Vai al contenuto

Fauci e l’NIH hanno scoperto di finanziare la ricerca cinese sulle armi biologiche

Scopriamo la notizia bomba secondo cui l’industria militarizzata delle armi biologiche della Cina comunista è stata finanziata dall’NIH sotto il controllo del Dr. Fauci. Hanno deliberatamente finanziato la ricerca sul “guadagno di funzione” sullo sviluppo di armi biologiche in Cina, che ha portato al rilascio deliberato dell’arma biologica SARS-CoV-2 che ora viene utilizzata per spingere vaccinazioni di massa per lo spopolamento in tutto il mondo.

L’intero schema è stato pianificato anni fa, e il suo obiettivo era sia la decimazione globale delle popolazioni umane, sia quello di servire da storia di copertura per il pianificato scenario di ripristino economico / implosione del debito che sta già iniziando a dispiegarsi.

Questo è stato tutto scoperto da The Weekend Australian , che ha esaminato un documento di 265 pagine del governo cinese che affermava che un attacco con armi biologiche “potrebbe causare il collasso del sistema medico del nemico”.

Lo stesso documento ha rivelato che le armi biologiche sviluppate in Cina potrebbero essere “manipolate artificialmente in un virus affetto da malattie umane emergenti, quindi utilizzate come armi e scatenate in un modo mai visto prima”.

Immagine: Fauci e l'NIH hanno scoperto di finanziare la ricerca cinese sulle armi biologiche

Da The Weekend Australian:

Dieci degli autori sono scienziati ed esperti di armi affiliati alla Air Force Medical University di Xi’an, classificata come “ad alto rischio” per il suo livello di ricerca sulla difesa, compreso il suo lavoro sulle scienze mediche e psicologiche, secondo la politica strategica australiana. Tracker delle università della difesa dell’Istituto.

Lo studio esamina anche le condizioni ottimali in cui rilasciare un’arma biologica. “Gli attacchi con armi biologiche vengono condotti al meglio durante l’alba, il tramonto, la notte o il tempo nuvoloso perché la luce solare intensa può danneggiare i patogeni”, afferma. “Gli agenti biologici dovrebbero essere rilasciati durante la stagione secca. La pioggia o la neve possono far precipitare le particelle di aerosol.

“È auspicabile una direzione del vento stabile in modo che l’aerosol possa fluttuare nell’area target.”

Tra le affermazioni più bizzarre degli scienziati militari c’è la loro teoria secondo cui SARS-CoV-1, il virus che ha causato l’epidemia di SARS del 2003, era un’arma biologica artificiale, deliberatamente scatenata sulla Cina dai “terroristi”.

Ora sembra ovvio che Fauci, il NIH e l’amministrazione Obama abbiano consapevolmente cospirato con la Cina comunista per costruire l’arma biologica che è stata scatenata nel mondo nel 2019 . Ciò significa che il dottor Fauci è un criminale di guerra (ma lo sapevamo già).

Il crollo informatico delle infrastrutture americane

Anche trattato nell’aggiornamento della situazione di oggi: l’hacking informatico e l’abbattimento del gasdotto coloniale che fornisce benzina a circa un quarto degli stati degli Stati Uniti, compresi quelli lungo la costa orientale. Dopo che gli hacker hanno rubato i dati dai computer centrali che controllano la pipeline, hanno forzato la chiusura dell’intera pipeline, che ora è entrata nel suo terzo giorno.

Ciò significa che gli hacker remoti sono in grado di chiudere l’infrastruttura critica negli Stati Uniti. E se le condutture sono vulnerabili all’hacking, che dire delle centrali elettriche? Impianti nucleari? Installazioni militari? La verità è che la Cina ha già creato una “kill list” di obiettivi di guerra informatica e può abbattere la maggior parte delle infrastrutture statunitensi in un attimo, perché quasi nessuno ha una buona sicurezza. E la maggior parte dei computer che controllano i sistemi critici in tutta l’America sono, stupidamente, connessi a Internet.

E tutto questo vale ancor di più per i paesi “amici” vedi NATO.

Klaus Schwab chiede il Pass della salute globale basato sul microchip impiantabile

Bill Gates e altri globalisti hanno usato il MIT e altre università per sviluppare questi sistemi, ma quando il pubblico resiste a questa conquista orwelliana, la denunciano come una teoria del complotto  la forma definitiva di gaslighting.

Ma ora, il fondatore del World Economic Forum Klaus Schwab ha chiesto un pass sanitario globale obbligatorio sotto forma di microchip impiantabili entro 10 anni.

klaus schwab richiede un microchip impiantabile

In un’intervista del 2016 che sta ora guadagnando l’attenzione nazionale, Schwab, anche il fondatore dell’agenda globalista Great Reset , ha spiegato che entro un decennio all’umanità sarà richiesto di avere microchip impiantabili per fungere da pass per la salute globale.

Schwab è andato anche oltre, descrivendo il sogno transumanista dei globalisti di una “fusione” diretta della coscienza al “mondo digitale “.

“E alla fine, forse, ci sarà una comunicazione diretta tra il nostro cervello e il mondo digitale”, ha detto.

“Quello che vediamo è una sorta di fusione del mondo fisico, digitale e biologico.”

Ha insistito sul fatto che presto le persone saranno in grado di dire semplicemente “Voglio essere in contatto con chiunque ora” per collegare direttamente le loro menti con quella di un’altra persona.

Dunque alla luce di ciò, che fine hanno fatto quelli che davano dei complottisti a chi diceva queste cose da decenni?

L’Health Ranger ha avvertito nel 2012 che i vaccini “auto-diffondenti” avrebbero “minacciato la sopravvivenza della razza umana”

Quasi un decennio prima del rilascio dei “vaccini” per il coronavirus di Wuhan (Covid-19), l’Health Ranger ci metteva in guardia sulle future iniezioni “auto-diffondenti” che minacciavano di annientare l’umanità dalla faccia della terra.

I vaccini auto-diffondenti, nel caso in cui non li conosci, si diffondono senza nemmeno dover essere iniettati. I vaccinati si limitano a “versarli” sugli altri attraverso uno stretto contatto, infettando i non vaccinati con particelle chimiche che potrebbero sterilizzarli o ucciderli.

Lo stiamo già vedendo accadere con le iniezioni di virus cinesi, che causano alle donne periodi irregolari e disfunzione erettile negli uomini. In breve, i colpi contro l’influenza di Wuhan sono una condanna a morte per chi li prende, e forse anche per chi non lo fa.

Nel 2012, quando l’Health Ranger metteva in guardia sull’inquinamento da auto-replicazione, la maggior parte delle persone pensava solo agli organismi geneticamente modificati (OGM) e alle nanotecnologie. Oggi è più ampiamente compreso che tali armi biologiche includono anche i vaccini.

Come ha spiegato l’Health Ranger, anche allora venivano utilizzate “macchine microscopiche autoreplicanti” per far avanzare il programma di spopolamento. Conosciuta anche come armi microscopiche di auto-replicazione , tale tecnologia ha uno scopo: uccidere le persone .

I vaccini sono il virus

Lo scorso autunno, i media mainstream stavano discutendo di come la tecnologia autoreplicante fosse già studiata per l’uso in combinazione con le iniezioni di virus cinesi.

Riconoscendo che la maggioranza degli americani probabilmente rifiuterebbe un vaccino per un presunto virus con sintomi che rispecchiano un semplice raffreddore o tosse, lo stato profondo della medicina ha escogitato un piano per vaccinare silenziosamente tutta la società senza dover iniettare ogni singola persona.

