiantabile

In un’intervista del 2016 che sta ora guadagnando l’attenzione nazionale, Schwab, anche il fondatore dell’agenda globalista Great Reset , ha spiegato che entro un decennio all’umanità sarà richiesto di avere microchip impiantabili per fungere da pass per la salute globale.

Schwab è andato anche oltre, descrivendo il sogno transumanista dei globalisti di una “fusione” diretta della coscienza al “mondo digitale “.

“E alla fine, forse, ci sarà una comunicazione diretta tra il nostro cervello e il mondo digitale”, ha detto.

“Quello che vediamo è una sorta di fusione del mondo fisico, digitale e biologico.”

Ha insistito sul fatto che presto le persone saranno in grado di dire semplicemente “Voglio essere in contatto con chiunque ora” per collegare direttamente le loro menti con quella di un’altra persona.

Dunque alla luce di ciò, che fine hanno fatto quelli che davano dei complottisti a chi diceva queste cose da decenni?

L’Health Ranger ha avvertito nel 2012 che i vaccini “auto-diffondenti” avrebbero “minacciato la sopravvivenza della razza umana”

Quasi un decennio prima del rilascio dei “vaccini” per il coronavirus di Wuhan (Covid-19), l’Health Ranger ci metteva in guardia sulle future iniezioni “auto-diffondenti” che minacciavano di annientare l’umanità dalla faccia della terra.

I vaccini auto-diffondenti, nel caso in cui non li conosci, si diffondono senza nemmeno dover essere iniettati. I vaccinati si limitano a “versarli” sugli altri attraverso uno stretto contatto, infettando i non vaccinati con particelle chimiche che potrebbero sterilizzarli o ucciderli.

Lo stiamo già vedendo accadere con le iniezioni di virus cinesi, che causano alle donne periodi irregolari e disfunzione erettile negli uomini. In breve, i colpi contro l’influenza di Wuhan sono una condanna a morte per chi li prende, e forse anche per chi non lo fa.

Nel 2012, quando l’Health Ranger metteva in guardia sull’inquinamento da auto-replicazione, la maggior parte delle persone pensava solo agli organismi geneticamente modificati (OGM) e alle nanotecnologie. Oggi è più ampiamente compreso che tali armi biologiche includono anche i vaccini.

Come ha spiegato l’Health Ranger, anche allora venivano utilizzate “macchine microscopiche autoreplicanti” per far avanzare il programma di spopolamento. Conosciuta anche come armi microscopiche di auto-replicazione , tale tecnologia ha uno scopo: uccidere le persone .

I vaccini sono il virus

Lo scorso autunno, i media mainstream stavano discutendo di come la tecnologia autoreplicante fosse già studiata per l’uso in combinazione con le iniezioni di virus cinesi.

Riconoscendo che la maggioranza degli americani probabilmente rifiuterebbe un vaccino per un presunto virus con sintomi che rispecchiano un semplice raffreddore o tosse, lo stato profondo della medicina ha escogitato un piano per vaccinare silenziosamente tutta la società senza dover iniettare ogni singola persona.

I vaccini autoreplicanti sono così diventati una soluzione al problema della “esitazione” del vaccino perché hanno la capacità di diffondere i vaccini attraverso l’infezione – il che significa che se sei vicino a qualcuno che è stato iniettato di recente, potresti benissimo “prendere” il vaccino da loro attraverso la loro saliva o secrezione nasale.

Questo suona molto simile a quello che i medici fascisti hanno detto sullo stesso virus cinese, tranne che non c’è mai stata alcuna prova definitiva che il virus potesse diffondersi in quel modo. Nel frattempo, ora abbiamo prove concrete che dimostrano che le iniezioni, e coloro che le ricevono, sono i vettori che diffondono la malattia.

Poiché le persone sottoposte a iniezione sono fondamentalmente fabbriche di malattie a piedi, evitarle a tutti i costi potrebbe fare molto per proteggersi dalle infezioni.

Una delle cose più spaventose dei colpi di influenza di Wuhan che si auto-diffondono è il fatto che non saranno mai più contenuti ora che sono stati rilasciati. Anche lo stato profondo della medicina ammette che è così, avvertendo che una volta rilasciato, “gli scienziati non avranno più il controllo del virus”.

“Potrebbe mutare, come fanno naturalmente i virus”, avverte Filippa Lentzos, scrivendo per The Bulletin . “Potrebbe saltare specie. Attraverserà i confini. Ci saranno risultati inaspettati e conseguenze non intenzionali. Ci sono sempre. “

“I vaccini auto-diffondenti sono essenzialmente virus geneticamente modificati progettati per muoversi attraverso le popolazioni allo stesso modo delle malattie infettive”, rivela Lentzos.

Poiché non c’è molto che possiamo fare a questo punto se non cercare di evitare coloro che sono stati vaccinati, la prossima cosa migliore è costruire il tuo sistema immunitario in ogni modo possibile. Ancora più importante, prega per la protezione per te e la tua famiglia perché ora siamo in un territorio completamente inesplorato.

“Stiamo assistendo allo sviluppo di un piano genocida transgenerazionale. Bill Gates lo sta eseguendo per conto di uomini morti e altri che condividevano i loro obiettivi “, avverte Vince Morreno. “Questo è diabolico. Satanico. Civiltà nell’affrontare un pericolo estremamente chiaro e presente “.

Natural News )