I vaccini autoreplicanti sono così diventati una soluzione al problema della “esitazione” del vaccino perché hanno la capacità di diffondere i vaccini attraverso l’infezione – il che significa che se sei vicino a qualcuno che è stato iniettato di recente, potresti benissimo “prendere” il vaccino da loro attraverso la loro saliva o secrezione nasale.

Questo suona molto simile a quello che i medici fascisti hanno detto sullo stesso virus cinese, tranne che non c’è mai stata alcuna prova definitiva che il virus potesse diffondersi in quel modo. Nel frattempo, ora abbiamo prove concrete che dimostrano che le iniezioni, e coloro che le ricevono, sono i vettori che diffondono la malattia.

Poiché le persone sottoposte a iniezione sono fondamentalmente fabbriche di malattie a piedi, evitarle a tutti i costi potrebbe fare molto per proteggersi dalle infezioni.

Una delle cose più spaventose dei colpi di influenza di Wuhan che si auto-diffondono è il fatto che non saranno mai più contenuti ora che sono stati rilasciati. Anche lo stato profondo della medicina ammette che è così, avvertendo che una volta rilasciato, “gli scienziati non avranno più il controllo del virus”.

“Potrebbe mutare, come fanno naturalmente i virus”, avverte Filippa Lentzos, scrivendo per The Bulletin . “Potrebbe saltare specie. Attraverserà i confini. Ci saranno risultati inaspettati e conseguenze non intenzionali. Ci sono sempre. “

“I vaccini auto-diffondenti sono essenzialmente virus geneticamente modificati progettati per muoversi attraverso le popolazioni allo stesso modo delle malattie infettive”, rivela Lentzos.

Poiché non c’è molto che possiamo fare a questo punto se non cercare di evitare coloro che sono stati vaccinati, la prossima cosa migliore è costruire il tuo sistema immunitario in ogni modo possibile. Ancora più importante, prega per la protezione per te e la tua famiglia perché ora siamo in un territorio completamente inesplorato.

“Stiamo assistendo allo sviluppo di un piano genocida transgenerazionale. Bill Gates lo sta eseguendo per conto di uomini morti e altri che condividevano i loro obiettivi “, avverte Vince Morreno. “Questo è diabolico. Satanico. Civiltà nell’affrontare un pericolo estremamente chiaro e presente “.

Natural News )

COME STIAMO PASSANDO DAL COVID AL TRANSUMANESIMO

Ormai anche i più scettici stanno capendo che non si torna più indietro. Come bene ha puntualizzato il filosofo Giorgio Agamben, il distanziamento sociale, vero fulcro della società riorganizzata in chiave “pandemico-sanitaria”, fa sistema con la tecnologia digitale, tanto che non c’è più niente di nascosto o “complottista” perché adesso pure i Ministeri del Governo si chiamano così: ne scaturisce una società non sociale, incardinata su atomi reciprocamente distanziati, che cercano di immunizzarsi l’uno con l’altro fino all’isteria, e che comunicano solo mediante i nuovi dispositivi digitali, divenuti unico spazio sociale ammissibile perché perfettamente controllabili. Non avete compreso che non esiste alcuna pan-demos ma solamente esiste ed è in atto il progetto transumanista che ha bisogno di creare false flag per portare l’umanità ad accedere nella nuova realtà computerizzata quantistica, dove il gregge sarà diventato pila per far vivere l’AI (intelligenza artificiale), ossia la realtà informatica, mentre il corpo biologico sarà stato retro evoluto mediante i retrovirus iniettati con le vaccinazioni. Al vaccino ne seguiranno altri: “Stanno già dicendo che per ora non riusciranno ad ottenere l’immunità totale, ossia non tutti gli uomini retro evolveranno e quindi serviranno altri vaccini. Così dopo questo false flag ne arriverà un altro ancora ‘SPARS’. Se sapete interpretare correttamente i segnali della falsa informazione capite già qual’ è la rete che stanno attendendo agli ignavi, agli ignoranti, agli immunodeficienti del sistema.

Non è difficile immaginare come nel quadro della nuova società post-umana che sta prendendo forma, e che trova nell’emergenza epidemiologica la propria imperdibile occasione per strutturarsi, si verificherà e anzi già si sta verificando, una situazione tremenda di questo tipo. È altrettanto facile da comprendere come chiunque non risulterà organico al blocco dominante della civiltà neoliberale tecno dinamica, sarà di fatto tumulato in casa, condannato non soltanto al lockdown perpetuo, che è già da un anno il paradigma riuscito della nuova modalità di governo delle cose e delle persone, ma anche al silenziamento inappellabile, mediante chiusura dei profili dei colossi del web e delle piattaforme dette social network. Come nelle migliori tirannie, i non allineati verranno fatti sparire come sassi nell’oceano, per riprendere la bella formula di Antonio Gramsci, senza nemmeno che vi sia più bisogno di sopprimerli fisicamente, anche perché la dimensione fisica ha ormai acquisito un valore inferiore a quella digitale, tant’è che vale più un profilo con milioni di follower di una vita in pericolo davanti ai nostri occhi.

Senza nemmeno il bisogno di agire con forme coercitive attive, si lascerà marcire agli arresti domiciliari del lockdown, nella propria dimora trasformata in prigione, senza nemmeno più la possibilità di comunicare con l’esterno mediante le forme della tecnologia digitale, tutti coloro che non accoglieranno con devota reverenza il padrone del mondo. Si fa passare l’idea che, data l’emergenza, vi è bisogno di norme di emergenza. Poi l’emergenza diviene “nuova normalità” e quindi anche le norme attivatesi per l’emergenza divengono nuova normalità. Con ciò si è prodotto il grande cambiamento o Great Reset che dir si voglia. Attenzione: ancora siamo all’inizio, la sovversione delle economie mondiali e lo spodestamento di tutti gli Stati nazionali, preconizzata nelle pergamene sacre dei forum dell’alta finanza, non è ancora giunta. Il “meglio” deve ancora venire. E il guaio è che la resa colma di gratitudine dei più è assicurata. A noi, ai resistenti, ai ribelli, a coloro che lavorano per essere “Uomini Nuovi”, il compito di essere gli eroi che nella pre-futurità dell’oggi, si traghetteranno il piccolo resto nella Nuova Era. Ci sono però altre realtà viventi equilibrate spirituali che lottano per sostenere intatto il nostro genoma, sono queste le colonne della Nuova Umanità che dovrà superare questo baratro, io ne faccio parte. Mi auguro che quelli che capiscono il progetto globalista si svincolano al più presto dalle catene del ricatto economico e comincino a considerare la terra come organismo vivente.

L. M.

Non abbiate paura, lottare ed eventualmente uccidere è un diritto inalienabile di ogni essere vivente, davanti alla reale minaccia di essere ucciso.

Koenig

Vaccini COVID-19 per decimare la popolazione mondiale, avverte il microbiologo… e sta già accadendo in India e Brasile

Immagine: vaccini COVID-19 per decimare la popolazione mondiale, avverte il microbiologo ... e sta già accadendo in India e Brasile

Un microbiologo di fama mondiale ha avvertito che i nuovi vaccini contro il coronavirus di Wuhan (COVID-19) stanno  contribuendo alla decimazione della popolazione mondiale .

In un’intervista esclusiva con The New American questo mese, il microbiologo tedesco Sucharit Bhakdi ha spiegato come i vaccini contro il coronavirus influenzano il corpo a livello cellulare. Ha avvertito che questi vaccini sono destinati a causare una catastrofe globale e decimare la popolazione umana.

I vaccini sono inutili o pericolosi

Durante l’intervista, Bhakdi ha sottolineato i pericoli associati ai nuovi vaccini . Per prima cosa, i vaccini non possono effettivamente fare ciò che i produttori dicono di poter fare. Secondo Bhakdi, è praticamente impossibile prevenire l’ infezione , anche dopo la vaccinazione.

In effetti, è ingenuo pensare che farsi vaccinare possa prevenire l’infezione. Questo perché qualsiasi anticorpo che il corpo può produrre dopo la vaccinazione sarebbe troppo minuscolo per fare qualcosa di significativo. (Correlati: i  ricercatori confermano che gli anticorpi del vaccino contro il coronavirus AstraZeneca causano coaguli di sangue .)

Bhakdi ha anche sottolineato il fatto che SARS-CoV-2 non è un virus killer, contrariamente alla credenza popolare. Questo perché solo cinque persone moriranno di COVID-19 per ogni 10.000 persone infette. Affinché un vaccino sia considerato efficiente, deve garantire che ridurrà ulteriormente quel numero. Ma sarebbe incredibilmente difficile da mostrare.

Nessuno studio clinico può essere progettato per dimostrarlo, ha detto Bhakdi. Per fare ciò, gli scienziati dovrebbero vaccinare milioni, se non miliardi di persone. Dovrebbero quindi contare quanti sono morti tra il gruppo vaccinato e quello non vaccinato e confrontare i dati dei due. Questo non è mai stato dimostrato.

Inoltre, è quasi impossibile per le persone sotto i 70 anni e senza una condizione preesistente morire di COVID-19. Se si trattasse di prevenire la tosse o il raffreddore , l’efficacia dei vaccini non sarebbe un argomento così controverso. Ma si tratta di proteggere da malattie gravi e morte .

“Non voglio un vaccino che possa uccidermi [ma] che possa proteggermi dal raffreddore”, ha detto Bhakdi.

Ha anche affermato che i produttori di vaccini non hanno dati sufficienti sull’efficacia dei loro vaccini su persone anziane con condizioni preesistenti. Tali test porterebbero probabilmente a una serie di morti. Pertanto, l’affermazione che i nuovi vaccini COVID-19 siano efficaci è una bugia, ha detto Bhakdi. “È così immorale che è criminale.”

In poche parole, i nuovi vaccini sono inutili per i giovani adulti perché gli anticorpi prodotti sono insignificanti e inutili per gli anziani a causa della mancanza di test e dati.

Inoltre, Bhakdi ha sottolineato che i coaguli di sangue come effetto collaterale della vaccinazione non dovrebbero essere presi alla leggera perché sono potenzialmente fatali. Se i fattori di coagulazione vengono esauriti a causa del vaccino, il paziente potrebbe subire un’emorragia interna. Nei casi più gravi, l’emorragia interna è fatale anche con un trattamento adeguato.

Inoltre, vaccinare i giovani adulti può fare più male che bene. Gli adulti più giovani hanno un sistema immunitario più forte. Il vaccino “addestra” le cellule immunitarie ad attaccare il virus. Questo allenamento eccita le cellule immunitarie, rendendole molto più aggressive una volta che il virus effettivo entra nel corpo. Di conseguenza, la persona potrebbe sviluppare sintomi più gravi rispetto a se non fosse stata vaccinata.

Tutto questo sta portando alla decimazione dell’intera popolazione, ha aggiunto Bhakdi. Per proteggere noi stessi e la prossima generazione, dobbiamo rifiutare i vaccini, ha concluso. Un maggior numero di esperti sanitari e professionisti medici dovrebbero anche denunciare l’inefficacia dei nuovi vaccini e il danno che possono causare.

Bhakdi critica anche i test PCR

Bhakdi, che ha studiato medicina in diverse università tedesche, ha anche affermato che il test della reazione a catena della polimerasi (PCR) utilizzato per rilevare un’infezione da COVID-19 è “altamente fallibile”. Ma nonostante ciò, le autorità sanitarie continuano a usarlo come principali criteri diagnostici per COVID-19. Questo, ha detto Bhakdi, è il problema.

Parlando all’editore senior della rivista, Alex Newman, Bhakdi ha spiegato che i test PCR possono rilevare particelle virali attive e frammenti morti del virus. Ma il test non è stato progettato per essere in grado di distinguere le particelle attive dai frammenti morti.

In altre parole, una persona con COVID-19 e una persona che ha frammenti morti di SARS-CoV-2 avranno risultati positivi al test PCR. Entrambi saranno etichettati come pazienti COVID-19 e sottoposti a protocolli sanitari.

In poche parole, il test PCR consente alle autorità sanitarie di considerare ogni risultato positivo come un caso COVID-19 confermato. Per evidenziare quanto sia preoccupante, Bhakdi usa un test dell’etilometro come esempio.

Una persona che ha bevuto una bottiglia di vodka senza dubbio fallirebbe il test e vedrebbe revocare la licenza. Una persona che ha bevuto solo un bicchiere di vodka ore prima potrebbe comunque passare in circostanze normali. Immagina se gli agenti di polizia revocassero la licenza di una persona perché hanno rilevato quantità insignificanti di alcol nel sistema della persona, ha detto Bhakdi. È così che le autorità sanitarie utilizzano il test PCR.

Bhakdi ha anche spiegato che il test PCR non è in grado di distinguere tra particelle virali attive e frammenti morti del virus perché non è mai stato calibrato per farlo. Questo perché il laboratorio che ha sviluppato il test PCR non ha mai avuto campioni di SARS-CoV-2, tanto per cominciare.

Pertanto, è molto probabile che una diagnosi COVID-19 basata sui risultati di un test PCR sia falsa. Bhakdi, che è di origine tedesca e thailandese ma è nato negli Stati Uniti, ha espresso la sua incredulità su come i medici americani non stiano chiamando questo sistema difettoso, aggiungendo che stavano “perdendo la medicina”.

Vai a  Vaccines.news  per saperne di più sui rischi per la salute associati ai vaccini COVID-19.

Natural News

Le fonti includono:

RumourMillNews.com

Nature.com

GAVI Vaccine Alliance è la fonte del terrore dietro i blocchi globali e la coercizione dei vaccini

L’ Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sta facilitando una dittatura sanitaria globale , ordinando a tutti gli Stati membri di applicare blocchi totalitari ed editti medici di vasta portata, che conferiscono potere alle autorità governative e all’industria dei vaccini, non alla salute umana.

Le raccomandazioni autoritarie dell’OMS sono state adottate rapidamente da quasi tutti i governi della Terra.

I controlli comportamentali e le restrizioni ai mezzi di sussistenza imposti dall’OMS non hanno alcuna base sulla salute del sistema immunitario, sulla salute mentale o sul benessere generale.

L’OMS opera come un’oligarchia globale, costringendo tutti gli Stati membri a eseguire i loro ordini. Nel 2020 e oltre, l’ OMS ha ordinato l’ isolamento, l’elusione e le quarantene illegali delle popolazioni .

L’OMS ha imposto restrizioni perpetue alla vita comune, raccolta coercitiva del DNA e esperimenti di vaccini con mRNA , istruendo i governi di tutto il mondo ad annullare le libertà civili e promuovere la legge marziale medica.

Questa dittatura sta dando origine a un apartheid medico , un sistema di segregazione che punisce le persone sane per non essersi conformate.

Bill Gates Vaccine Alliance è la fonte del terrore dietro i blocchi dell’OMS e i passaporti coercitivi dei vaccini

Dove sta arrivando l’OMS con questi editti medici restrittivi e politiche coercitive sui vaccini? Secondo l’insider dell’OMS Astrid Stuckelberger, Ph.D., l’OMS serve gli interessi finanziari di GAVI, la Vaccine Alliance gestita da Bill Gates .

GAVI è stata costituita nel 2000 come istituzione internazionale in Svizzera. GAVI opera esentasse e gode di un’immunità globale contro le sanzioni penali.

Bill Gates ha sfruttato GAVI e ha acquisito la sua influenza nell’OMS. Ha anche chiesto di diventare uno stato membro nel 2017, con il privilegio di essere nel consiglio esecutivo dell’OMS.

Bill Gates ora controlla Swissmedic, la FDA svizzera, a causa di un accordo di contratto di distribuzione di vaccini a tre vie raggiunto da Gates, dall’OMS e dall’agenzia di regolamentazione svizzera.

Controllando l’OMS, Gates convoglia decine di miliardi di dollari attraverso la sua GAVI Vaccine Alliance, con il potere ultimo di controllare gli stati membri.

In qualità di controllore delle informazioni e arbitro della scienza, Gates e l’industria dei vaccini hanno il potere di sopprimere profilattici, trattamenti, fitonutrienti, adattogeni e antivirali.

Bill Gates e GAVI sono la fonte del terrore dietro l’OMS, i blocchi, le restrizioni e gli editti medici autoritari che sono avvincenti esperimenti di vaccinazione.

L’insider dell’OMS, Astrid Stuckelberger, è stata chiara sulle motivazioni politiche dell’OMS e su come la scienza viene manipolata e sfruttata per costringere le popolazioni a conformarsi agli esperimenti sui vaccini .

Stuckelberger è un esperto internazionale che valuta la ricerca scientifica e fornisce consulenza ai responsabili politici.

Ha scritto più di 180 articoli scientifici, documenti politici e rapporti governativi. Ammette che questa ricerca è condotta per supportare i programmi politici e per giustificare la politica del governo.

Dal 2009, ha gestito le normative sanitarie internazionali dell’OMS, utilizzate principalmente per preparare gli Stati membri ad agire all’unisono durante una futura pandemia. Al centro di questa piaga del governo mondiale ci sono Bill Gates e la GAVI Vaccine Alliance .

GAVI e l’OMS controllano i governi di tutto il mondo ed ora, minacciano le popolazioni

Bill Gates ha più potere e influenza sull’OMS di intere nazioni. Le Nazioni Unite hanno originariamente istituito l’OMS, ma si sono ripetutamente rifiutate di frenare i loro poteri dittatoriali, le procedure di quarantena illegali, i passaporti coercitivi per i vaccini e le prese di potere antidemocratiche.

Justus Hoffmann, Ph.D., uno dei membri della commissione d’inchiesta extra parlamentare della Corona tedesca, ha sottolineato che GAVI non ha potere politico ma gode di “immunità diplomatica qualificata”.

GAVI è inoltre immune da qualsiasi attività commerciale criminale, indipendentemente dal fatto che le loro potenziali azioni criminali siano intenzionali o involontarie.

“Possono fare quello che vogliono” , ha confermato Stuckelberger , e non rispondono a nessuna autorità. Nessuna applicazione della legge è autorizzata a indagare su GAVI, anche se la Vaccine Alliance è stata implicata in una cospirazione criminale per frodare o costringere le persone.

“Stuckelberger, che ha lavorato quattro anni nel comitato etico per l’OMS, ha detto che è” inquietante “il fatto che GAVI goda dell’immunità totale, specialmente quando GAVI sta” dirigendo, come entità aziendale, l’OMS “.

Il direttore generale dell’OMS costringe tutti gli stati membri a seguire gli ordini di GAVI, dal tipo di test diagnostici, al tipo di trattamenti consentiti, ai controlli top-down delle popolazioni, alla messaggistica pandemica e, soprattutto, alla sperimentazione sui vaccini.

L’OMS è stata istituita nel corso degli anni per assumere il potere dittatoriale sui governi mondiali e GAVI è la fonte del loro autoritarismo, terrore e spinta alla vaccinazione coercitiva.

Dopo mesi di utilizzo di test PCR ad alto ciclo per diagnosticare covid-19, l’ OMS ha finalmente allertato il mondo nel gennaio del 2021 che questi test stavano producendo per lo più falsi positivi da sempre .

Man mano che i laboratori riducono la soglia del ciclo sui test PCR, il numero ufficiale di casi covidi e decessi si dissiperà lentamente .

Questa frode medica non fermerà l’ondata di dipendenza ospedaliera, polmonite associata al ventilatore, infezioni polmonari, malattie cardiache indotte da stress, overdose di farmaci, gravi malattie mentali e lesioni da vaccino che stanno ora prendendo piede nel mondo.

L’ ASCESA DEL CONTROLLO TOTALE

FMI: USA “L’IMPRONTA DIGITALE DI ATTIVITÀ ONLINE” PER VALUTARE L’AFFIDABILITÀ CREDITIZIA

Per anni, i ricercatori hanno avvertito di un sistema in cui il governo controlla ogni aspetto della vita dei suoi cittadini. Ogni cittadino dovrebbe fare affidamento interamente sul governo per sopravvivere in questo sistema. Questo sistema è stato apertamente discusso per molti anni dalla “classe dirigente”. Aka: coloro a cui è stato assegnato  (o meno) credito sociale e potere in base alle loro opinioni e opinioni . 

IL SISTEMA È GIÀ INIZIATO IN CINA E ORA SI STA DIFFONDENDO A LIVELLO GLOBALE

In un recente post,  “What is Really New In Fintech”,  sul blog del FMI (Fondo monetario internazionale), gli autori Arnoud Boot, Peter Hoffmann, Luc Laeven e Lev Ratnovski suggeriscono un “rapido cambiamento tecnologico” nel settore finanziario. Molti social media e altre piattaforme online ora creano e accettano pagamenti. Questo cambiamento rivoluzionario nel mondo bancario potrebbe cambiare per sempre il volto della finanza. 

Come risultato di questo rapido cambiamento, gli autori sollevano le seguenti domande:

  • Quali sono gli aspetti trasformativi della recente innovazione finanziaria che possono sradicare la finanza come la conosciamo?
  • Quali nuove sfide politiche porterà la trasformazione della finanza?

Per rispondere a queste domande, gli autori hanno scritto: 

Recenti ricerche del personale dell’FMI e della BCE  distinguono due aree di innovazione finanziaria. Uno è l’informazione: nuovi strumenti per raccogliere e analizzare i dati sui clienti, ad esempio per determinare l’affidabilità creditizia. Un altro è la comunicazione: nuovi approcci alle relazioni con i clienti e alla distribuzione dei prodotti finanziari. Sosteniamo che ogni dimensione contiene alcune componenti trasformative.

Gli autori menzionano l’importanza e la funzionalità di “determinare l’affidabilità creditizia”. Il metodo che vogliono utilizzare per farlo può essere trovato nella sezione denominata “Nuovi tipi di informazioni”, dove scrivono (enfasi nostra):

L’innovazione più trasformativa delle informazioni è l’aumento dell’uso di nuovi tipi di dati provenienti dall’impronta  digitale delle varie attività online dei clienti, principalmente per l’analisi del merito creditizio.

Il punteggio di credito utilizzando le cosiddette informazioni concrete (reddito, tempo di lavoro, beni e debiti) non è una novità. In genere, più dati sono disponibili, più accurata è la valutazione. Ma questo metodo ha due problemi. In primo luogo, le informazioni concrete tendono ad essere “procicliche”: favoriscono l’espansione del credito nei periodi favorevoli, ma acuiscono la contrazione durante le recessioni.

Il secondo e più complesso problema è che alcuni tipi di persone, come i nuovi imprenditori, gli innovatori e molti lavoratori informali, potrebbero non disporre di dati concreti sufficienti. Anche un espatriato ben pagato che si trasferisce negli Stati Uniti può essere preso nell’enigma di non ottenere una carta di credito per mancanza di precedenti di credito e di non avere una registrazione di credito per mancanza di carte di credito.

Fintech risolve il dilemma toccando vari dati non finanziari:  il tipo di browser e hardware utilizzati per accedere a Internet, la cronologia delle ricerche online e gli acquisti . Recenti documenti di ricerca che, una volta alimentati dall’intelligenza artificiale e dall’apprendimento automatico, queste fonti di dati alternative sono spesso superiori ai metodi tradizionali di valutazione del credito e possono far avanzare l’inclusione finanziaria, ad esempio, consentendo più credito ai lavoratori informali, alle famiglie e alle imprese in aree rurali.

Il tipo di browser utilizzato potrebbe potenzialmente indicare un posizionamento diverso per i browser che tracciano pesantemente gli utenti, come Chrome, rispetto ai browser che enfatizzano la privacy, come Brave.

QUINDI COSA SIGNIFICA TUTTO QUESTO PER IL NOSTRO FUTURO FINANZIARIO?

Significa che gli autori del FMI suggeriscono che la rete bancaria globale inizi a utilizzare una cronologia di ricerche e acquisti online per determinare la “solvibilità”. In altre parole, leggi la CNN e acquisti cimeli sportivi? Sei approvato!  Leggete  The Organic Prepper  e acquistate materiale per “complotti” o “preparazione”? Siamo spiacenti, al momento non puoi essere approvato in base al tuo punteggio di credito.

Nell’articolo del 2019 di Brandon Turbeville  Social Media, Universal Basic Income e Cashless Society: How China’s Social Credit System Is Coming To America  ha scritto: 

“All’insaputa della maggior parte delle persone, sembra esserci un vero tentativo di creare un sistema in cui a tutti i cittadini venga razionato digitalmente il loro” salario “ogni mese al posto di uno stipendio o della capacità di guadagnare o perdere denaro. Questo sistema vedrebbe qualsiasi forma di dissenso risultante nel taglio di quei crediti e nella capacità di lavorare, mangiare o persino esistere nella società. Non sarebbe solo la fine del dissenso, ma di ogni parvenza di vera individualità “.

Turbeville delinea un piano per creare un reddito di base universale (UBI). Lo schema, legato a un sistema di credito sociale, taglierà essenzialmente l’ancora di salvezza finanziaria a chiunque non rimorchi interamente la linea di stabilimento. Ti incoraggio a dare un’occhiata all’articolo e vedere di persona come si sta realizzando questo schema. Per ulteriori informazioni,  ecco un articolo che confronta l’UBI con il feudalesimo moderno .

Con la nuova amministrazione di Biden che è apertamente più “globale” nelle sue prospettive, il FMI  ha già dichiarato  che cercherà di ripristinare il suo rapporto con gli Stati Uniti e che “l’impegno di Biden verso le istituzioni multilaterali e il suo impegno a rientrare nel clima di Parigi l’accordo dovrebbe aiutare l’FMI a portare avanti i propri obiettivi “.

E SE HAI PENSATO CHE FOSSE DIFFICILE OTTENERE L’APPROVAZIONE PRIMA …

L’abbinamento della cronologia online con i punteggi di credito è già abbastanza grave. Ciò ha impedito a molti cittadini altrimenti meritevoli di credito di accedere a ciò di cui avevano bisogno per avviare un’attività, acquistare case, affittare appartamenti o acquistare automobili. Alcuni stati hanno suggerito leggi che  utilizzano la cronologia delle ricerche e i social media quando viene valutata la tua idoneità ad acquistare un’arma da fuoco e la  Bank of America ha reso incredibilmente chiaro proprio la scorsa settimana che i tuoi acquisti e le tue registrazioni finanziarie non sono affatto privati .

Tuttavia, accoppiare entrambi con il reddito di base universale è anche peggio. Ci stiamo avvicinando rapidamente a un momento in cui anche la  minima differenza di opinione dalla nor ma (cioè la classe dirigente) può portare a un completo congelamento del “delinquente” dall’intera società.

FONTE: ROBERT WHEELER TRAMITE THE ORGANIC PREPPER

L’ultima follia della sinistra globalista: i lockdown contro i cambiamenti climatici

La scorsa settimana il presidente Biden ha firmato un ordine esecutivo per rientrare negli accordi di Parigi sul clima. Questo è stato un gesto per lo più simbolico, poiché lo stesso allarmismo spinto prima dell’accordo nel 2016 viene ancora spinto ora mentre gli stati nazionali come la Cina lo stanno ancora ignorando. Ora l’inviato per il clima dell’amministrazione Biden John Kerry, sotto accusa per essersi imbarcato su un jet privato in Islanda per accettare un premio per il clima, sta dicendo agli Stati Uniti e al mondo che le condizioni dell’accordo di Parigi sono “inadeguate”.

Mentre l’élite climatica globale spinge a mangiare insetti e rimanere a casa per salvare la Terra sulle masse, vale la pena porre la domanda: cosa sarà adeguato? Con l’avvicinarsi del Global Economic Forum di Davos ad aprile, inizieremo a sentire più frequentemente termini come “Climate Equity” e “Climate Reset” (un gioco sul Great Reset del WEF). Probabilmente inizieremo anche a sentire richieste di blocco del clima. Lo so, in questo momento suona completamente assurdo, ma queste idee stravaganti non trovano sempre un modo per entrare nel mainstream? Quindici giorni per rallentare il sole! La possibilità di blocchi climatici è già stata proposta da alcuni dei nostri più grandi pensatori. Vedono la confluenza delle crisi globali come un’opportunità. La tempesta perfetta causata da COVID-19 e il conseguente tracollo economico globale offre la possibilità di intraprendere quella che vedono come un’azione audace e drammatica per salvare il pianeta.

L’amministrazione Biden sfrutterà sicuramente le conseguenze del COVID per far passare qualche legislazione verde, ma proprio come prima, agli occhi dei progressisti non sarà sufficiente. Ci deve essere sempre di più. Mariana Mazzucato, autrice e professoressa di economia innovativa presso l’Università di Londra, ha sollevato la prospettiva di blocchi climatici in MarketWatch lo scorso settembre: ‘In un “blocco climatico”, i governi limiterebbero l’uso di veicoli privati, vieterebbero il consumo di carne rossa e imporrebbero misure estreme di risparmio energetico, mentre le aziende di combustibili fossili dovrebbero smettere di perforare. Per evitare un simile scenario, dobbiamo rivedere le nostre strutture economiche e fare il capitalismo in modo diverso. ‘L’idea di “fare il capitalismo in modo diverso” è la motivazione retorica trainante dietro il Great Reset del World Economic Forum (un altro termine per l’attuazione del marxismo globale). Karl Lauterbach, un parlamentare del partito socialdemocratico tedesco, ha scritto su Die Welt lo scorso dicembre che “abbiamo bisogno di misure per affrontare il cambiamento climatico simili alle restrizioni alla libertà personale [imposte] per combattere la pandemia”.

Quanto tempo ci vorrà prima che questa teoria si faccia strada nelle agenzie di stampa e nei discorsi dei politici qui? Ovviamente questa idea verrà spiegata semplicemente come “seguire la scienza”. I blocchi che sono iniziati nella primavera del 2020 hanno contribuito a quello che gli scienziati chiamano il più grande calo delle emissioni di CO2 degli ultimi anni. La ragione principale di ciò è stata una diminuzione di circa il 40% nel trasporto di automobili e aerei. Il World Economic Forum ha elogiato questa cifra in un post sul blog intitolato ‘Le emissioni sono diminuite durante il blocco. Continuiamo così.

‘ Gli allarmisti climatici come Greta Thunberg e John Kerry saranno sbalorditivi alla prospettiva di utilizzare i dati sulle emissioni per mettere in atto le loro idee di un futuro senza metano e aereo. Come osi confutarlo! Se possiamo restare tutti a casa per due settimane (che diventerebbero inevitabilmente quattro settimane), ne vale la pena per salvare il pianeta. Chiunque metta in dubbio tali proposte verrà etichettato come un negazionista della scienza e accusato di voler uccidere i propri vicini (sai, come quello che senti se non indossi una maschera per una passeggiata informale intorno all’isolato). In che modo i governatori e il governo imporrebbero blocchi climatici? Semplice: dichiarando che il cambiamento climatico è una crisi immediata della salute pubblica e della sicurezza nazionale, e usando la stessa autorità concessa loro dai dipartimenti di sanità pubblica per implementarli secondo le stesse linee guida che hanno fatto per COVID-19. Bernie Sanders e AOC hanno annunciato ieri un disegno di legge che lo suggerisce! Questo è sempre stato il rischio con l’implementazione di massa dei blocchi. Una volta che i tuoi leader ne imporranno uno con il pretesto della salute pubblica, non metteranno semplicemente da parte il loro potere per farlo di nuovo. Non preoccuparti, stanno solo seguendo la scienza.

Ma noi sappiamo benissimo che l’ unica causa dei cambiamenti climatici, dipende esclusivamente dalla geoingegneria aka scie chimiche.

Gli scienziati hanno appena creato una versione più virulenta e letale di SARS-CoV-2: sfugge agli anticorpi e salta le specie

Se la SARS-CoV-2 ti ha stancato, ho brutte notizie per te. Gli scienziati stanno già elaborando versioni più virulente e letali.

In un post su Twitter del 22 gennaio 2021, l’imprenditore di biotecnologie Yuri Deigin ha evidenziato uno studio pubblicato sul server di prestampa bioRxiv alla fine di dicembre 2020, dicendo: (1)

“Ok, il premio per la più folle e pericolosa ricerca sul guadagno di funzione, va ai virologi italiani che hanno preso la SARS [-CoV-] 2 e l’hanno passata in vitro in presenza di anticorpi neutralizzanti. Ma c’è stata una mutazione. (2) Evviva! Il SARS 3, ed è più pericoloso! “

“Passaggio” si riferisce a una tecnica di ingegneria genetica, in cui un virus viene coltivato in una serie di colture di tessuti animali differenti. Ad ogni “passaggio”, il virus muterà leggermente, acquisendo funzioni diverse.

Il passaggio seriale consente al virus di saltare le specie

Come solo in un esempio, un potenziale risultato di questa tecnica piuttosto rozza (considerando la tecnologia di ingegneria genetica ora disponibile) sarebbe che il virus potrebbe acquisire la capacità di infettare una specie ospite che prima non poteva infettare.

Alcuni esperti hanno ipotizzato che questo potrebbe essere un modo in cui è stato creato SARS-CoV-2.

In un articolo (3) approfondito pubblicato sulla rivista New York il 4 gennaio 2021, Nicholson Baker ha esaminato la storia della ricerca virale sul guadagno di funzione, fornendo il seguente esempio di passaggio seriale:

“Baric … ha descritto in questo primo articolo come il suo laboratorio è stato in grado di addestrare un coronavirus, MHV, che causa l’epatite nei topi, a saltare le specie, in modo che potesse infettare in modo affidabile le colture cellulari BHK (rene del piccolo criceto).

Lo hanno fatto utilizzando il passaggio seriale: dosando ripetutamente una soluzione mista di cellule di topo e cellule di criceto con il virus dell’epatite di topo, riducendo ogni volta il numero di cellule di topo e aumentando la concentrazione di cellule di criceto.

All’inizio, prevedibilmente, il virus dell’epatite del topo non poteva fare molto con le cellule di criceto, che erano state lasciate quasi libere da infezioni, fluttuando nel loro mondo di siero di vitello fetale.

Ma alla fine dell’esperimento, dopo dozzine di passaggi attraverso colture cellulari, il virus era mutato: aveva imparato il trucco di parassitare un roditore sconosciuto. Un flagello di topi è stato trasformato in un flagello di criceti … “

Scientists Just Created A More Virulent And Lethal Version Of Sars Cov 2 — It Escapes Antibodies And Jumps Species
Scienziati di laboratorio francesi con equipaggiamento ignifugo / Francois Mori / AP Photo / Fonte: witf

Gli scienziati hanno creato un coronavirus che sfugge agli anticorpi

Allora, cosa hanno escogitato esattamente adesso? Come riassunto da Deigin, i ricercatori hanno trasferito in serie SARS-CoV-2 dal vivo nel plasma, ottenuto da un paziente COVID-19 guarito, che aveva un’elevata quantità di anticorpi neutralizzanti.

Per chiarimento, hai due tipi di anticorpi. Gli anticorpi neutralizzanti sono, come suggerisce il nome, anticorpi che neutralizzano (uccidono) i virus e prevengono l’infezione, mentre gli anticorpi leganti non possono prevenire l’infezione.

Gli anticorpi neutralizzanti nel plasma hanno neutralizzato con successo e completamente il virus durante i primi sette passaggi, ma poi il virus è mutato per eludere gli anticorpi. Come spiegato dagli autori: (5)

“Il plasma ha neutralizzato completamente il virus per 7 passaggi, ma dopo 45 giorni, la delezione di F140 nel loop N3 del dominio N-terminale (NTD) ha portato a un parziale sfondamento.

“Al giorno 73, si è verificata una sostituzione E484K nel dominio di legame del recettore (RBD), seguita al giorno 80° da un inserimento nel loop NTD N5 contenente una nuova sequenza di glicano, che ha generato una variante completamente resistente alla neutralizzazione del plasma.”

In altre parole, hanno creato una variante SARS-CoV-2 che aggira l’immunità acquisita e nega l’immunità che avresti normalmente dopo il recupero dall’infezione. In quanto tale, potrebbe essere estremamente letale.

“La modellizzazione computazionale prevede che la delezione e l’inserimento nei loop N3 e N5 impediscano il legame di anticorpi neutralizzanti”, affermano gli autori, aggiungendo:

“La recente comparsa nel Regno Unito e in Sud Africa di varianti naturali con cambiamenti simili, suggerisce che SARS-CoV-2 ha il potenziale per sfuggire a una risposta immunitaria efficace e che dovrebbero essere sviluppati vaccini e anticorpi in grado di controllare le varianti emergenti”.

La pressione selettiva della vaccinazione può rappresentare un problema

Ora, più in basso nel documento, sottolineano che il motivo per cui hanno fatto questo studio era per determinare “se il virus autentico, sotto la pressione selettiva della risposta immunitaria policlonale in persone convalescenti o vaccinate, può evolversi per sfuggire all’immunità di gregge e agli anticorpi.”

Poiché il virus può mutare per eludere gli anticorpi neutralizzanti, potrebbe potenzialmente mutare anche sotto la “pressione selettiva” della vaccinazione, il che a sua volta solleva la domanda: se vacciniamo in massa, ci ritroveremo con un virus più letale?

La soluzione che questi ricercatori sembrano proporre è iniziare a pensare di vaccinare le persone per le varianti SARS-CoV-2 emergenti, il che significa che potremmo aver bisogno di sviluppare un nuovo vaccino, molto simile al vaccino contro l’influenza stagionale, per abbinare i ceppi circolanti di ogni stagione.

Considerando che i primi vaccini COVID-19 mRNA (che [ non sono vaccini e] descritti più accuratamente come terapia genica) stanno già devastando la salute delle persone, l’idea di implementare un regime di terapia genica due volte l’anno contro COVID-19 mi sembra la distruzione assicurata della razza umana.

SARS-CoV-2 è il risultato della ricerca sul guadagno di funzione a Wuhan?

Jamie Metzl è esperto di ageopolitica, consigliere dell’Organizzazione mondiale della sanità e senior fellow presso il Consiglio Atlantico .

Il 4 gennaio 2021, CBS News l’ha intervistata sulla “teoria del complotto” secondo cui SARS-CoV-2 è stato creato in un laboratorio di livello 4 di biosicurezza a Wuhan, in Cina. Metzl ritiene che la pandemia COVID-19 sia il risultato di una perdita accidentale da quel laboratorio.

https://koenig2099.wordpress.com/2020/01/23/il-coronavirus-e-un-virus-brevettato/

Questa, dice, è una conclusione logica basata sui fatti davanti a noi. Innanzitutto, Wuhan è lontana dalla parte meridionale della Cina dove esistono i pipistrelli a ferro di cavallo (il presunto ospite di origine).

In secondo luogo, il Wuhan Institute of Virology (WIV) era noto per aver condotto una controversa ricerca sul guadagno di funzione sui coronavirus dei pipistrelli e, secondo i diplomatici statunitensi che avevano visitato il laboratorio nel 2018, vi erano evidenti carenze significative in termini di sicurezza. (6)

In terzo luogo, il parente più stretto di SARS-CoV-2 (RaTG13) è stato ricondotto a campioni raccolti nel 2012 da minatori ammalati dopo aver lavorato in una miniera abbandonata nel Mojiang.

Non c’è traccia del virus da nessuna parte tra il 2012 e il 2019, fino a quando non ha improvvisamente causato un’epidemia a Wuhan.

Infine, “Vediamo questo enorme insabbiamento cinese”, dice Metzl, “distruggendo campioni, bloccando l’accesso ai database, imprigionando giornalisti e mettendo a tacere gli scienziati”.

Inoltre, Metzl sottolinea che gli scienziati che lavorano presso il WIV non sono stati in grado di tenere conto di tutti i virus nel loro database e, che i laboratori di biosicurezza di livello 4 in tutto il mondo hanno subito molte violazioni della sicurezza in passato.

I comitati investigativi sono gravemente compromessi

Come notato da Metzl, che ha anche recentemente pubblicato un editoriale su questo argomento su Newsweek, ciò di cui abbiamo bisogno è un’indagine forense completa, indipendente e ad accesso completo sull’origine di questo virus. Se non lo facciamo, non saremo pronti per qualsiasi altra cosa che potrebbe essere dietro l’angolo.

Avverte anche che mentre l’OMS ha riunito un comitato (7) per indagare, alla Cina è stato concesso il potere di veto per decidere chi sarebbe stato in quel comitato, e l’indagine primaria deve essere condotta dai rappresentanti cinesi.

Il comitato dell’OMS quindi esaminerà semplicemente i risultati. Questa configurazione discutibile rende altamente improbabile che arriveremo alla verità.

In effetti, i membri del comitato investigativo dell’OMS sollevano serie preoccupazioni sulla sua capacità di condurre un’indagine imparziale.

Uno dei suoi membri, Peter Daszak, Ph.D., è il presidente di EcoHealth Alliance, un’organizzazione senza scopo di lucro che ha lavorato a stretto contatto con la WIV.

Quando SARS-CoV-2 è emerso per la prima volta a Wuhan, l’EcoHealth Alliance stava effettivamente fornendo finanziamenti al WIV per raccogliere e studiare nuovi coronavirus di pipistrello. Ha pubblicamente e ripetutamente respinto la possibilità che la pandemia sia il risultato di una fuga di notizie dal laboratorio.

Daszak è la volpe a guardia del pollaio

È importante sottolineare che la corrispondenza ottenuta da US Right to Know (USRTK) mostra che Daszak ha svolto un ruolo centrale nel complotto per oscurare l’origine di laboratorio di SARS-CoV-2 fin dall’inizio, elaborando una dichiarazione scientifica che condanna tali indagini come “teoria della cospirazione”. (9-10)

Questo “consenso” fabbricato è stato poi invocato dai media per contrastare chiunque presentasse teorie e prove del contrario.

Daszak sta anche dirigendo una seconda commissione per indagare sull’origine del virus, la commissione The Lancet COVID-19, (11) assicurando così che il “consenso” venga mantenuto.

Ironia della sorte, nel 2015, Daszak ha effettivamente avvertito che una pandemia globale potrebbe verificarsi a causa di un incidente di laboratorio e, che “i rischi erano maggiori con il tipo di ricerca sulla manipolazione dei virus condotta a Wuhan”. (12)

All’inizio di quell’anno, è stato anche un relatore chiave a un seminario delle National Academies of Science, sulla riduzione del rischio di malattie infettive emergenti.

Tra il materiale presentato da Daszak a quella riunione, c’era un documento intitolato “Valutazione delle minacce del coronavirus”, che includeva un esame del “potenziale di ricaduta” da “studi genetici e sperimentali” sui virus.

In particolare, ha evidenziato il pericolo di sperimentare su “topi umanizzati”, ovvero topi di laboratorio che sono stati geneticamente modificati per trasportare geni, cellule o tessuti umani.

Considerando il coinvolgimento personale di Daszak nella ricerca sul guadagno di funzione in generale, e gli sforzi di ricerca presso il WIV in particolare, ha una motivazione più che sufficiente per assicurarsi che la colpa della pandemia COVID-19 non sia attribuita ai ricercatori come lui , soprattutto quelli di WIV.

Finché fa parte di questi comitati investigativi, qualsiasi conclusione che giungeranno sarà sospetta.

In effetti, secondo i rapporti, la commissione dell’OMS non ha intenzione di indagare né sul WIV (13) né sulla teoria della fuga dal laboratorio!

Collegamenti alla ricerca commissionata dagli Stati Uniti

Sebbene la maggior parte dell’attenzione si sia concentrata sulla WIV, gli Stati Uniti e altre nazioni occidentali non sono senza colpa.

Nel video qui sopra, il conduttore di “The Next Revolution” Steve Hilton esamina l’origine di COVID-19, collegando l’epidemia alla ricerca in tutto il mondo.

Inizia a rivedere le ricerche condotte dal Centro Erasmus nei Paesi Bassi 10 anni fa. Lì, sono stati in grado di far mutare il virus dell’influenza A / H5N1 iniettandolo nei furetti.

Ciò ha portato a un’esplosione di ricerca sui virus con guadagno di funzione in tutto il mondo. È interessante notare che lo studio olandese è stato finanziato nientemeno che dal National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID) del Dr. Anthony Fauci.

Mentre l’intento originale potrebbe essere stato nobile, (ma quando mai) stare un passo avanti rispetto alla natura, in modo da non essere sorpresi dalle mutazioni naturali che potrebbero minacciare la popolazione umana, creando patogeni più virulenti, il lavoro stesso finisce per rappresentare un rischio significativo.

Questo è il motivo per cui, nel 2014, l’amministrazione Obama ha posto una moratoria sulla ricerca sul guadagno di funzione, dopo che recenti incidenti di biosicurezza avevano evidenziato la natura rischiosa di tale studio. La moratoria includeva la sospensione della ricerca sul guadagno di funzione sui virus dell’influenza, della MERS e della SARS.

Tuttavia, come notato da Hilton, Fauci è stato a lungo un convinto sostenitore di questo tipo di ricerca e, poco prima che la moratoria fosse introdotta, aveva finanziato un progetto per valutare il rischio di insorgenza di coronavirus da pipistrello e il “potenziale di ricaduta ad alto-interfaccia uomo-fauna selvatica a rischio in Cina. “

Alla fine della descrizione del progetto, affermano:

“I modelli predittivi della gamma dell’ospite (cioè il potenziale di emergenza) saranno testati sperimentalmente utilizzando genetica inversa, saggi di legame di pseudovirus e recettori ed esperimenti di infezione virale su una gamma di colture cellulari di diverse specie e topi umanizzati.

Questo è esattamente il tipo di ricerca su cui l’amministrazione Obama ha posto una moratoria, ma Fauci non l’ha abbandonata.

Invece, lo ha appaltato alla EcoHealth Alliance, il gruppo gestito da Daszak.

Daszak stesso era il capo del progetto. Nei sei anni successivi, EcoHealth Alliance ha ricevuto 3,75 milioni di dollari per progetti relativi a questa indagine.

Fauci, Daszak e la WIV sembrano essere i principali responsabili

Daszak, a sua volta, ha subappaltato un pezzo chiave della ricerca, la parte del guadagno di funzione al WIV. Nel suo rapporto, Hilton esamina alcuni dei documenti pubblicati durante questo progetto, dimostrando che facevano effettivamente parte della ricerca finanziata da Fauci.

“Fauci deve farsi da parte fino a quando non arriveremo a fondo del suo ruolo nel creare, involontariamente, ovviamente, questa catastrofica pandemia globale”.  Steve Hilton

Sottolinea che mentre molti ammettono che il NIAID ha finanziato il WIV in generale, un documento scritto da Daszak e Shi Zhengli, dimostra che Fauci ha finanziato la ricerca sul guadagno di funzione sul coronavirus, dei pipistrelli in particolare.

Dopo che il team di Hilton ha contattato l’NIH e Fauci per un commento, il giornale è misteriosamente scomparso. Il documento in questione, pubblicato nel 2017, mostra che hanno costruito varie chimere basate sui coronavirus di pipistrello raccolti.

Hanno quindi infettato cellule umane con queste chimere in laboratorio, dimostrando che i loro virus artificiali potevano replicarsi.

I cambiamenti genetici che hanno apportato a queste chimere “hanno sbloccato una porta specifica per il corpo umano”, spiega Hilton, e questa porta è precisamente quella utilizzata da SARS-CoV-2, ovvero il recettore ACE2.

Sebbene nessuno dei virus geneticamente modificati descritti in quel documento del 2017 sia identico a SARS-CoV-2, il documento dimostra che è possibile creare questo tipo di virus utilizzando le tecnologie attuali.

Inoltre, quel progetto è continuato per altri tre anni, il che ci porta nel 2020. Durante questi tre anni, è possibile che siano state create nuove varianti.

Alla luce delle prove, il ruolo di Fauci come capo consulente medico della Casa Bianca e leader della task force sul coronavirus è “completamente insostenibile”, afferma Hilton.

In effetti, i suoi conflitti di interesse rendono Fauci tanto inadatto per questi ruoli quanto Daszak per quelli a cui è stato assegnato.

Entrambi sono coinvolti fino al midollo nella ricerca che potrebbe essere la vera fonte di questa pandemia, eppure entrambi sono stati posti in ruoli chiave per informare, guidare e dirigere il pubblico su questi argomenti. È la corruzione scientifica al suo culmine.

Sicuramente, ci sono altri esperti là fuori che sarebbero altrettanto, se non di più, qualificati per questi ruoli. “Fauci deve farsi da parte fino a quando non andremo a fondo del suo ruolo nel creare involontariamente, ovviamente, questa catastrofica pandemia globale”, afferma Hilton. (leggera accusa, “involontariamente”)

Dobbiamo anche sapere se il governo degli Stati Uniti sta ancora finanziando la ricerca che potrebbe portare a un’altra pandemia ancora più devastante.

Dal  Dr.Joseph Mercola , l’autore di  Fat for Fuel: A Revolutionary Diet to Combat Cancer, Boost Brain Power, and Increase Your Energy .

Mercola.com Fonte e riferimenti:

INFIAMMAZIONI POLMONARI: LE VERE CAUSE Dr. G. Moscarella

Napoli 30 gennaio 2021 ore 08.

Osservate il cielo e potete notare cosa hanno scaricato stanotte gli aerei cisterna, (tanker) per le loro operazioni di geoingegneria clandestina. Vedete questa coltre biancastra? Queste sono sostanze elettromagnetiche, metalli pesanti che, da vent’ anni, insieme a particolari radio frequenze di tipo H.a.a.r.p.h. di cui vi invito a informarvi, stanno manipolando il clima e non solo, per che questa roba noi la respiriamo, e oltre a inficiare le funzioni del nostro sistema respiratorio e alterare i nostri equilibri immunitari, per che come vedete questa roba va anche a coprire i raggi solari ultravioletti B, per che copre soprattutto la zona dove si posiziona il Sole.

Questo materiale finisce nei nostri polmoni, altera quindi le nostre capacità respiratorie e immunitarie, non solo, ma i metalli pesanti finiscono soprattutto di elezione di depositarsi nel cervello, come l’ alluminio soprattutto, che a elezione proprio il tessuto cerebrale, come tendenza a depositarsi, per cui, oltre a ridurci la possibilità di produrre vitamina D per che il sole è sempre velato, e la vitamina D è un potente antinfiammatorio e un immuno regolatore, succede che viene anche alterata la nostra potenzialità psichica nervosa di percezione e di azione, e quindi veniamo in qualche maniera sedati e manipolati mentalmente.

Ora, se ancora si parla di pandemia 2020, per problemi di processi respiratori alterati da infiammazioni violente, quindi infiammazioni notevoli dell’ apparato respiratorio, per che non ci s’ interessa di quello che respiriamo invece di concentrarci su questo presunto virus assassino, che invece potrebbe essere solo un comprimario di una condizione davanti agli occhi di tutti, ma che tanti non vogliono vedere. Cosa respiriamo? Se abbiamo problemi respiratori, se tante persone soprattutto indebolite organicamente stanno soffrendo infiammazioni respiratorie, stanno avendo polmoniti devastanti, per che non ci rendiamo conto di cosa ci stanno somministrando da vent’ anni almeno per manipolare clima, natura, agricoltura, mente di noi tutti, sistema immunitario, azioni, insomma, ci stanno manipolando l’ esistenza intera e nessuno parla della geoingeneria?

Informatevi, è grave.